Connect with us
ESCLUSIVA - Vasco Walz: "Futuro in Italia? Mi piacerebbe molto"

Bundesliga

ESCLUSIVA – Vasco Walz: “Futuro in Italia? Mi piacerebbe molto”

Pubblicato

:

Vasco Walz

Ci sono storie che meritano di essere raccontate e storie ancora tutte da scrivere. Nel caso di Vasco Donato Walzcentrocampista italo-tedesco di proprietà del Borussia Dortmund, coincidono. In esclusiva ai microfoni di Numero Diez, Vasco ha deciso di raccontarsi, fra momenti passati e aspettative per il futuro.

VASCO WALZ SI RACCONTA

Come e quando è nata la tua passione per il calcio?

“Ho iniziato a giocare molto presto, quando avevo 5/6 anni. Poi ho giocato nel club del mio piccolo paese, che ha circa cinquemila abitanti. Quando avevo 10 anni sono passato alle giovanili del Karlsruhe, una squadra della Serie B tedesca. Ho giocato lì per 3 anni, prima di passare al Borussia Dortmund”.

La tua carriera è iniziata nella giovanili dell’Offenburger FV. Che ricordi hai di quegli anni?

“Lì giocavo contro calciatori più grandi di me. Ero già molto forte, quindi giocavo contro ragazzi che avevano anche due o tre anni in più di me. In quel periodo, quindi abbastanza presto, ho capito di essere molto più forte degli altri calciatori della mia età”.

C’è qualche tuo aspetto caratteriale che porti anche in campo?

“Fuori dal campo sono un ragazzo molto tranquillo e aperto verso tutto e tutti. Quando sono in campo, invece, cambio completamente e divento aggressivo, un po’ come Gattuso”.

Dopo aver militato nell’Offenburger FV e nel Karlsruhe, nella stagione 2019/20 sei stato acquistato dal Borussia Dortmund. Come sono stati i tuoi primi mesi di ambientamento?

“All’inizio ho giocato direttamente contro calciatori più grandi di me, quindi contro i ragazzi del 2003. È andato tutto molto bene. Ho giocato tutte le partite ed eravamo anche al primo posto in classifica. Poi è arrivato il Covid e il calcio giovanile è stato fermo per quasi un anno”.

Nella scorsa stagione hai conquistato lo scudetto con il Borussia Dortmund under 19 e pochi mesi fa hai firmato il primo gol in Youth League: che emozioni hai provato in questi due importanti momenti?

“Quando abbiamo vinto il campionato tedesco è stato un momento veramente molto bello, sapevamo di essere la squadra più forte della Germania. Poter dire di essere campioni era molto emozionante, ero felicissimo e pieno di emozioni positive. Non pensavo a molte cose. Sono stato molto fiero di quella vittoria, della squadra e di aver fatto quel bellissimo percorso da campioni. Qualche settimana fa, quando ho segnato il mio primo gol in Youth League contro il Manchester City, ero veramente molto felice. Nel momento in cui ho segnato ero concentrato sulla partita e ho pensato che avremmo dovuto vincere. I pensieri riguardo la mia prima rete in Youth League sono arrivati dopo la fine del match quando, dopo aver perso, ho riguardato la partita”.

Sei per metà tedesco e per metà italiano. Che rapporto hai con le tue origini italiane?

“Mio padre è italiano, mentre mia mamma è tedesca. Per questo motivo ho entrambe le cittadinanze. Sono molto fiero di essere italiano. Torno sempre in Italia per le vacanze e anche mia sorella vive lì. Il mio amore verso l’Italia è veramente molto grande. Se penso a questo Paese provo solo emozioni positive”.

Segui il calcio italiano? Se sì, che differenze noti con il calcio tedesco?

“Non seguo molto il calcio giovanile italiano perché non se ne sente molto parlare qui in Germania, eccetto la Youth League. Però guardo spesso il calcio professionistico, ci sono tante squadre forti. La Serie A, per esempio, mi piace molto. È un campionato molto equilibrato, non si sa mai chi può vincere lo scudetto. In Germania, invece, è molto diverso, perché vince quasi sempre il Bayern Monaco. Il calcio italiano, da questo punto di vista, è molto più avvincente”.

Attualmente militi nel Borussia Dortmund under 19. Sogni di esordire in prima squadra?

“La prima cosa a cui devo pensare è finire questa stagione nel migliore dei modi come la scorsa. Vogliamo essere campioni di Germania anche quest’anno. Dobbiamo prima centrare questo obiettivo, poi penserò ai miei successi personali. L’anno prossimo spero di giocare ad un livello più alto possibile, magari in prima squadra tra i professionisti e non più nelle giovanili”.

Il tuo contratto è in scadenza il prossimo 30 giugno, c’è in programma il rinnovo o il tuo futuro sarà lontano da Dortmund?

“Questo è un discorso ancora aperto, il mio contratto scade al termine di questa stagione. Il mio obiettivo è giocare ad un livello più alto possibile, che sia al Borussia Dortmund o in un’altra squadra. Non è sicuro al 100% che rimanga al Dortmund o cambio squadra. È ancora tutto aperto”.

Negli scorsi mesi sei stato accostato a diversi top club di Serie A, tra cui Milan e Juventus. In futuro ti piacerebbe giocare in Italia?

“Sì, mi piacerebbe molto, anche perché mia sorella vive lì. L’ Italia mi piace molto e mi sento a casa. Per questo motivo, potrei immaginare di giocare lì in futuro”.

Qualche anno fa sei stato convocato dalla Nazionale tedesca under 17. Qualora l’Italia dovesse chiamarti, prenderesti in considerazione la possibilità di giocare con la maglia azzurra?

“Se accadesse questa estate o fra qualche anno, non lo so. Ho già pensato varie volte a questa possibilità e mi piacerebbe molto giocare per la Nazionale Italiana, sarei veramente molto emozionato. Anche mio padre sarebbe molto fiero esattamente come tutta la mia famiglia, che mi sostiene e segue tutte le mie partite. Quindi giocherei volentieri per l’Italia”.

Continue Reading
Commenta

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Bundesliga

Neuer spaventa il Bayern Monaco: “Sto riconsiderando il mio futuro qui”

Pubblicato

:

Neuer

Di recente, il Bayern Monaco ha cacciato Toni Tapalovic, il preparatore dei portieri baveresi e storico amico di Manuel Neuer. Una decisione che al forte portiere tedesco non è andata già. L’ex Schalke 04 ha commentato così a Süddeutsche Zeitung l’accaduto:

SULLA DECISIONE – “L’addio di Tapalovic è stato un duro colpo per me, proprio mentre mi trovavo già a terra. Mi è sembrato che mi stessero strappando via il cuore ed è stata sicuramente la cosa più brutale che ho sperimentato in carriera. Non riesco proprio a capirne il motivo… Ci ho pensato a lungo e ho riconsiderato tutto, compreso il mio futuro al Bayern“.

Dichiarazioni forte dell’estremo difensore del Bayern Monaco, che potrebbero portarlo lontano da Monaco dopo quasi dodici anni. Ogni eventuale decisione verrà presa per l’estate, mentre in questo momento Neuer sta recuperando da un infortunio grave, che ha costretto il Bayern ad acquistare Sommer nella finestra di mercato invernale.

Continua a leggere

Bundesliga

Le partite del giorno – Sabato 4 febbraio 2023

Pubblicato

:

partite del giorno

Il calcio, si sa, non si ferma mai: ogni giorno, da ogni angolo del pianeta, giocatori di tutto il mondo sono pronti, con le proprie giocate sul rettangolo verde, a regalare emozioni ai tifosi. Numero Diez vi presenta quindi le principali gare che ci attendono nella giornata di oggi.

ITALIA – Serie A

Ore 15:00 Cremonese-Lecce (DAZN)

Ore 18:00 Roma-Empoli (DAZN)

Ore 20:45 Sassuolo-Atalanta (Sky Sport 251/Sky Sport Calcio/Sky Sport 4K/DAZN)

ITALIA – Serie B

Ore 14:00 Benevento-Venezia (Helbiz Live/DAZN/Sky Sport 251)

Ore 14:00 Cittadella-Ascoli (Helbiz Live/DAZN/Sky Sport 256)

Ore 14:00 Cosenza-Ternana (Helbiz Live/DAZN/Sky Sport 255)

Ore 14:00 Perugia-Brescia (Helbiz Live/DAZN/Sky Sport 254)

Ore 14:00 Pisa-Sudtirol (Helbiz Live/DAZN/Sky Sport 253)

Ore 14:00 SPAL-Bari (Helbiz Live/DAZN/Sky Sport 252)

Ore 16:15 Como-Frosinone (Helbiz Live/DAZN/Sky Sport 251/Sky Sport Calcio)

ITALIA – Campionato Primavera

Ore 11:00 Lecce U19-Hellas Verona U19 (Sportitalia)

Ore 13:00 Cagliari U19-Frosinone U19 (SI Solo Calcio)

Ore 13:00 Inter U19-Napoli U19 (Sportitalia)

Ore 14:30 Empoli U19-Torino U19 (SI Live 24)

Ore 15:00 Sassuolo U19-Milan U19 (Sportitalia)

Ore 15:00 Udinese U19-Atalanta U19 (SI Solo Calcio)

INGHILTERRA – Premier League

Ore 13:30 Everton-Arsenal (Sky Sport Football/Sky Sport Uno/Sky Sport 4K)

Ore 16:00 Aston Villa-Leicester

Ore 16:00 Brentford-Southampton

Ore 16:00 Brighton-Bournemouth

Ore 16:00 Manchester United-Crystal Palace (Sky Sport Football)

Ore 16:00 Wolverhampton-Liverpool (Sky Sport Uno)

Ore 18:30 Newcastle-West Ham (Sky Sport Football)

SPAGNA – La Liga

Ore 14:oo Espanyol-Osasuna (DAZN)

Ore 16:15 Elche-Villarreal (DAZN)

Ore 18:30 Atletico Madrid-Getafe (DAZN)

Ore 21:00 Real Betis-Celta Vigo (DAZN)

GERMANIA – Bundesliga

Ore 15:30 Colonia-RB Lipsia

Ore 15:30 Union Berlin-Mainz

Ore 15:30 Borussia Dortmund-Friburgo

Ore 15:30 Eintracht Francoforte-Hertha Berlino

Ore 15:30 Bochum-Hoffenheim

Ore 18:30 Borussia M’gladbach-Schalke 04 (Sky Sport Uno/Sky Sport 4K)

FRANCIA – Ligue 1

Ore 17:00 PSG-Tolosa (Sky Sport 254)

Ore 19:00 Troyes-Lione

Ore 21:00 Rennes-Lille (Sky Sport Football)

PAESI BASSI – Eredivisie

Ore 18:45 Volendam-AZ Alkmaar

Ore 20:00 Emmen-Vitesse

Ore 20:00 Utrecht-Heerenveen

Ore 21:00 Excelsior-RCK Waalwijk

PORTOGALLO – Primeira Liga

Ore 17:00 Santa Clara-Boavista

Ore 19:00 Benfica-Casa Pia

Ore 21:00 Estoril Praia-Vitoria Guimaraes

 

N.B.: sulla nostra app è disponibile la cronaca live delle partite di Serie A, Serie B, Premier League, La Liga, Bundesliga e Ligue 1

Continua a leggere

Bundesliga

Augsburg-Bayer Leverkusen finisce 1-0: decide la rete di Berisha

Pubblicato

:

Augsburg-Bayer Leverkusen

Nell’anticipo del venerdì sera tra Augsburg e Bayer Leverkusen è la squadra di casa ad avere la meglio con il risultato di 1-0. La squadra di Xabi Alonso, dopo un buon periodo di forma perde per la seconda volta consecutiva.

La partita alla WWK Arena si è sbloccata al minuto 55 grazie alla rete dell’attaccante Berisha (sesto centro stagionale per lui). Nonostante un maggior possesso palla, il Bayer Leverkusen non è riuscito a strappare nemmeno un punto da questa sfida.

L’Augsburg grazie a questi tre punti può respirare e sale a 5 punti di vantaggio sulla zona play-out con una partita in più, aspettando le sfide di questo weekend delle altre squadre. Ottavo posto invece che rimane invariato per il Bayer Leverkusen che per sognare un posto nelle coppe europee deve cercare di recuperare 8 punti.

Continua a leggere

Bundesliga

Cancelo è stato proposto anche al Real Madrid: i Blancos hanno detto no

Pubblicato

:

Pochi giorni dopo la fine della sessione invernale di calciomercato, la stampa inglese riporta un retroscena riguardante una delle trattative più importanti delle ultime ore di mercato, ossia l’addio al Manchester City di Joao Cancelo, passato al Bayern Monaco. 

Come raccontano in Inghilterra, il Manchester City infatti aveva proposto il terzino destro portoghese anche al Real Madrid. Da un po’ di anni, i madrileni però stanno adottando una politica nuova, puntando sui giovani e non su gente affermata. Proprio per questo i Blancos hanno rispedito l’offerta al mittente dal momento che contano in squadra un terzino destro che potrebbe nel prossimo futuro diventare uno dei top al mondo nel suo ruolo, ossia il classe 2004 brasiliano Vinicius Tobias.

Per ora il ragazzo ancora non ha debuttato in prima squadra, ma si è preso già sulle spalle il Real Madrid Castilla, a suon di ottime prestazioni e molti assist. Lo Shakhtar detiene ancora il suo cartellino perchè i Blancos lo hanno prelevato dal club ucraino in prestito, ma sembra che il riscatto sia pura formalità.

Solo il tempo ci dirà se il Real Madrid avrà fatto la scelta giusta puntando su Vinicius Tobias con la conseguente rinuncia a Cancelo.

Continua a leggere

I nostri approfondimenti

Giovani per il futuro

Esclusive

Fantacalcio

Serie A

Trending

Scarica L'App

Copyright © 2022 | Testata giornalistica n.63 registrata presso il Tribunale di Milano il 7 Febbraio 2017 | numero-diez.com | Applicazione e testata gestita da Número Diez SRL 12106070969