Connect with us

Calcio Internazionale

Insigne e il passato: “Penso di aver lasciato qualcosa di buono a Napoli”

Pubblicato

:

Napoli

Dall’altra parte dell’oceano sono arrivate le dichiarazioni di Lorenzo Insigne, rilasciate ai microfoni di Prime Video. L’ex capitano del Napoli e attuale calciatore del Toronto, in vista della gara casalinga di Champions League contro il Liverpool. Di seguito le sue parole: “Napoli è casa mia. Ho ascoltato il mister, la squadra è nuova, ci sono giovani di talento che hanno bisogno di tempo. I tifosi del Napoli sono esigenti, ma ti stanno vicino anche se non vinci quando ti impegni e dai tutto in campo, io ci sono passato anche quando non ho fatto grandi prestazioni“.

Sul rapporto con Spalletti: “Il mister è uno tosto, lo conosco e mi sono trovato benissimo con lui, saprà mettere tutto a posto perché è un grande“.

Prosegue Insigne ricordando i precedenti incontri con il Liverpool: “Noi ce la siamo sempre giocata e abbiamo fatto anche grandi risultati. Il Liverpool è una grandissima squadra, ma i miei compagni faranno sicuramente una bella figura e io farò il tifo per loro. Io ho giocato varie partite in Champions e contro il Liverpool ho fatto gol al 90esimo. La musichetta del Maradona non c’è altrove“.

Riguardo il rapporto con i tifosi: “Sono stato 11 anni a Napoli tra alti e bassi, come ho sempre detto essendo napoletano dovevo dimostrare sempre il triplo. A volte mi chiudo in me stesso e ciò non ha permesso di creare empatia con i tifosi e di questo mi dispiace, ma penso di aver lasciato qualcosa di buono dopo l’omaggio dell’ultima partita“.

Continue Reading
Commenta

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Calcio Internazionale

Nations League, stecca la Spagna che scende al secondo posto

Pubblicato

:

Spagna

La Svizzera, scheggi impazzita del Gruppo 2 di Nations League, dopo aver fermato il Portogallo sull’1 a 0 batte anche la Spagna. La nazionale di Luis Enrique fallisce la rimonta dopo l’1-0 di Akanji e perde il match per 2-1, prestando il fianco al sorpasso del Portogallo al primo posto del girone.

Spagna-Svizzera 1-2: 21′ Akanji (Sv), 55′ Jordi Alba (Sp), 58′ Embolo (Sv)

CLASSIFICA GRUPPO 2

Portogallo 10

Spagna 8

Svizzera 6

Repubblica Ceca 4

Continua a leggere

Calcio Internazionale

Per il Portogallo un poker che sa di Milan

Pubblicato

:

Il Portogallo di CR7 cala il poker alla Repubblica Ceca dell’ex Roma Patrick Schick, complice della sconfitta della suo nazionale a causa di un rigore sbagliato. Portogallo che vola in testa al girone sulle ali del Milan, quello vecchio e quello nuovo. Infatti due dei quattro gol lusitani sono stati messi a segno dall’ex rossonero Diogo Dalot, con il gol dell’1-0 servito poi dall’assist della stella del Diavolo Rafael Leao, schierato come falso nueve al centro del tridente dal CT Santos.

Repubblica Ceca- Portogallo 0-4: 33′ Dalot, 47′ Bruno Fernandes, 52′ Dalot, 82′ Diogo Jota

CLASSIFICA GRUPPO 2

Portogallo 10

Spagna 8

Svizzera 6

Repubblica Ceca 4

Continua a leggere

Calcio Internazionale

La Svizzera sorprende sempre le “grandi”: la curiosità

Pubblicato

:

Svizzera

Mai sottovalutare la Svizzera perché è in grado di regalare sempre sorprese. Ne sa qualcosa la Spagna, battuta in casa nella gara valida per la 5ª giornata di Nations League. Non è però la prima volta negli ultimi mesi che la selezione iberica non esce con i tre punti in tasca da una gara con gli svizzeri e soprattutto non è l’unica nazionale big ad essere andata in difficoltà contro Xhaka e compagni.

Nelle ultime 24 gare tra tutte le competizioni (escluse le amichevoli) infatti gli elvetici nei 90 minuti hanno fermato due volte Italia, Germania e Spagna (contro le Furie Rosse una volta all’Europeo, prima di cedere ai tempi supplementari) e in un’occasione la Francia (nell’ottavo dell’Europeo, poi vinto ai rigori). Inoltre, nell’ultima partita prima di quella odierna ha battuto, a giugno, il Portogallo di Ronaldo 1-0.

Deve stare quindi molto attento il Brasile, che affronterà proprio la Svizzera al Mondiale, nel girone che vedrà protagoniste anche Serbia e Camerun.

Continua a leggere

Calcio Internazionale

Emorragia al naso per Ronaldo dopo uno scontro: costretto al cambio della maglia

Pubblicato

:

Ronaldo

Piccola disavventura per Cristiano Ronaldo. Nel corso del match sul campo del Sinobo Stadium tra i padroni di casa della Repubblica Ceca e il Portogallo, la stella lusitana ha subito un colpo violento nel corso di un corpo a corpo con il portiere ceco Tomas Vaclik. L’estremo difensore ha tentato di rinviare il pallone con il pugno, ma ha accidentalmente colpito l’ex Real Madrid in pieno volto. Cristiano Ronaldo è stato costretto a sostituire la propria divisa da gioco, sporcata dalla copiosa fuoriuscita di sangue dal proprio naso. Nonostante un iniziale momento di stordimento, il numero 7 del Manchester United ha deciso di rimanere in campo, riuscendo dunque a chiudere il primo tempo regolarmente in campo.

Al termine della prima frazione di gioco la nazionale di Fernando Santos è avanti con il risultato di 0-2. Marcature aperte da Diogo Dalot al minuto 33, raddoppia Bruno Fernandes nei minuti di recupero.

Continua a leggere
Advertisement
Advertisement

I nostri approfondimenti

Giovani per il futuro

Esclusive

Fantacalcio

Serie A

Trending

Scarica L'App

Copyright © 2022 | Testata giornalistica n.63 registrata presso il Tribunale di Milano il 7 Febbraio 2017 | numero-diez.com | Applicazione e testata gestita da Número Diez SRL 12106070969