Connect with us

La nostra prima pagina

Inter, Andreazzoli elogia Asllani, le parole dell’ex tecnico

Pubblicato

:

In un’intervista concessa alla “Gazzetta Dello Sport“, Aurelio Andreazzoli ha elogiato quello che è un suo ex giocatore ora all’Inter, Kristjan Asllani.

Deve fare il suo percorso di crescita , è arrivato all’Inter e non nella squadra del paese. Inzaghi ha fatto bene, l’ha usato come meglio credeva: davanti ha Brozovic: non c’è bisogno che spieghi io di che giocatore stiamo parlando. E’ un ragazzo intelligente, ha grandi doti morali e difficilmente dice una parola fuori posto. E’ tutto normale, è successo anche con me l’anno scorso. Usciva dalla Primavera, aveva bisogno di fare le sue esperienze, di capire. Guardate quando ha iniziato a giocare Asllani l’anno scorso nell’Empoli, non nell’Inter. Da febbraio e da mezzala, ovvero dove serviva. Prima dieci minuti, panchina, un quarto d’ora, ancora panchina. E intanto cresceva negli allenamenti. Poi, nel momento in cui c’è stato bisogno, perché sono anche gli eventi a forzare le cose, gli ho dato spazio. E a quel punto, se il percorso è stato corretto, quando serve il giocatore è sicuramente più pronto: è successo così a Empoli, figuriamoci all’Inter. Un ventenne che arriva all’Inter dopo aver dimostrato di meritare la Serie A, ha già confermato di avere tutti i presupposti per giocare in quel campionato: corsa, intelligenza, applicazione. E anche carattere, certo. Se uno si butta giù non arriva all’Inter. E se non avesse le palle… non l’avrei fatto giocare in Serie A, in un ruolo così importante. Bene davanti alla difesa, ma bene anche da mezzala, sia destra che a sinistra. Contro l’Inter in Coppa Italia, a gennaio a San Siro, Kristjan ha giocato da trequartista”. 

Parole al miele quelle di Andreazzoli su Asllani, che sanno quasi di consiglio verso Simone Inzaghi.

Continue Reading
Commenta

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Europa League

Verso Sturm Graz-Lazio, match quasi decisivo per i biancocelesti

Pubblicato

:

Lazio

Nella giornata di domani avrà inizio la terza giornata della fase a gironi dell’Europa League, la Lazio viene da una sconfitta pesantissima contro il Midtjylland per 5-1. Nel gruppo della squadra di Sarri sono tutte a quota 3, quindi il match contro il club austriaco può essere molto indicativo. Giovanni Martusciello allenatore in seconda, ha parlato così in conferenza stampa:

 “Rappresenta il passaggio del turno. È una partita da ultima spiaggia, c’è da vincere e convincere. Bisogna continuare cosi e evitare quei down dell’ultima prestazione europea”.

biancocelesti nelle ultime 15 gare in Coppa ha portato la vittoria solo 2 volte, sono 9 invece le sconfitte. In Austria non si può sbagliare se si vuole accedere alla fase successiva del torneo.

Continua a leggere

Flash News

Sampdoria, è il giorno di Stankovic: annuncio atteso a breve

Pubblicato

:

La notizia è nell’aria da qualche giorno, ma oggi dovrebbe diventare ufficiale a tutti gli effetti. Dejan Stankovic è ad un passo dal diventare il nuovo allenatore della Sampdoria.

Come riporta Nicolò Schira, l’agente dell’ex giocatore dell’Inter Fali Ramadani ha sistemato tutti i dettagli con la dirigenza blucerchiata, chiudendo un accordo che prevede un contratto fino al 2023 più opzione di rinnovo per un altro anno. Ma non solo: sarebbe previsto anche un ricco bonus in caso di permanenza in Serie A.

Questo sta a dimostrare quanto la società ligure punti a risollevarsi in classifica, dopo un avvio che può definirsi solamente come disastroso. Dopo l’esperienza alla Stella Rossa, Stankovic è pronto a tornare in Serie A per provare a compiere quella che oggi sembra a tutti gli effetti una vera e propria impresa. A giocare a suo vantaggio c’è il fattore tempo, e anche la tanto discussa pausa per i Mondiali in Qatar. In quel periodo, Stankovic avrà intere settimane a disposizione per lavorare e per impiantere i suoi concetti, di modo da far sì che sedimentino e possano regalare alla Sampdoria un girone di ritorno con meno patemi.

Continua a leggere

Calcio Internazionale

Chi è Pierrot, il 9 del Maccabi che ha il feeling con la Champions

Pubblicato

:

Chi è Pierrot

CHI É PIERROT, IL 9 DEL MACCABI CHE HA IL FEELING CON LA CHAMPIONS – Uno degli aspetti più attraenti della Champions League è sicuramente la sua capacità di fornire un’incredibile vetrina di visibilità a tutte le squadre europee capaci di qualificarvisi. Magari realtà calcistiche sconosciute ai più a causa della propria militanza in campionati secondari. Palcoscenici caldissimi, che finiscono per essere la “Cenerentola” destinata ad un’eliminazione immediata. Nell’attuale edizione della Champions League fa parte di questo gruppo il Maccabi Haifa, campione d’Israele in carica.

Mercoledì 5 ottobre, la Juventus ospiterà proprio il Maccabi per la terza giornata del girone di Champions. Entrambe le compagini, ancora ferme a 0 punti, avranno un solo risultato a disposizione per continuare a sognare: la vittoria. La Juventus si affiderà al solito Vlahovic, il Maccabi punterà sulla sua punta di diamante, Pierrot.

CHI É PIERROT

Per raggiungere lo straordinario obiettivo della qualificazione in Champions, il Maccabi deve molto al suo bomber Frantzdy Pierrot, attaccante di 27 anni originario di Haiti. Pierrot indossa da pochi mesi la casacca dei campioni d’Israele, ma è già diventato un idolo della tifoseria  grazie ai gol messi a segno nei turni preliminari di Champions League. L’attaccante è molto conosciuto in Francia, dove ha giocato negli ultimi anni con il Guingamp realizzando 28 reti in 76 presenze. In precedenza ha indossato anche la casacca dei belgi del Mouscron. Con la Nazionale di Haiti ha totalizzato 14 gol in 23 presenze.

IL FEELING CON LA CHAMPIONS

Pierrot ha sicuramente un buon feeling con la Coppa dalle grandi orecchie, non a caso nei preliminari ha segnato in tutte le partite. All’andata, infatti, il centravanti haitiano ha rifilato una doppietta alla Stella Rossa, mentre nel turno precedente era andato a segno una volta nel 4-0 contro l’Apollon. Anche nel secondo turno di qualificazione l’attaccante era stato capace di mettere a segno una doppietta nel roboante 4-0 esterno contro l’Olympiacos. La Juventus è avvisata, con la difesa bianconera che dovrà fare di tutto per contenere il centravanti, cercando di sporcargli la media realizzativa nell’Europa che conta.

Continua a leggere

La nostra prima pagina

La Rassegna social del Diez – Inter e Napoli da sogno!

Pubblicato

:

Punto d’informazione, di impressioni e passioni condivise, i social network oggi più che mai raccontano le emozioni dei tifosi. Numero Diez vi presenta la rassegna dedicata ai più importanti messaggi della giornata di ieri.

 

Continua a leggere
Advertisement
Advertisement

I nostri approfondimenti

Giovani per il futuro

Esclusive

Fantacalcio

Serie A

Trending

Scarica L'App

Copyright © 2022 | Testata giornalistica n.63 registrata presso il Tribunale di Milano il 7 Febbraio 2017 | numero-diez.com | Applicazione e testata gestita da Número Diez SRL 12106070969