Dove trovarci

Flash News

Inter: nessuno rimonta come te

Inter: nessuno rimonta come te

Il primo posto in solitaria dell’Inter quest’anno passa anche dalle vittorie in rimonta.

Gli ultimi tre successi tra campionato, Coppa Italia e Supercoppa sono arrivati da una situazione di svantaggio dei Nerazzurri.
Contro la Juventus in Supercoppa è stato Alexis Sanchez a firmare la rimonta dell’Inter dopo il vantaggio iniziale di McKennie mentre contro l’Empoli in Coppa Italia e contro il Venezia in campionato sono stati rispettivamente Sensi e Dzeko a salvare per il rotto della cuffia il risultato.
La rimonta è diventata una specialità per la squadra di Simone Inzaghi che da inizio stagione ha collezionato otto rimonte in tutte le competizioni, tra le quali ben cinque vittorie.

L’Inter sembra così essere meno pazza e più lucida rispetto al passato.
Se fino a qualche stagione fa le stagioni dei Campioni d’Italia in carica erano caratterizzate da alti e bassi, anche all’interno di un singolo incontro, ormai i Nerazzurri sono diventati una squadra molta più solida.
Da otto partite in cui l’Inter si trovava in svantaggio è riuscita a tirar fuori ben 16 punti.

Si lotta fino alla fine

Altra specialità dell’ultimo periodo è anche il gol in zona Cesarini.
Eccezion fatta per il pareggio a reti inviolate contro l’Atalanta, Dzeko e compagni stanno riuscendo a decidere la partite all’ultimo secondo. I gol di Sanchez, Sensi e Dzeko menzionati sopra sono arrivati tutti a pochi secondi dal gong.

Il rientro dalla sosta sarà molto complicato la Beneamata.
La prima partita sarà il Derby d’alta classifica contro il Milan che potrebbe indirizzare il campionato in un senso o nell’altro. Oltre ai big match contro la Roma in Coppa Italia e il Napoli in Serie A, l’Inter sarà chiamata all’impresa il 13 febbraio quando il Liverpool arriverà a San Siro per l’andata degli ottavi di finale di Champions League.
Disperarsi non è però nei piani dell’Inter. La squadra di Inzaghi vola e i risultati così positivi sono dovuti anche alla voglia di non mollare fino all’ultimo secondo.

Lascia un commento

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Altro in Flash News