Connect with us
Quando Brozovic sarà a disposizione di Inzaghi? Svelato il giorno

Flash News

Quando Brozovic sarà a disposizione di Inzaghi? Svelato il giorno

Pubblicato

:

Zirkzee

Nella giornata di ieri si è concluso il Mondiale che ha avuto sede in Qatar, con l’Argentina che è riuscita ad alzare la Coppa.

Coppa che quindi è stata alzata anche da Lautaro Martinez, unico interista campione del mondo.

Pure per un altro nerazzurro la spedizione qatariota è stata positiva, ossia Marcelo Brozovic, che con la sua Croazia è riuscito a mettersi al collo la medaglia di bronzo, battendo nella “finalina” il Marocco.

Per il croato, con il suo Mondiale che si è concluso nella giornata di sabato, le vacanze sono in vista. Infatti secondo Tuttosport, Brozo tornerà a disposizione di Mister Inzaghi solamente dopo Santo Stefano, il 26 dicembre.

Champions League

Marotta annuncia le mosse di mercato a gennaio prima del Benfica: le parole

Pubblicato

:

L'Inter lavora per la seconda squadra

Intervistato ai microfoni di Sky Sport nel prepartita di Benfica-Inter, l’amministratore delegato nerazzurro Marotta ha parlato del suo rinnovo di contratto e del futuro della squadra. Ecco di seguito  le parole di Marotta:

RINNOVO – “Si tratta di un riconoscimento per il lavoro svolto da me e dai miei collaboratori. Siamo tutti molto affiatati e molto contenti“.

PARTITA – “Il turnover invece era praticamente necessario. Il mister deve tutelare l’aspettò psico fisico dei nostri giocatori, che arrivavano tra l’altro dagli impegni con le proprie nazionali. Giocano comunque ragazzi bravissimo che vogliono e devono crescere“.

MERCATO – “La rosa a disposizione di Inzaghi è di qualità e ben amalgamata. Non abbiamo necessità e non credo investiremo a gennaio. L’agente di Taremi ha fatto dichiarazioni non veritiere“.

INNOVAZIONE – “Io devo convivere con situazioni come gli algoritmi, ma credo sia la qualità degli uomini a determinare i risultati. I manager moderni devono conciliare l’innovazione con l’esperienza e la competenza“.

BILANCIO – “La sostenibilità non è altro che avere una logica di equilibrio tra costi e ricavi. Bisogna cercare di valorizzare asset giovani che rappresentino il futuro del club. Noi dobbiamo considerare comunque ogni evenienza, anche quella di dover vendere giocatori nel caso arrivassimo lunghi con il bilancio“.

OBIETTIVI – “Campionato o Champions? Vorrei entrambe le competizioni, ma l’importante è onorare entrambe le competizioni e dare il massimo per arrivare fino in fondo“.

Continua a leggere

Calcio Internazionale

La Fiorentina spiega le tante assenze tra i convocati per il Genk: il comunicato

Pubblicato

:

Fiorentina

In occasione del match di Conference League contro il Genk, Vincenzo Italiano dovrà fare a meno di due pedine importanti: Bonaventura e Mandragora. Tra gli assenti anche Comuzzo, Dalle Mura e Martinelli. In questi minuti la società Viola ha diramato un comunicato in cui comunica le condizioni dei calciatori fermi ai box.

IL COMUNICATO DEL CLUB

NOTA UFFICIALE – “Bonaventura a causa di un sovraccarico all’adduttore destro, Comuzzo per un sovraccarico lombare. Dalle Mura non è stato, invece, convocato a seguito della rimozione di un neuroma di Morton del piede sinistro avvenuta lo scorso 27 novembre. Mandragora rimarrà a riposo per una sindrome influenzale mentre Martinelli è indisponibile per un trauma distorsivo alla caviglia destra subito durante la scorsa partita della Primavera“.

Continua a leggere

Champions League

Real Madrid-Napoli, De Laurentiis sicuro: “Se mi vendono il Maradona, lo renderò lo stadio più bello d’Italia”

Pubblicato

:

Napoli

Manca meno di un’ora al fischio d’inizio del big match tra Real Madrid e Napoli. Le due compagini si sfideranno al Santiago Bernabeu per la quinta gara della fase a gironi. I Blancos giocano per la testa della classifica mentre i partenopei per strappare il pass degli ottavi di finale. Nel pre partita è intervenuto Aurelio De Laurentiis ai microfoni di Prime Video. Di seguito le parole del presidente del club campano.

NAPOLI –Io sono contentissimo di essere qui. Il Napoli non è mai cascato, ma qualche inciampo e ogni tanto nella vita capita. Io sono dell’idea che i conti si fanno alla fine. Vediamo le coppe europee, il campionato. Vediamo se i grandi gestori del calcio, che hanno la grande responsabilità di affossarlo giorno dopo giorno, riescono a renderlo più moderno, prolisso e lungo per i giovanissimi che non ce la fanno più a seguire un calcio rappresentato in maniera superata e vecchia”.

STADI –Gli stadi sono al primo posto assoluto dei problemi. Devono diventare luoghi come il Santiago Bernabeu utilizzabili 24 ore al giorno per 7 giorni su 7 a settimana. Se lo juventino Gaetano, primo cittadino di Napoli, uscirà fuori dal legame che lo attanaglia al consiglio comunale e riuscirà a vendermi lo stadio, io prometto che lo renderò il più bello d’Italia. Il presidente della regione è stato l’unico dalla mia parte“.

EUROPA –Abbiamo amato il Napoli con Mazzarri, Benitez, Sarri, Ancelotti, Spalletti e di nuovo Mazzarri. Speriamo che i politici non ci aboliscano il decreto crescita, altrimenti quest’europeizzazione se ne va a farsi benedire“.

Continua a leggere

Europa League

Llorente alla vigilia di Servette-Roma: “Praga acqua passata, con Mancini e Ndicka…”

Pubblicato

:

Llorente sul derby

Alla vigilia della sfida di Europa League tra Roma e Servette, il difensore giallorosso Diego Llorente ha parlato del match in conferenza stampa. Di seguito vi riportiamo le parole del centrale spagnolo:

TRASFERTA – “Quest’anno fuori casa abbiamo vinto poche volte e ci stiamo lavorando. Io credo sia una questione di mentalità; migliorare questo aspetto ci renderà una squadra più competitiva“.

SLAVIA PRAGA – “Per me Praga è acqua passata, è stata una delle partite peggiori. Domani sarà una partita diversa e non sarà facile, ma dobbiamo vincere perché è molto importante“.

NAZIONALE – “Anche se non ci vado da tanto tempo, cerco di fare del mio meglio. La nazionale è sempre un obiettivo, ma penso in primis alla Roma“.

DIFESA – “Con Mancini e Ndicka formiamo un bel reparto. All’inizio non è stato facile perché Evan era appena arrivato, ma piano piano siamo migliorati. Continuiamo a lavorare ogni giorno“.

Continua a leggere

I nostri approfondimenti

Giovani per il futuro

Esclusive

Fantacalcio

Serie A

Trending

Scarica L'App

Copyright © 2022 | Testata giornalistica n.63 registrata presso il Tribunale di Milano il 7 Febbraio 2017 | numero-diez.com | Applicazione e testata gestita da Número Diez SRL 12106070969