Connect with us
Inter, oltre a Lautaro rischiano la squalifica altri tre giocatori

Flash News

Inter, oltre a Lautaro rischiano la squalifica altri tre giocatori

Pubblicato

:

Un’Inter poco cinica e sprecona ha chiuso la gara di San Siro contro il Cagliari come peggio non poteva. I nerazzurri infatti hanno mal digerito la conduzione di gara dall’arbitro Manganiello, come testimoniato dalla folle reazione di Lautaro Martinez, il quale ha rimediato un’espulsione che quasi sicuramente lo terrà out per il derby.

Il Toro ha perso le staffe quando il direttore di gara non ha fischiato un intervento ai suoi danni e dopo una prima ammonizione per la veemenza delle proteste, Manganiello ha estratto il rosso diretto per i continui insulti a proprio carico. L’episodio ha fatto sfociare la rabbia della panchina nerazzurra, in particolare di Antonio Conte.

A RISCHIO

L’ex allenatore del Chelsea è quello che rischia di subire la squalifica più pesante dopo Lautaro. Conte era particolarmente nervoso durante il match, scontento tanto della prestazione dei propri ragazzi quanto della, a suo parere, mal conduzione della gara da parte di Manganiello. Secondo alcune indiscrezioni, il tecnico avrebbe addirittura assunto una pastiglia nel corso dei 90 minuti per un principio di tachicardia.

Al fischio finale, l’allenatore leccese si è lanciato furioso contro l’arbitro, un vulcano di rabbia frenato da solo Lele Oriali. Molto animate anche le proteste di Ranocchia, Berni e D’Ambrosio, tutti a rischio squalifica dopo il finale di gara più che concitato. Inoltre pare che la squalifica di Lautaro possa essere addirittura di 3 giornate e ciò implicherebbe la sua esclusione dallo scontro al vertice contro la Lazio alla 24ª giornata.

(Fonte immagine copertina: profilo Instagram Inter)

Continue Reading
Commenta

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Flash News

Buchanan felice dell’Inter: “Un sogno che si avvera”

Pubblicato

:

Tajon Buchanan, calciatore dell'Inter e del Canada - Serie A, Champions League

Il colpo del mercato estivo dell’InterTajon Buchanan, ha parlato a Matchday Programme, il magazine digitale dei nerazzurri in vista della sfida contro il Genoa. Il canadese, che ha esordito in Serie A il 16 febbraio, subentrando a Bastoni nella vittoria contro la Salernitana, ha espresso le sue prime impressioni da interista:

SOGNO – “Per me giocare per l’Inter è davvero un sogno che si realizza, in questa squadra hanno giocato diversi campioni importantissimi, come Ronaldo, che per me resta il numero uno assoluto”.

PERCORSO – “Dall’età di 8 anni ho capito che questo sport sarebbe stato parte della mia vita, da quel momento è iniziato il mio viaggio. Sono stato in molte città diverse, non sempre è stato facile, ma sono orgoglioso di essere arrivato fino all’Inter. Sicuramente questo si aggiunge all’esordio in Champions League e alla prima partita ai mondiali con il Canada, la mia patria”.

PUNTO DI RIFERIMENTO – “Una figura che prendo come esempio è Lebron Jamesogni anno lavora duramente per competere contro i migliori e per essere il migliore, un vero e proprio idolo assoluto”.

DATE IMPORTANTI – “Non c’è una vera e propria data precisa, ma direi che il 2021 è stato un’anno cruciale per me. Oltre all’esordio e al primo gol con il Canada, sono riuscito a togliermi diverse soddisfazioni. Se devo scegliere solo una data, però, dico il 29/11/1974, il giorno in cui è nato mio padre che resta il motivo per cui gioco a calcio e che mi segue sempre dall’alto”.

 

Continua a leggere

Champions League

Tuchel poco ottimista su Bayern Monaco-Lazio: “Rimontare sarà molto complicato”

Pubblicato

:

Tuchel

Parole quiete quelle di Thomas Tuchel su Bayern Monaco-Lazio, ritorno degli ottavi di finale di Champions League. Il match si giocherà domani alle ore 21.00, all’Allianz Arena. La Lazio arriva in baviera con il gol di vantaggio maturato dopo l’andata dell’Olimpico. La rete dal dischetto di Ciro Immobile ha aperto il sipario su un possibile finale della doppia sfida che anche il più ottimista dei tifosi laziali avrebbe fatto fatica a immaginare come realizzabile. I risultati arrivati in casa Bayern dopo la sconfitta contro la formazione di Sarri non sono stati certamente incoraggianti: una sola vittoria in tre partite di Bundesliga per i campioni di Germania in carica. Forse anche per questo Tuchel non ha parlato esattamente come farebbe il più energico dei motivatori. Di seguito le sue parole ai microfoni di Sky Sport.

TUCHEL POCO OTTIMISTA SU BAYERN MONACO-LAZIO – LE DICHIARAZIONI

SUL RITORNO – “Dovremo rimontare contro una squadra italiana, allenata da Maurizio Sarri. Sarà molto complicato, non contano gli ultimi risultati arrivati in Bundesliga“.

SU SARRI – “Conosciamo molto bene Sarri, sappiamo che è complicato segnare due gol a una squadra italiana. È difficile trovare spazi e dovremo essere capaci di costruire gli spazi giusti“.

SULLA ROTTURA DEI RAPPORTI CON IL BAYERN A FINE STAGIONE – “Che piaccia o no, il club ha preso questa decisione. Dobbiamo accettarla e viverla, cercando di tirare fuori il massimo dal prossimo obiettivo, ovvero la Lazio“.

 

Continua a leggere

Flash News

Amrabat e il Manchester United: ecco quanto sta costando al minuto il marocchino

Pubblicato

:

Amrabat, centrocampista del Manchester United in prestito dalla Fiorentina - Coppa d'Africa, Premier League

L’esperienza di Sofyan Amrabat al Manchester United si sta rivelando tutt’altro che entusiasmante. Il centrocampista marocchino è arrivato ai Red Devils quest’estate, con un prestito dalla Fiorentina per cui gli inglesi hanno dovuto sborsare ben 9 milioni di euro. Chiaramente lo United ha contrattualizzato anche un diritto di riscatto, fissato a 20 milioni più bonus, ma oggi sembra molto complesso che venga attuato. Amrabat ha scelto il Manchester United anche per il fatto che lo avrebbe allenato Ten Hag, che ha già avuto come tecnico. I due si conoscono dai tempi in cui erano entrambi tesserati degli olandesi dell’Utrecht, prima squadra professionistica del marocchino. Oltre al non aver trovato chissà quale spazio durante l’anno, Amrabat si è reso protagonista di un errore durante la partita più importante del campionato: il derby di Manchester. Il centrocampista ha infatti perso palla al limite dell’area di rigore, lasciando la possibilità a Rodri di servire Haaland davanti a Onana.

AMRABAT E IL MANCHESTER UNITED – IL COSTO AL MINUTO DEL MAROCCHINO

Contando anche il fatto che, durante il mese di gennaio, Amrabat è stato occupato con la nazionale per la Coppa d’Africa, i minuti giocati con i Red Devils sono davvero pochi. 1.144 distributi in 21 delle 32 partite giocate dallo United, vale a dire circa 54′ minuti per presenza. Il dato assume un valore ancor più pesante se lo si compara con la spesa fatta per il prestito. Sono 7867 euro per ogni minuto giocato. Tutti questi danno fanno intuire che la dirigenza inglese non metterà ulteriormente mano al portafoglio per Amrabat. Il centrocampista dovrebbe dunque tornare alla Fiorentina durante la finestra di mercato estiva del 2024. A quel punto sarà da capire se resterà in viola o se cambierà ancora casacca.

Continua a leggere

Flash News

ULTIM’ORA – Stagione finita per Berardi: gli esami

Pubblicato

:

Berardi

Sono pessime le notizie che dal fronte Berardi arrivano per il Sassuolo e per l’Italia. Il numero 10 neroverde era rientrato ieri da un lungo infortunio, ma, contro l’Hellas Verona, è sopraggiunto un nuovo problema muscolare. Berardi ha poggiato male il piede destro al terreno, infortunandosi al tendine d’Achile. Come evidenziato dagli esami strumentali, per il calciatore stagione finita ed EURO2024 sfumato. Questo il comunicato del Sassuolo.

IL COMUNICATO – Gli esami strumentali effettuati a Domenico Berardi hanno evidenziato la lesione completa del tendine d’Achille della gamba destra. Il calciatore, nella mattinata di domani, verrà sottoposto ad intervento chirurgico dal Prof. Stefano Zaffagnini presso la Casa di Cura Toniolo di Bologna”.

Continua a leggere

I nostri approfondimenti

Giovani per il futuro

Esclusive

Fantacalcio

Serie A

Trending

Scarica L'App

Copyright © 2022 | Testata giornalistica n.63 registrata presso il Tribunale di Milano il 7 Febbraio 2017 | numero-diez.com | Applicazione e testata gestita da Número Diez SRL 12106070969