Dove trovarci

The Wrong One: David Moyes

L’allenatore scozzese David Moyes sta vivendo uno dei momenti più belli della sua carriera da allenatore. Il tecnico alla guida del West Ham dal dicembre 2019 sta conducendo gli Hammers verso una qualificazione per le coppe europee ( momentaneamente quarto in Premier League a +1 dal Chelsea di Tuchel) che manca dal 2016/2017 (preliminari di Europa League). Moyes prima di raggiungere questi risultati ha affrontato dei momenti davvero duri per un allenatore della sua esperienza e da grande conoscitore del calcio d’oltremanica. Dal fallimento al Manchester United post Ferguson, dove gli è stato dato il soprannome di “The Wrong One” (inizialmente “The Chosen One”, quindi il prescelto)  al tentativo di riaffermarsi in Inghilterra e in Spagna.

GLI INIZI

Moyes esordisce sulla panchina del Preston, squadra inglese che milita attualmente in Championship, la seconda divisione inglese. Il tecnico scozzese conduce la squadra sino alla Football League One, ovvero la terza divisione. Moyes lascia i Lilywhites nel 2002 per approdare sulla panchina dell’Everton. Da subito il cambio tecnico porta bei risultati ai Toffees che dal quindicesimo posto del 2001/2002 passano al settimo posto del 2002/2003.

( Fonte immagine sito themirror )

Tralasciando la stagione successiva dove l’Everton si salva al diciassettesimo posto, nel 2004/2005 Moyes porta la squadra alla storica qualificazione in Champions League. Lo scozzese resta nella panchina del Goodison Park sino alla stagione 2012/2013, portando bei piazzamenti per la formazione di Liverpool con altre tre qualificazioni in Europa League. Perderà inoltre una FA Cup nel 2009 contro il Chelsea.

LA GRANDE OCCASIONE

Ed ecco che arriva l’incredibile occasione. Dopo 27 anni Sir Alex Ferguson lascia la panchina del Manchester United. Quasi per coincidenza viene scelto un allenatore scozzese come Sir Alex e visti i buoni risultati di Moyes con l’Everton la decisione è presa: “The Chosen One” sarà il nuovo allenatore dei Red Devils.

( Fonte immagine sito thesun )

Moyes esordisce bene e vince il Community Shield contro il Wigan ma l’annata sarà totalmente disastrosa. Nessun tifoso del Manchester United si sarebbe aspettato una stagione del genere e nell’aprile del 2014 lo scozzese viene esonerato per fare spazio al traghettatore Ryan Giggs. La squadra dell’Old Trafford non si qualifica in nessuna competizione europea. Inutile dire che nella memoria dei tifosi dello United Moyes non ha lasciato un bel ricordo tanto che passa da essere nominato il prescelto a “quello sbagliato”: The Wrong One.

( Fonte immagine sito dailymail )

Il tecnico scozzese sarà profondamente segnato da questa esperienza che cambierà anche la sua carriera. Infatti Moyes prova una nuova esperienza, approdando alla Real Sociedad ma anche qua non avrà vita semplice. La Sociedad si piazza dodicesima in campionato e nel novembre del 2015 viene nuovamente esonerato.

CAPITOLO SUNDERLAND

Dopo due brutte esperienza l’allenatore prende un periodo di pausa sino all’estate del 2016 dove il Sunderland lo chiama alla guida tecnica. Ma per sfortuna di Moyes anche questa esperienza si rivela negativa. I Black Cats si classificano in ultima posizione e Moyes durante la stagione si rende protagonista di un brutto episodio con una giornalista inglese. La reporter Vicki Sparks infatti viene minacciata dall’allenatore:

“Attenta la prossima volta che vieni, potresti prendere uno schiaffo anche se sei una donna.”

L’evento fa così tanto scalpore che la FA indaga sull’accaduto con Moyes costretto ovviamente a dare le scuse alla reporter.

 “Nella concitazione del momento ho fatto un errore. Mi rammarico, non è del mio carattere.”

Il Sunderland lo esonera e David rimane di nuovo senza squadra. Ma subito si ripresenta l’ennesima occasione di rilancio. Il West Ham lo chiama per sostituire Slaven Bilic nel 2017 e senza troppi veri obiettivi Moyes porta gli Hammers in una neutra tredicesima posizione ma non viene confermato dal club a fine stagione. David Moyes ha di nuovo fallito. Ma le conseguenze di questi continui cambi di società provengono tutti sicuramente da una cattiva stagione allo United, tanto che quando i tifosi inglesi sentono il nome di David Moyes non sorridono sicuramente…

RILANCIO WEST HAM

Nel 2019 viene nuovamente chiamato dal West Ham e nella stagione confusionata dal covid porta la squadra in sedicesima posizione. Ma la dirigenza del club londinese questa volta dà la fiducia allo scozzese.  In una intervista rilasciata al sito del West Ham, Moyes ha dichiarato che la stagione bloccata dalla pandemia ed il cambio di mentalità proprio di quel periodo sono stati gli inizi della grande stagione che il club sta vivendo oggi.

( Fonte immagine sito whufc.com )

“Spero di cambiare la mentalità al West Ham che è determinata, impegnata e vincente in tutte le partite.”

Grazie ad un cambio deciso ed a giocatori determinanti come Soucek, Rice, Michail Antonio e il ritrovato Jesse Lingard, Moyes ha trovato la quadra giusta. La squadra non vorrà fermarsi proprio ora che ha quasi raggiunto il grande sogno e Moyes vuole dimostrare che i vari anni all’Everton che lo hanno reso un grande allenatore del calcio inglese non sono stati soltanto un caso.

Fonte immagine in evdienza: sito whufc.com

Lascia un commento

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Altro in Calcio Internazionale