Connect with us

Calcio Internazionale

Ismaila Coulibaly, il fiore all’occhiello dello United World

Pubblicato

:

In un calcio sempre più caratterizzato dalla centralità dello scouting funzionale allo sviluppo di plusvalenze, la creazione di club satelliti si presenta come una delle soluzioni più adeguate  per conseguire il sopracitato scopo.

Se l’italianissima famiglia Pozzo si può considerare come una forza innovatrice in questo campo, con la creazione della triade UdineseWatford-Granada – quest’ultimo poi venduto ad un gruppo cinese – sono molti, ad oggi, i presidenti che scelgono questa strada. Ad acuire questa tendenza, indubbiamente, è stata la Brexit, che ha introdotto un sistema a punti che permette ai club di poter acquistare esclusivamente giocatori dai principali campionati continentali.

La difficoltà per i giovani del vivaio ad arrivare stabilmente nelle rose di compagini di Premier League è, inoltre, un ulteriore fattore che ha spinto allo sviluppo di partnership o di veri e propri club eterodiretti.

LO UNITED WORLD

Esistono diversi tipi di legami fra club. Dai semplici  accordi di collaborazione, come quello esistente tra Chelsea e Vitesse in Olanda, dove il club di Londra parcheggia diversi giocatori del proprio vivaio affinché completino il percorso di crescita, fino a vere e proprie galassie, delle quali più club fanno parte.

Un esempio lampante è quello relativo allo United World. Fondato dal Principe saudita Abdullah Al Saud, il gruppo ha come perno lo Sheffield United, club appena retrocesso dalla Premier League. Intorno alle Blades girano altri quattro club, strategicamente orientati per rifornire la casa madre e per consentire alla società di casa al Bramall Lane di accaparrarsi i migliori talenti anche da campionati minori, superando gli ostacoli posti dalla Brexit.

Fonte foto: profilo Twitter @SheffieldUnited

Il club più vicino ai biancorossi è il Beerschot, società neopromossa in Pro League e reduce da una stagione vissuta in zona play-off. Fuori dal Vecchio Continente sono state acquistate due società apparentemente periferiche ma potenzialmente centrali in quelli che potranno essere due futuri bacini centrali. La prima è l’Al Hilal, club di Dubai, mentre recentemente è stato inglobato il Calicut Quartz FC, militante nella terza divisione indiana.

Infine, nello scorso mese di marzo, il Principe ha deciso di sbarcare anche in Francia, acquistando lo Chateauroux, club storico ma invischiato nella lotta retrocessione per non scendere in National 1. I rossoblù non sono riusciti a mantenere la categoria, nonostante l’ottimo impatto del nuovo tecnico Marco Simone, ma le ambizioni dello United World sono quelle di risalire immediatamente, contando anche sul supporto dei club fratelli.

Infatti, ciò che contraddistingue il gruppo internazionale è una sostanziale centralizzazione dello scouting, fondamentale per trovare giocatori funzionali al progetto nella sua globalità. Ogni club possiede un proprio management, ma la condivisione dei profili risulta imprescindibile per la buona riuscita del progetto.

IL CASO ISMAILA COULIBALY

Un altro aspetto importante è quello della circolarità dei giocatori.

I ragazzi del vivaio dello Sheffield vengono svezzati in Belgio, i giocatori non ancora pronti per il Beerschot crescono a Chateauroux. Infine, il club in Dubai e quello in India consentono di tenere monitorati i mercati extraeuropei.

La retrocessione dello Sheffield United in Championship non ha cambiato le ambizioni del Abdullah, ma ha anzi dato nuova linfa al progetto, come dimostra la scelta di puntare su Jokanovic, tecnico esperto in promozioni.

 

La virtuosità della concezione di calcio portata avanti dalla famiglia saudita si evince soprattutto dal caso di Ismaila Coulibaly. Il centrocampista maliano classe 2000, infatti, è stato acquistato la corsa estate da parte dello Sheffield United dai norvegesi del Sarpsborg 08, club molto attento al mercato africano.

Girato in prestito al club satellite belga, Coulibaly ha disputato una stagione di alto livello, mettendosi in luce con il Beerschot, dove ha ricoperto il ruolo di frangiflutti in un centrocampo sbilanciato in avanti per la presenza di elementi come Holzauser e Sanusi.

Dopo un inizio di stagione caratterizzato da continuità nelle prestazioni e da un rendimento costante, il calo generale degli uomini allenati da Will Still nella seconda parte del campionato non ha smorzato l’impatto globale di Ismaila, vera e propria forza equilibratrice nei meccanismi tattici del B.V.A.

https://www.youtube.com/watch?v=Btiy4BnuyGM

Proprio il profilo del maliano risulta uno dei più appetiti a livello di caratteristiche, tra le quali spiccano l’elevato dinamismo, la forza nel contrasto e la reattività nelle chiusure. Si può parlare, quindi, di quello che è il prototipo del moderno centrocampista difensivo, capace di essere a proprio agio sia in un centrocampo a tre sia in una diga formata da due mediani.

Lo Sheffield può, quindi, puntare su un profilo già pronto per provare immediatamente la risalita nella massima serie inglese, sempre se saprà resistere alle sirene di molti club europei, attratti dalle doti del giovane centrocampista.

 

Fonte immagine di copertina: Getty Images

Continue Reading
Commenta

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Calcio Internazionale

Portogallo, mondiale finito per Nuno Mendes

Pubblicato

:

PSG

Dopo l’infortunio alla coscia rimediato durante la partita contro l’Uruguay, il mondiale di Nuno Mendes volge al termine. Le condizioni del laterale del PSG, infatti, sono molto preoccupanti e probabilmente lo costringeranno a saltare la fase mondiale del torneo. L’annuncio, secondo l’Equipe, verrà dato dalla federazione portoghese in giornata. Per la partita di domani, dunque, il suo posto sarà preso da Guerreiro, autore di un’ottima prestazione domenica sera.

Continua a leggere

Calcio Internazionale

Pelé ricoverato d’urgenza in Brasile: condizioni critiche

Pubblicato

:

Secondo ESPN Brasil, nelle ultime ore sono peggiorate le condizioni di Pelé, ricoverato d’urgenza a San Paolo. La leggenda del calcio mondiale, ha accusato un gonfiore generale su tutto il corpo e un’insufficienza cardiaca scompensata. Inoltre, i medici hanno riscontrato anche un elevato stato confusionale. Nel recente passato, Pelé stava svolgendo diverse cure chemioterapeutiche, che sembrano, però, aver avuto poco effetto. Se in un primo momento, infatti, si era parlato di stabilità fisica, adesso la situazione è stata descritta molto preoccupante dai suoi familiari.

Continua a leggere

Calcio Internazionale

Mbappè potrebbe sedersi in panchina contro la Tunisia

Pubblicato

:

Mbappé

Secondo il “Mundo Deportivo“, il CT francese Didier Deschamps potrebbe decidere di lasciare la stella Kylian Mbappè in panchina nel match contro la Tunisia.

L’asso francese avrebbe accusato un piccolo fastidio alla caviglia e per questo potrebbe non essere rischiato per un match di poca rilevanza, dato ormai il certo passaggio del turno dei transalpini e dell’avversario che verrà fronteggiato dai blues.

Probabile l’assenza nel pomeriggio per Mbappè, che verrà tenuto a riposo per averlo al 100% per gli ottavi.

Continua a leggere

Calcio Internazionale

Dramma in Argentina, muore Andrés Balanta dell’Atletico Tucuman

Pubblicato

:

Chi è Miguel Crespo

Il calcio argentino è in lutto per la morte di Andrés Balanta, calciatore colombiano dell’Atletico Tucuman. Il centrocampista aveva 22 anni, e aveva accusato un malore poco dopo l’allenamento della squadra argentina con i suoi compagni di squadra come riferisce Tyc Sports.

Dopo l’intervento dello staff medico dell’Atletico Tucuman nello spogliatoio, che ha tentato di rianimarlo con il defibrillatore. Il ragazzo è stato trasportato al Centro de Salud di San Miguel de Tucuman, dove si è spento dopo i vani tentativi degli operatori sanitari di salvargli la vita.

L’Atletico Tucuman ha espresso il proprio dolore per la scomparsa di Balanta, così come la Federcalcio colombiana che ha manifestato la vicinanza alla famiglia dello sfortunato centrocampista.

Continua a leggere
Advertisement
Advertisement

I nostri approfondimenti

Giovani per il futuro

Esclusive

Fantacalcio

Serie A

Trending

Scarica L'App

Copyright © 2022 | Testata giornalistica n.63 registrata presso il Tribunale di Milano il 7 Febbraio 2017 | numero-diez.com | Applicazione e testata gestita da Número Diez SRL 12106070969