Connect with us
Insigne esce allo scoperto con i suoi compagni: "Potrei lasciare Napoli"

Calciomercato

Insigne esce allo scoperto con i suoi compagni: “Potrei lasciare Napoli”

Pubblicato

:

Insigne

A poco più di due settimane dalla chiusura del calciomercato, la telenovela Insigne continua ad attirare l’attenzione degli addetti ai lavori e non solo.

La storyline è ormai nota a tutti: il capitano azzurro ha il contratto in scadenza nel giugno 2022 e le trattative per il rinnovo sono ormai arenate nonostante le parole del presidente De Laurentiis, che aveva promesso un incontro durante il ritiro di Castel di Sangro.

Incontro che, ad oggi, non è mai avvenuto e anzi, stando all’edizione odierna del Corriere dello Sport, il calciatore avrebbe confessato ai suoi compagni che la possibilità di un suo addio sia più probabile che mai.

 

Insigne a Napoli guadagna 4,5 milioni a stagione e non è un mistero che voglia, legittimamente viste le ultime stagioni disputate, ritoccare il suo stipendio verso i 5,5/6 milioni e legarsi quasi a vita con i partenopei. Ma la dirigenza non è proprio della stessa idea in quanto ADL vorrebbe sì ritoccare il suo ingaggio (magari spalmandolo su più stagioni), ma verso il basso.

Un empasse che inevitabilmente ha mosso molte squadre ad interessarsi alla vicenda, annusando la possibilità di prendere uno dei migliori calciatori del panorama italiano ed europeo ad un prezzo modico rispetto il suo reale valore.

INSIGNE VIA DA NAPOLI, L’INTER STUDIA L’OFFERTA

Il Napoli, vero protagonista della vicenda, deve presto prendere una decisione e, nel caso si decida per un doloroso addio, cercare di monetizzare quanto più possibile adesso per non perdere il suo capitano a zero la prossima estate con la possibilità, per Insigne, di scegliere con calma il suo futuro e poter firmare con qualsiasi squadra già a partire da gennaio.

Le pretendenti di certo non mancano, un calciatore come il numero 10 della Nazionale campione d’Europa farebbe gola a molte squadre sia in Italia che all’estero. Quella che, in Italia, sembra più interessata è l’Inter, che sta seriamente pensando di presentare un’offerta a De Laurentiis per battere la concorrenza sul tempo e portarsi a casa il folletto azzurro.

 

La richiesta del Napoli è di 30 milioni ma la sensazione è che a 20/25 l’affare potrebbe chiudersi facendo felice tutte e tre le parti interessate: il Napoli, che incasserebbe cash da poter reinvestire subito sul mercato, Insigne che preferirebbe restare in Italia anziché andare all’estero, e l’Inter che, con un esborso minimo, riuscirebbe a regalare ad Inzaghi uno dei migliori calciatori della Serie A.

Altra freccia nell’arco dei nerazzurri è rappresentata da Vecino. Il centrocampista uruguaiano, infatti, piace molto a Spalletti, che sarebbe molto felice di poterlo riallenare dopo i due anni a Milano. Con l’inserimento di Vecino come contropartita tecnica il prezzo del cartellino di Lorenzo il Magnifico potrebbe ulteriormente calare.

Il tempo scorre, la chiusura del mercato è alla porte. Cosa deciderà di fare il Napoli? Dire addio subito o cedere alle richieste del suo capitano facendo felici anche i tifosi?

Fonte immagine di copertina: diritto Google creative commons

Continue Reading
Commenta

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Calciomercato

L’ex difensore elogia il mercato della Fiorentina: “Ottimi acquisti mirati”

Pubblicato

:

Fiorentina

Domenico Maietta, ex difensore con svariate presenze in Serie A, si è ora dato al ruolo di dirigente sportivo e, a Radio Bruno, nel corso della giornata di oggi, ha parlato della Fiorentina.

Tra i tanti argomenti trattati, oltre ovviamente ad un’analisi tecnico-tattica in vista dell’imminente sfida con il Bologna, si è soffermato anche sul mercato dei viola. Ecco un estratto delle sue dichiarazioni:

LA CLASSIFICA – “Vedo una Fiorentina in crescita, sta disputando un ottimo campionato e può ambire anche a qualcosa di più. Con quell’organico si può tranquillamente conquistare la qualificazione in Conference League”.

IL MERCATO – “Sono stati fatti degli ottimi acquisti mirati. A gennaio sono sempre rafforzativi delle mancanze della rosa. In più c’è stata la conferma di Barak. Con Zurkowski, invece, non è sbocciato l’amore. Mi dispiace perché su di lui avrei puntato tantissimo. Conosco il ragazzo e le sue qualità, ma forse non ha trovato fiducia nell’ambiente. Si sapeva che a Firenze sarebbe stato difficile, vista la concorrenza. Può darsi che andando via rinasca”.

VITI – “Sta facendo fatica in Francia. È un mio pupillo, avendolo visto già quando era un ragazzino. Ha tutto per diventare un grande campione. Sarei felice se tornasse in Italia”.

 

Continua a leggere

Calciomercato

Tiago Pinto su Zaniolo: “La linea della società è chiara”

Pubblicato

:

Tiago Pinto

Tiago Pinto, direttore sportivo della Roma, ha rilasciato delle dichiarazioni nel pre-partita della gara contro l’Empoli. Il dirigente giallorosso ha risposto anche alla domande in merito alla situazione di Nicolò Zaniolo. Il giovane talento italiano aveva chiesto la cessione nella scorsa sessione di mercato, ma questa non è avvenuta. Il reintegro in rosa sarà graduale. Il giocatore ora, per problemi psicofisici, rimarrà ai box circa un mese; ma, nel frattempo, è stato inserito in lista UEFA. Queste le parole di Tiago Pinto:

“La linea della società è molto chiara. Non credo sia corretto parlare continuamente di questa situazione prima di ogni partita. Sarebbe dannoso per tutte le parti coinvolte”.

Continua a leggere

Calcio Internazionale

ESCLUSIVA – Nezirevic, i retroscena sul suo approdo all’Inter: c’erano altri due club interessati!

Pubblicato

:

Alem Nezirevic è un giovane terzino destro svedese che è stato acquistato dall’Inter in questa sessione di mercato per poter colmare il vuoto lasciato da Zanotti, ormai stabilmente in prima squadra. Arrivato da appena 3 settimane, il promettente difensore è stato subito messo alla prova da Chivu, allenatore della Primavera nerazzurra, che lo ha schierato titolare nel match perso contro la Sampdoria. Nezirevic è stato portato in Italia dalla Quan Sports Management: agenzia di cui Gerry Piccolillo è co-founder insieme a Daniele Piraino. Lo stesso avvocato ci ha svelato alcuni retroscena dietro il suo acquisto.

Il classe ’04 è stato prelevato a gennaio dal Motala, club di terza divisione svedese, con il quale aveva già raggiunto diverse presenze in prima squadra. A scoprirlo è stato un membro dell’agenzia di Piccolillo, Daniele Bozzo, che lo ha poi successivamente proposto allo scouting dell’Inter. Il terzino, dopo essere stato visionato tramite video e di persona, ha svolto una prova presso Interello che ha avuto esito positivo. Come riferitoci dallo stesso procuratore, oltre ai nerazzurri anche altri due club avevano messo gli occhi sul talento svedese: ovvero Milan e Sassuolo. Tuttavia, le due squadre non sono riuscite a battere la concorrenza dell’Inter, che ha fortemente voluto il giocatore.

 

Continua a leggere

Calciomercato

Il Manchester City piomba su Mac Allister del Brighton

Pubblicato

:

Manchester City

Il calciomercato si è appena concluso ma le società sono già a caccia di possibili profili da ingaggiare durante la sessione estiva. Tra i diversi club che guardano, già, al mercato di giugno c’è il Manchester City di Pep Guardiola. Il tecnico degli Sky Blues ha espressamente chiesto alla società un rinforzo in mediana in caso di addio di Ilkay Gundogan, il cui contratto scade il giugno prossimo.

Secondo quanto riporta Fichajes, il preferito della dirigenza sarebbe Alexis Mac Allister, 24enne in forza al Brighton di Roberto De Zerbi. Il nazionale argentino ha stupito tutti con un Mondiale disputato ad alti livelli attirando le attenzioni delle big europee su di lui.

Continua a leggere

I nostri approfondimenti

Giovani per il futuro

Esclusive

Fantacalcio

Serie A

Trending

Scarica L'App

Copyright © 2022 | Testata giornalistica n.63 registrata presso il Tribunale di Milano il 7 Febbraio 2017 | numero-diez.com | Applicazione e testata gestita da Número Diez SRL 12106070969