Nella giornata di ieri è esplosa la notizia bomba secondo cui Achraf Hakimi è ad un passo dal vestire la maglia nerazzurra. Nonostante lo scoop abbia catalizzato l’attenzione del momento, l’Inter in queste ore sta comunque lavorando anche ad altre operazioni.

Infatti, come riporta l’edizione odierna del Corriere dello Sport, la dirigenza ha deciso di recente di farsi da parte nella corsa a Marash Kumbulla. La Beneamata pareva inizialmente essere la più vicina al centrale dell’Hellas, per cui avrebbe dovuto investire tra i 25 e i 30 milioni di euro. Poi però la società meneghina ha fatto un passo indietro, motivato principalmente da due aspetti. Il primo riguarda la forte volontà di puntare su Sandro Tonali, e quindi di ridurre al minimo le altre spese così da avere fondi a sufficienza per riuscire ad accontentare le richieste del Brescia. La seconda ragione invece deriva dall’opinione di Antonio Conte, il quale preferirebbe un profilo d’esperienza per completare il suo comparto arretrato. Più in particolare, il tecnico pugliese è attratto da Jan Vertonghen, che andrà in scadenza di contratto con il Tottenham e potrebbe dunque arrivare a parametro zero. Il difensore belga aggiungerebbe alla squadra un elemento di grande esperienza, come voluto dall’allenatore, oltre che di indubbie qualità.

Fonte immagine in evidenza: profilo Twitter @Inter