Nonostante un’intera estate passata con l’ombra incombente del Napoli alle spalle, James Rodriguez ha confermato la sua permanenza al Real Madrid. Dopo le prime giornate la scelta fatta sembrava poter essere quella giusta, vista la grande fiducia concessagli da Zidane nelle prime uscite stagionali. In seguito, però, la difficoltà nell’inserire il colombiano nell’equilibrato 11 madridista ha spinto l’allenatore francese a sfruttare la sua profondissima rosa per cercare migliori soluzioni. James è così – complice anche un brutto infortunio al ginocchio – finito ai margini, con l’imminente mercato di gennaio che potrebbe trasformarsi in un lungo mese di rumors e trattative.

La decisione di restare al Real Madrid in estate ha però fatto storcere il naso a qualcuno: parliamo di Carlos Queiroz, commissario tecnico della Colombia. Infatti, secondo quanto riportato dal giornalista spagnolo Carlos Antonio Vélez nel suo programma “Palabras Mayores”, il ct portoghese in estate avrebbe consigliato ad James di lasciare Madrid per cercare una squadra nella quale giocare con continuità. Difatti, riascoltando alcune sue vecchie dichiarazioni, Queiroz ha sempre insistito sul fatto che i suoi giocatori avessero bisogno di giocare e di non avere la Nazionale come unico rifugio nel quale scendere in campo regolarmente.

James Rodriguez, per sua volontà o per fattori esterni, non ha ascoltato il consiglio. Con l’inverno in arrivo è possibile che discorsi di un’eventuale addio alla Casa Blanca tornino in voga.

 

(Fonte immagine in evidenza: profilo IG Real Madrid)