Connect with us
Inter, Bergomi:"L'Inter è una squadra fragile emotivamente e senza tanto equilibrio"

Flash News

Inter, Bergomi:”L’Inter è una squadra fragile emotivamente e senza tanto equilibrio”

Pubblicato

:

Inter

Beppe Bergomi, ex difensore dell’Inter e campione del mondo con la nazionale italiana nel 1982, ha parlato ai microfoni della Gazzetta dello Sport soffermandosi e provando ad interpretare il sentimento di tutti gli interisti a Qatar 2022. Di seguito le sue parole.

Cosa dà o toglie il Qatar a Simone Inzaghi?

L’unico in difficoltà è Lautaro: per aiutare il più possibile Messi nelle prime partite si è un po’ snaturato. E l’ho visto pure in difficoltà fisica: spero che il suo mondiale decolli e poi torni carico per l’Inter. In coppia con Lukaku il Toro è troppo importante”.

Crisi Lukaku?

“Vado controcorrente, penso che sia stato solo sfortunato. Nonostante non giocasse da tempo, ha trasformato il Belgio. Ora l’Inter ritrova un giocatore che ha fatto passi avanti dal punto di vista fisico, anche se un’altra partita al Mondiale gli sarebbe servita. Se sta bene, è ciò che serve Inzaghi, l’uomo decisivo da qui alla fine”.

Situazione Onana

“Penso abbia il carattere giusto per farsi scivolare addosso la negatività. Il residuo di uno scontro così grosso non è da sottovalutare, ma Onana è un ragazzo positivo: ha cambiato l’Inter. Nonostante io abbia sempre difeso Handanovic, la sostituzione importante andava fatta“.

Caso Skriniar

“È un professionista tale che riuscirà a dare tutto, separando il campo da ciò che gli gira attorno. È chiaro che il contratto di Milan andrebbe rinnovato, anche se servisse solo a preparare una futura vendita, come ha fatto l’anno scorso il Torino per Bremer”.

Situazione della squadra nerazzurra

È una squadra fragile emotivamente e senza tanto equilibrio: le ultime gare le ha fatte bene con una mediana tutta offensiva e con Çalhanoglu come piacevole sorpresa da regista. Il ritorno di Brozovic sarà importante, ma la squadra concederà sempre qualcosa: è costruita così. E poi tutti dicono che sia forte fisicamente, ma per me non lo è: rischia ad ogni angolo perché fa fatica ad accoppiarsi, avendo cinque giocatori alti e cinque piccoletti”.

Mercato

“Se davvero dovesse andare via Gosens, allora servirebbe un esterno che salti l’uomo. Non esistono altri Perisic, ma sarebbe utile un laterale da uno contro uno”.

Primo posto?

La vedo difficile realisticamente con questo Napoli: bisogna batterlo il 4 gennaio, lanciare un messaggio, e poi fare filotto”.

Continue Reading
Commenta

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Calciomercato

Marotta punta un parametro zero per giugno

Pubblicato

:

D'Ambrosio

Roberto Pereyra, centrocampista 32enne dell’Udinese, andrà in scadenza di contratto a giugno 2023. Il capitano dei friulani non ha ancora raggiunto l’accordo con il proprio club, motivazione per la quale l’Inter si è attivata per ottenere il giocatore a parametro zero. L’argentino ex Juventus potrebbe essere convinto dal dirigente nerazzurro Beppe Marotta, che ha concretizzato colpi importanti a parametro zero tra la Vecchia Signora e la Beneamata, come Pogba Mkhitaryan .
Secondo quanto riportato da TMW, la dirigenza interista ha già allacciato i contatti con l’entourage del classe ’91, che potrebbe rappresentare un colpo low cost ma necessario, considerando la sua duttilità. L’addio probabile di Denzel Dumfries permetterebbe al Tucumano di trovare spazio sulla fascia presieduta da Darmian oppure come mezzala al posto di Barella Calhanoglu.

Si attendono sviluppi importanti nella vicenda, con Marotta Pereyra che si riunirebbero dopo l’esperienza ultra-vincente a Torino sotto la presidenza di Andrea Agnelli.

Continua a leggere

Flash News

Altri problemi per Gotti: Kovalenko esce infortunato dopo 18′

Pubblicato

:

Kovalenko

Dopo lo spavento iniziale per Ampadu, rimasto a terra al 2′ in seguito ad uno scontro di gioco ma poi ristabilitosi, Gotti perde per infortunio Kovalenko. Al 18′ di Bologna-Spezia l’ucraino è stato costretto ad abbandonare in campo per un problema muscolare.

Il centrocampista, schierato in attacco per l’emergenza, ha provato a rimanere in campo dopo essersi accasciato a terra, ma ha dovuto alzare bandiera bianca dopo pochi secondi. Al suo posto è entrato Daniel Maldini, nonostante, come riportato da DAZN, il tecnico dei liguri avesse pensato anche al nuovo acquisto Cipot.

Altro problema dunque per Gotti, dopo gli infortuni di Nzola, Zurkowski, Ekdal e Simone Bastoni. Inoltre, Daniele Verde, rimasto in panchina per ora, non è al top della condizione avendo recuperato da poco da un problema fisico.

Continua a leggere

Flash News

I convocati dell’Atalanta per il match contro la Sampdoria: rientra Zapata

Pubblicato

:

Viti

L’Atalanta ha appena diramato attraverso un comunicato i convocati che faranno parte del match tra gli orobici e la Sampdoria di mister Stankovic. Il primo match del girone di ritorno di Serie A si disputerà alle 20.45 di sabato presso il Gewiss Stadium di Bergamo, con i padroni di casa che vorranno prolungare la striscia di risultati utili consecutivi, di cui l’ultimo il pareggio 3-3 contro la Juventus. Da segnalare il ritorno di Duvan Zapata, a disposizione di mister Gasperini dopo un infortunio, che potrebbe essere con ogni probabilità una carta a gara in corso. Non recuperano, invece, Zappacosta Palomino, i quali non hanno ancora smaltito i propri problemi fisici.

I CONVOCATI

PORTIERI: Musso, Rossi, Sportiello

DIFENSORI: Demiral, Djimsiti, Okoli, Ruggeri, Scalvini, Soppy, Toloi, Zortea

CENTROCAMPISTI: De Roon, Ederson, Hateboer, Koopmeiners, Maehle, Pasalic,

ATTACCANTI: Boga, Hojlund, Lookman, Muriel, Vorlicky, Zapata

Continua a leggere

Calciomercato

Nuova pedina per la Fiorentina: Brekalo è a Firenze!

Pubblicato

:

Brekalo

In un post sui propri canali social, la Fiorentina ha pubblicato l’immagine di una pedina del gioco degli scacchi. L’indizio si riconduce, come testimoniato da Firenzeviola.it, all’arrivo di Josip Brekalo. L’ala croata, classe 1998, è appena atterrata a Firenze, dove sosterrà le visite mediche nelle prossime ore a cui seguirà la firma del contratto.

Brekalo ha avuto pochissimo spazio in questa prima parte di stagione con il Wolfsburg (solo 6 presenze), con cui aveva un contratto  in scadenza. Per lui un triennale da 2 milioni netti a stagione, un’offerta che ha permesso alla Fiorentina di vincere la sfida contro Napoli ed Udinese.

Italiano è adesso pronto ad accogliere la sua nuova ala sinistra, che ha reso benissimo la scorsa stagione in Serie A con il Torino con ben 7 gol e 2 assist.

 

Continua a leggere

I nostri approfondimenti

Giovani per il futuro

Esclusive

Fantacalcio

Serie A

Trending

Scarica L'App

Copyright © 2022 | Testata giornalistica n.63 registrata presso il Tribunale di Milano il 7 Febbraio 2017 | numero-diez.com | Applicazione e testata gestita da Número Diez SRL 12106070969