Connect with us

Flash News

Il provino con l’Inter e i litigi in Inghiterra: Cutrone si racconta

Pubblicato

:

Al cuore non si comanda. Lo sa bene Patrick Cutrone, attaccante della Fiorentina passato – o meglio, nato e cresciuto – tra le fila del Milan. Il rossonero gli è rimasto dentro, tanto che per lui questa sera al Franchi, in programma Fiorentina-Milan, non sarà una partita come le altre. Intervistato da Sportweek, Cutrone ha raccontato a 360° del suo passato, a partire da quel provino con l’Inter sfumato a 8 anni:

“Quel giorno eravamo tantissimi. Alla fine mi dissero ‘ti richiameremo sicuramente’, invece non seppi più nulla. Feci un provino al Monza, e quella soluzione mi stava bene. Ma quando arrivò la chiamata del Milan non ci pensai un attimo. Al provino segnai quattro gol: bastarono. In realtà mi avevano già scelto”.

Il Milan nel destino, e in un passato non tanto lontano anche l’esperienza inglese ai Wolves:

“A livello calcistico ho imparato un nuovo modo di giocare, con ritmi diversi, più intensi, dove si attacca molto di più, senza paura di allungarsi. In Premier non si indietreggia, si avanza. Perché non è andata bene? Molti dicono che non mi sia ambientato. Falso. La verità è che l’allenatore, Espirito Santo, aveva il suo gruppetto di fedelissimi dal quale non derogava, quelli con cui aveva conquistato la promozione dalla Championship. Era fissato sugli undici, sempre gli stessi, e gli altri non li vedeva: non soltanto me, tutti. Ho giocato tre partite da titolare e segnato due gol, ma non era cambiato niente. A quel punto son voluto andare via”.

Chiude, Patrick Cutrone, con uno sguardo al presente:

“Con Vlahovic secondo me ci completiamo. Io attacco di più lo spazio, lui viene più incontro. Mi piacerebbe giocarci insieme. Ma c’è Chiesa, sta per rientrare Ribery: c’è tanta gente forte”.

(Fonte immagine di copertina: profilo Instagram della Fiorentina)

Continue Reading
Commenta

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Calciomercato

Juventus, il Sassuolo pensa a Fagioli per gennaio

Pubblicato

:

Nicolò Fagioli alla fine è rimasto alla Juventus nonostante le numerose richieste di mercato, ma a gennaio potrebbe dire addio ai bianconeri per cercare maggiore minutaggio altrove. Il Sassuolo sarebbe molto interessato al giovane centrocampista italiano e lo starebbe visionando già da diversi mesi, fin dai tempi in cui Fagioli militava nella Cremonese. Oltre ai neroverdi persiste l’interesse proprio dei grigiorossi, e anche di Empoli e Salernitana.

Secondo Tuttosport il Sassuolo sarebbe intenzionato persino ad acquistare Fagioli a titolo definitivo, anche se al momento pare difficile che La Vecchia Signora lo lasci andare via con questa formula viste le qualità tecniche dimostrate in estate e in questo inizio di campionato.

 

Continua a leggere

Calcio Internazionale

Google con un errore riporta la finale di Qatar 2022!

Pubblicato

:

Flick

Manca sempre meno all’inizio dei Mondiali, l’evento calcistico più importante ed affascinate del mondo che si disputa ogni 4 anni.

C’è ancora qualche settimana prima dell’inizio della rassegna iridata, ma gli appassionati del mondo del pallone si stanno già domandando quali potrebbero essere le eventuali pretendenti alla vittoria finale. Non se lo è chiesto invece Google, che aveva già la risposta.

Secondo quanto riportato dal quotidiano sportivo spagnolo As, attraverso una chiave di ricerca specifica era possibile capire che il 18 dicembre la finale della Coppa del Mondo sarebbe stata Francia-Brasile. Digitando nella barra di ricerca “Estadio Lusail eventos”, tra i risultati usciva infatti che il giorno della finale di Qatar 2022, nel teatro di gioco che ospiterà l’atto conclusivo del torneo, si sarebbe giocato un match tra la squadra di Deschamps e i verdeoro.

Trattasi ovviamente di un errore, che è stato già corretto. Ma è sicuramente un’ipotesi tutto fuorchè che impossibile, dal momento che Francia e Brasile sono tra le favorite alla vittoria finale. Si tratterebbe inoltre della rivincita della finale dei Mondiali del 1998.

Ora non resta che mettersi comodi ed aspettare con ansia l’inizio di Qatar 2022. Google, con il suo errore, alla fine non è che ci ha visto lungo?

Continua a leggere

Calciomercato

Trattativa per il passaggio di CR7 all’Al-Hilal: il retroscena di mercato

Pubblicato

:

Ronaldo

C’è stata una reale trattativa per il passaggio di CR7 in Arabia Saudita. È tutto vero e il retroscena lo svela proprio il presidente del club interessato, l’Al-Hilal, Ben Nafel.

In un intervento all’interno del canale Youtube Thamanya ha spiegato cosa ha bloccato il trasferimento della leggenda portoghese Cristiano Ronaldo:

Abbiamo trattato con Cristiano Ronaldo. Il problema non è mai stato economico, l’Al-Hilal può prendere tutte le stelle del mondo. Il problema è legato alla decisione del Tribunale Arbitrale dello Sport che ci ha impedito di acquistare giocatori”.

Fino a questo momento non sono ancora arrivate smentite sulla vicenda ma non è escluso che possano arrivare a breve.

Continua a leggere

Flash News

L’Empoli nella top 10 d’Europa grazie alla sua linea verde

Pubblicato

:

Satriano

Arriva un grande riconoscimento alla linea societaria dell’Empoli. Il club toscano, come sottolineato dall’ultimo report del CIES Football, è nella top 10 europea delle formazioni più giovani, mentre in Italia la rosa di Zanetti si trova al 2° posto per età media.

La percentuale dei calciatori Under 25 in rosa è superiore al 50%, mentre la media totale degli anni della squadra è di solamente 25.31. Dati che fanno capire quando la società empolese investa e creda nei giovani.

Continua a leggere
Advertisement
Advertisement

I nostri approfondimenti

Giovani per il futuro

Esclusive

Fantacalcio

Serie A

Trending

Scarica L'App

Copyright © 2022 | Testata giornalistica n.63 registrata presso il Tribunale di Milano il 7 Febbraio 2017 | numero-diez.com | Applicazione e testata gestita da Número Diez SRL 12106070969