Connect with us

Calciomercato

Il valzer dei 5 milioni

Pubblicato

:

Lazio, assalto a Romagnoli

Una telenovela che va avanti da un mese sta per volgere al termine: Milan e Lazio sono molto vicine al chiudere il trasferimento di Lucas Biglia in rossonero. La questione balla su qualche milione di distanza tra le sue parti, che però sembrano interessate a mettere la parola fine sulla vicenda.

4 ANNI DA AQUILOTTO

Ormai Biglia sembra più che intenzionato a salutare la piazza che lo ha ospitato per quattro anni. L’argentino arrivò nel 2013 dall’Anderlecht e si mise già in mostra per il suo carattere e per il piede educato. Il tifo biancoceleste s’innamora e dopo 2 anni, Pioli gli mette al braccio la fascia di capitano. In quattro anni, il numero 6 ha giocato 133 volte, tra tutte le competizioni, marcando il tabellino per 16 volte e per altrettante volte mettendo a segno un assist. La sua garra argentina però lo ha anche portato a fare la collezione di cartellini: per l’esattezza 32 gialli e 2 rossi. I dati riassumono sostanzialmente quello che è il giocatore Biglia. Uomo d’ordine, di qualità ma anche di tenacia e grinta. Il tassello mancante nel centrocampo meneghino.

Biglia con la fascia di capitano

LA DISTANZA

Saltato il doppio affare Keita-Biglia per il Milan, la società rossonera ha continuato ad insistere per portare alla corte un centrocampista del suo livello. Montella lo brama ardentemente e dunque Fassone e Mirabelli non hanno mai ceduto alle richieste della Lazio. Biglia ha 31 anni ed un contratto che scadrà l’anno prossimo, dunque dovrebbe avere un valore di mercato più accessibile. La Lazio però, in perfetto stile Lotito, sta facendo resistenza chiedendo 20 milioni ai cinesi del Milan, che dopo una prima offerta di 12-13 milioni, si è portata a 15 milioni più eventuali bonus. I rossoneri ritengono abbastanza alta quest’offerta e non intendono andare oltre, data l’età e il contratto dell’argentino. Nel frattempo il calciatore ha sostenuto le visite mediche per la società laziale ed è pronto a partire per il ritiro di Auronzo.

IL SOSTITUTO

Nel frattempo Tare si sta muovendo sul mercato iniziando a sondare il terreno per sostituire l’argentino, e al momento i nomi caldi sono tre: Lucas Leiva, Torgan Arslan e Marco Pasalic. Il brasiliano è ormai fuori dai progetti del Liverpool già dall’anno scorso, quando lo voleva l’Inter. Potrebbe arrivare a parametro zero. Arslan, classe ’90 tedesco di origini turche, è un altro profilo sondato. Dopo sei anni trascorsi all’Amburgo, è diventato un punto fermo dei campioni di Turchia. Il prezzo per quest’ultimo è di 5 milioni di euro. Un affare, per uno che nell’ultima stagione ha servito 7 assist in 30 partite di Süperlig. Infine c’è Pasalic, in uscita dal Chelsea dopo una stagione trascorsa in prestito al Milan. Dopo una stagione comunque complessivamente positiva, i rossoneri hanno deciso di non puntarci concretamente. Ecco che allora il croato potrebbe diventare una pista molto concreta.

L’IDEA DI MONTELLA

L’allenatore campano sta aspettando Biglia a braccia aperte, per piazzarlo alla guida del suo centrocampo. La scelta principale di Montella dovrà essere il modulo. Le opzioni sono fondamentalmente due: potrebbe virare per il 4-2-3-1, con Kessiè ad affiancarlo nella mediana a fare da filtro tra difesa e attacco; oppure optare per il 4-3-3, con il classe ’86 a fare da metronomo affiancato da Kessiè e Bonaventura (o eventualmente anche lo stesso Çalhanoglu), vedendo affidate a lui le chiavi della squadra.

IL PIANO B

Ci sono calciatori che non passano mai di moda, delle vere e proprie fissazioni. Gli amori che fanno giri immensi e poi ritornano. Uno di questi è Milan (non a caso) Badelj, che potrebbe ritornare nella mente della dirigenza milanese nel caso in cui dovesse saltare l’acquisto di Biglia. Il croato è seguito già dall’ultima sessione invernale di mercato. Per caratteristiche, sarebbe la perfetta alternativa all’argentino. Geometrie, lettura del gioco e un piede che non disdegna la conclusione da fuori area.

Nel frattempo allora si attendono aggiornamenti, con un occhio sulla Lazio e un altro sulla Fiorentina.

Continue Reading
Commenta

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Calciomercato

Non solo Salernitana, Djuric conteso in Serie A

Pubblicato

:

Djuric

L’interesse della Salernitana per Milan Djuric è concreto. Secondo la Gazzetta dello Sport, poi, oltre ai granata, informa che sarebbero varie le pretendenti in Serie A per la punta bosniaca.

In questa prima fase di campionato non ha ancora trovato la via del gol. Djuric, però, può contare una solida esperienza nel nostro campionato, e Cremonese, Sampdoria e Spezia daranno battaglia alla Salernitana per mettere sotto contratto l’ex Cesena.

Djuric ha lasciato l’Italia calcisticamente per la prima volta solo per sposare il progetto Bristol nel 2018, squadra da cui si è poi separato per tornare nel calcio italiano, con i colori della Salernitana. A luglio 2022, poi, l’annuncio del trasferimento a titolo gratuito all’Hellas Verona.

Continua a leggere

Calcio Internazionale

In Spagna sono sicuri: Ronaldo giocherà in Arabia

Pubblicato

:

Portogallo

Secondo il quotidiano spagnolo “Marca“, il primo di gennaio, Cristiano Ronaldo sarà un nuovo giocatore dell’Al-Nassr.

Terminata la sua esperienza con lo United e rimasto svincolato, CR7 avrebbe accettato la proposta saudita.

Il contratto, secondo l’indiscrezione, dovrebbe avere una durata di due stagioni, retribuite con la cifra astronomica di 200 milioni a stagione.

Anche secondo Nicolò Schira, Ronaldo sarebbe ad un passo dal club arabo. Secondo l’esperto di mercato, il guadagno che percepirà il portoghese sarà di circa di 500 milioni in 30 mesi.

Ronaldo pare stia ancora aspettando e sperando in un’offerta dall’Europa che però difficilmente arriverà a gennaio, a meno di clamorose sorprese.

Nell’Al-Nassr, Ronaldo potrebbe ritrovare un po’ di facce conosciute in Serie A, come Rudi Garcia e Ospina.

 

 

Continua a leggere

Calciomercato

Scalvini sempre più nel mirino delle big, la Dea detta le condizioni

Pubblicato

:

Scalvini

Dopo un’ottima prima parte di campionato, che sono valse le chiamate anche di CT Mancini, Giorgio Scalvini sta diventando sempre più l’uomo mercato del momento.

Classe 2003, sotto la guida Gasperini sta coltivando sempre più esperienza, che lo sta facendo crescere ogni match.

Molto giovane e molto bravo, tanto che molti club europei hanno messo gli occhi sul gioiello atalantino.

Come riportato da tuttomercatoweb.com, l’Inter sarebbe stata una delle prime a muoversi, ma la richiesta dell’Atalanta rimane elevata.

Anche il Bayern Monaco pare ci stia provando, ma l’Atalanta pare non faccia sconti e, per fare partire Scalvini, pare che la cifra richiesta sia sui 40 milioni di euro.

L’Atalanta per ora si coccola il suo ragazzo, che punta ad essere un altro dei tanti giovani che la dea è riuscita a far diventare grandi giocatori.

Continua a leggere

Calcio Internazionale

Napoli, nel ritiro in Turchia Hamsik consiglia un giocatore a Giuntoli

Pubblicato

:

giuntoli

Il Napoli è in ritiro in Turchia. A fare visita alla squadra in questi giorni è stato Marek Hamsik. L’ex Napoli ha anche parlato col ds Giuntoli, consigliandogli un profilo da tenere d’occhio per il futuro.

IL CONSIGLIO DI HAMSIK

Ieri mattina seduta d’allenamento, poi Spalletti ha concesso un po’ di riposo ai ragazzi. Così come due giorni fa, anche ieri Hamsik ha fatto visita alla squadra, pranzando insieme. Inoltre, l’ex capitano azzurro ha parlato con Giuntoli, e come riporta Il Mattino, gli avrebbe consigliato un giocatore per il futuro: si tratterebbe di Tomas Suslov, trequartista slovacco del 2002 in forza al Groningen.

Continua a leggere
Advertisement
Advertisement

I nostri approfondimenti

Giovani per il futuro

Esclusive

Fantacalcio

Serie A

Trending

Scarica L'App

Copyright © 2022 | Testata giornalistica n.63 registrata presso il Tribunale di Milano il 7 Febbraio 2017 | numero-diez.com | Applicazione e testata gestita da Número Diez SRL 12106070969