Connect with us
In cinque preparano l’addio al Milan

Flash News

In cinque preparano l’addio al Milan

Pubblicato

:

Ancora non si sa se e quando terminerà il campionato, così come la stagione sportiva, che potrebbe essere prolungata oltre il 30 giugno. In ogni caso, alcuni giocatori sanno già che in estate dovranno fare le valigie per trasferirsi in nuovi club.

Nel Milan, stando a quanto riportato da La Gazzetta dello Sport, ci sarà una nuova rivoluzione: Gazidis vuole puntare ancora sui giovani, per cui Zlatan Ibrahimović non sarà l’unico a lasciare Milano.

Ci sono infatti altri quattro giocatori rossoneri secondo La Gazzetta che saluteranno: Lucas Biglia, visti i 34 anni e la precaria condizione fisica; Jack Bonaventura, in scadenza di contratto ed infine due acquisti del mercato di gennaio, ovvero Asmir Begović e Simon Kjær: operazioni fatte da Boban, oggi non più in dirigenza.

(Fonte immagine in evidenza: profilo Instagram @lucasbigliaoficial86).

Continue Reading
Commenta

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Bundesliga

Le parole del nuovo DS del Bayern Eberl: “Sono alla ricerca del nuovo mister, punteremo su Tel”

Pubblicato

:

Eberl Bayern Monaco

LE PAROLE DEL NUOVO DS DEL BAYERN EBERL – C’è aria di rivoluzione in quel di Monaco di Baviera. Il club, da un decennio al vertice della Bundesliga, con tutta probabilità cederà lo scettro al Bayer Leverkusen alla fine della stagione corrente. Anche per quanto riguarda la Champions League, uno dei pochi modi per risollevare un’annata fallimentare, vede i bavaresi con un piede fuori dalla competizione. Infatti, la modesta Lazio ha sconfitto il colosso tedesco per 1-0 nel match di andata degli ottavi, e si presenterà a difendere con le unghie e con i denti il vantaggio all’Allianz Arena. Tutte queste componenti hanno influito nella decisione di separarsi al termine della stagione dall’attuale tecnico Thomas Tuchel.

Sarà compito di Max Eberl, il nuovo DS del Bayern Monaco, trovare il profilo più adeguato per sostituire Tuchel e riportare il club ai vecchi fasti. Interpellato da Sky Sport Deutschland, Eberl ha esposto il prototipo dell’allenatore tipo che cerca, e ha ribadito anche la fiducia al talentino Mathys Tel.

LE PAROLE DI EBERL

NUOVO MISTER – Dovrà adattarsi agli standard del club e anche allinearsi con me e Freund. Abbiamo Tel, Musiala… Il Real Madrid è riuscito a integrare giocatori come Camavinga in un centrocampo con Kroos e Modric. Anche noi abbiamo bisogno di un allenatore così. Dovrebbe essere in grado di parlare tedesco e inglese. I candidati ci sono. Dovrebbe essere possibile vincere titoli consentendo allo stesso tempo lo sviluppo. Ho anche trovato giocatori che sono diventati delle star solo sei mesi dopo”.

VALUTAZIONE CANDIDATI – “Un tecnico ha una voce importante con i giocatori. Dobbiamo trovare l’allenatore giusto per il Bayern Monaco. Ci sono candidati ancora sotto contratto e ci sono candidati liberi. Comincio adesso, mentre Christoph ha 6 mesi di vantaggio. Guarderemo la squadra, ci saranno partenze e arrivi, ma per prima cosa bisognerà trovare l’allenatore giusto e selezionare i giocatori con lui. Le carte verranno rimescolate”.

XABI ALONSO – “Quando ero al ‘Gladbach mi rifiutò perché disse che era ancora troppo presto. Tuttavia, ciò non consente per ora di trarre alcuna conclusione. Non voglio commentare i nomi per ora”.

TEL – “La squadra del Bayern è sempre stata eccezionale. È ancora eccellente adesso, con molta qualità e potenziale. La nostra filosofia è reclutare giocatori che portino al successo, che potrebbero essere tra le migliori star in futuro, cercheremo di trovare altre stelle. Ovviamente però serviranno anche giocatori di punta come Mathys Tel“.

RAPPORTO CON LA SQUADRA – Christoph Freund sarà per me un partner estremamente importante. Vogliamo costruire una squadra con valore di riconoscimento e identificazione. Non voglio rinunciare alla stagione, ci sono ancora troppi punti per questo. Starò molto con l’allenatore, voglio festeggiare i titoli. È importante il rapporto con l’allenatore e con la squadra. Parlerò spesso con loro”.

Continua a leggere

Flash News

Trevisani: “Inter sovrumana, chi la metteva quinta…”

Pubblicato

:

Pronostico Inter-Hellas Verona

L’Inter sta disputando un campionato pressoché perfetto fino a questo momento. La squadra di Simone Inzaghi ha subito una sola sconfitta in tutto il campionato ed è a +9 dalla Juventus seconda in classifica, ma con una partita da recuperare. Un bottino incredibile che proietta i nerazzurri a quota 100 punti alla fine dell’anno. Riccardo Trevisani, commentatore e giornalista, è intervenuto a Cronache di Spogliatoio per parlare della stagione della Beneamata e dei possibili record che può raggiungere da qui fino alla fine della stagione.

LE DICHIARAZIONI DI RICCARDO TREVISANI 

LAUTARO –Lautaro è arrivato a 101 gol a 26 anni, il che vuol dire che può arrivare in carrozza a 200 se continua su questi ritmi sia fisici che di realizzazione”.

STAGIONE INTER – “L’Inter è a quota media 100,64 punti in questo campionato. Non credo ci fosse una persona che potesse ad inizio anno prevedere questo, c’è chi addirittura la prevedeva quinta… L’Inter può fare 100, la vera domanda che io faccio, al netto del ritmo sovrumano, è: interessa all’Inter fare 100 punti?”.

ATALANTA –Domani l’Inter ha la finale scudetto: se vince con l’Atalanta va a +12 a 12 giornate dalla fine e il campionato è finito. E poi può andare ad una media di 2 punti a partita serenissima. Vincerebbe comunque in carrozza”.

CHAMPIONS LEAGUE –L’anno scorso per arrivare in finale di Champions, ha dovuto buttare via il campionato. Quest’anno, vincendo con l’Atalanta, praticamente lo vince e può fare una grande corsa verso non i 100 punti. Ma avere tutte le energie per giocarsi di nuovo la Champions”.

Continua a leggere

Flash News

Parma-Cosenza, le formazioni ufficiali: Partipilo torna dal 1′

Pubblicato

:

Come sta andando il Parma in Serie B

Alle ore 20:30 di questa sera scenderanno in campo il Parma di Fabio Pecchia e il Cosenza di Fabio Caserta, match valido per la ventisettesima giornata del campionato di Serie B. I due tecnici hanno già ufficializzato le formazioni che scenderanno in campo dal primo minuto.

PARMA-COSENZA, LE FORMAZIONI UFFICIALI: PARTIPILO DAL 1′ MINUTO

Di seguito le formazioni ufficiali di Parma-Cosenza:

PARMA (4-2-3-1): Chichizola; Coulibaly, Osorio, Balogh, Di Chiara; Hernani, Cyprien; Man, Mihaila, Partipilo; Benedyczak. All. Pecchia

COSENZA (4-2-3-1): Micai; Gyamfi, Venturi, Camporese, Frabotta; Voca, Praeszelik; Marras, Antonucci, Calò; Tutino. All. Caserta

Da una parte troviamo i crociati, attuale capolista del campionato, dall’altra un Cosenza che vuole ottenere il prima possibile la permanenza in Serie B: questi match possono garantire solamente puro spettacolo.

Continua a leggere

Flash News

Corsi: “Nicola è una garanzia, spero di presentare il progetto stadio entro fine campionato”

Pubblicato

:

L’Empoli è ancora imbattuta da quando Davide Nicola è diventato il nuovo allenatore. Nell’ultima giornata di Serie A, gli azzurri hanno vinto lo scontro diretto in zona salvezza contro il Sassuolo al Mapei Stadium, conquistando tre punti d’oro. Il presidente dell’Empoli, Fabrizio Corsi, nella giornata di oggi è stato intervistato nell’edizione del Tirreno per parlare di Nicola e dello stadio.

LE DICHIARAZIONI DI FABRIZIO CORSI 

SITUAZIONE ATTUALE –Sicuramente eravamo in un momento di difficoltà, fino a un mese e mezzo fa. Ora abbiamo messo il capo fuori. Una vittoria così, in Serie A e in trasferta, si saluta con un entusiasmo forse un po’ eccessivo ma, avendo accumulato qualche mese di tensione, questi risultati ci ripagano un attimo rispetto alle sofferenze. Siamo in una situazione di equilibrio rispetto ai nostri avversari ma il più è da fare, tutte le squadre che lotteranno per la salvezza stanno piuttosto bene e sono in corsa, comprese quelle che ci precedevano di tanti punti”.

NICOLA – “In passato mi è sembrato che dopo vittorie importanti come Napoli e Firenze invece di aumentare i giri si siano abbassati. Questo è un fattore che ho misurato e bisogna combattere: in questo senso Nicola è una garanzia, è un martello nel trovare gli stimoli giusti per tenere i ragazzi al massimo. Anche per i giocatori che subentrano, come si è visto nelle ultime partite”.

NIANG “Vederlo andare in palestra senza che nessuno gli dica nulla per prepararsi agli allenamenti, oppure presentarsi alla squadra da persona seria e da leader tecnico, è una cosa che abbiamo apprezzato tutti. Soprattutto i compagni. Sta avendo un atteggiamento esemplare”.

STADIO –Stiamo approfondendo con i partner e definendo i preventivi per l’opera. A differenza di cinque o sei anni fa i costi sono lievitati, rischiamo di spendere il doppio. Noi e chi ci accompagnerà stiamo cercando di chiudere il cerchio, mi auguro nel giro di uno i due mesi. Spero che prima della fine del campionato si possa presentare il progetto. Poi l’amministrazione comunale avrà 60 giorni per valutarlo, ma abbiamo sempre avuto la loro disponibilità. Non sono loro a essere in ritardo ma noi ad aver avuto un paio di intoppi”.

 

Continua a leggere

I nostri approfondimenti

Giovani per il futuro

Esclusive

Fantacalcio

Serie A

Trending

Scarica L'App

Copyright © 2022 | Testata giornalistica n.63 registrata presso il Tribunale di Milano il 7 Febbraio 2017 | numero-diez.com | Applicazione e testata gestita da Número Diez SRL 12106070969