Connect with us
Mondiali Under-20: Italia, brava lo stesso! In finale ci va l'Ucraina

Flash News

Mondiali Under-20: Italia, brava lo stesso! In finale ci va l’Ucraina

Pubblicato

:

L’Italia si ferma in semifinale. I sogni azzurri sbattono contro il Var, che toglie ai ragazzi capitanati da mister Nicolato, la gioia del pareggio. Appuntamento con la storia di fatto rimandato, in finale ci va l’Ucraina, vera rivelazione di questo campionato mondiale Under-20.

Decide un gol di Buletsa al 65′, dopo un match dai ritmi blandi e compassati. Poche occasioni da ambedue le parti: l’Italia copre bene il campo e imposta la manovra mantenendo il pallino del gioco, l’Ucraina si mette sulla difensiva ma è costantemente pronta a ripartire sfruttando la velocità dei suoi esterni offensivi, un vero e proprio fattore nel cammino dei ragazzi di Petrakov.

Nella seconda frazione di gara, nel momento migliore degli azzurri, irrompe come un fulmine a ciel sereno il gol degli ucraini: non perdona Buletsa lasciato libero di agire nel cuore dell’area, che capitalizza un cross di Konoplia dalla corsia di destra.

Poi la grande illusione: la splendida rete in girata di Scamacca, viene annullata dal Var per un presunto controllo di mano. Gli azzurri non riescono ad approfittare nemmeno della superiorità numerica, a seguito dell’espulsione di Popov per doppia ammonizione.

https://youtu.be/Siv-LKT_JBs

Termina come peggio non poteva, dopo un cammino stellare destinato a concludersi il prossimo Sabato, quando si disputerà la finale. I ragazzi di Nicolato dovranno invece accontentarsi di battersi per il podio, fronteggiando la vincente tra Ecuador e Corea del Sud.

Onore in ogni caso agli azzurri, autori di un percorso coi fiocchi, interrotto in maniera brutale dalla mancanza di cinismo e una buona dose di sfortuna. Il futuro si prospetta comunque, più roseo che mai.

(Fonte immagine di copertina: Profilo Twitter Nazionale Italiana)

Continue Reading
Commenta

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Flash News

Tiknizyan piace in Serie A: Lazio e Bologna su di lui

Pubblicato

:

Bologna

La stagione è in corso, ma il mercato di gennaio si avvicina sempre di più. Le squadre pensano già ai rinforzi per la seconda parte del campionato, se non addirittura per la prossima stagione. Non fanno eccezione le dirigenze di Lazio e Bologna, due squadre che vivono momenti di forma e di morale totalmente differenti. I laziali vivono una scarsa forma e offrono prestazioni altalenanti, mentre gli emiliani stanno sorprendendo tutti con prestazioni convincenti e una classifica sicuramente migliore di quanto pronosticato ad inizio stagione.

OCCHI SU TIKNIZYAN

Le due squadre a quanto pare non si scontreranno solo sui campi della Serie A, ma anche sul mercato. Entrambe le compagini difatti sembra che abbiano messo nel mirino Nair Tiknizyan, terzino classe ’99 attualmente in forza alla Lokomotiv Mosca. La Gazzetta dello Sport riporta un interesse congiunto delle due squadre italiane su questo profilo, al momento ancora poco conosciuto al nostro calcio.

Continua a leggere

Flash News

Mazzarri: “I ragazzi hanno fatto una grande partita, è mancata cattiveria”

Pubblicato

:

Fischio finale, Juventus 1 Napoli 0. Esce sconfitto dal match dell’Allianz Stadium il Napoli di Mazzarri, che però da segnali di netta ripresa sul piano del gioco. La squadra guidata dal tecnico italiano ha dimostrato di saper tenere palla e costruire le proprie azioni, anche se ancora non ha la stessa lucidità che ci ha fatto vedere nella passata stagione. Non trovano i tre punti, però un po’ di morale i giocatori azzurri, che possono portarsi a casa da Torino un’ottima prestazione, a cui è mancato solo il gol.

LE DICHIARAZIONI DI MAZZARRI

PARTITA – “Chi conosce il calcio sa che ci sono momenti, i ragazzi hanno fatto una grande partita dominando sul piano del gioco. Loro son bravi a difendersi, non stiamo stati bravi sul gol subito. Le abbiamo provate tutte, sono convinto che se giochiamo così faremo risultati”.

CONDIZIONE“Qualche problema c’era, sennò non mi avrebbero chiamato. da quando sono arrivato ho visto una squadra che ha giocato sempre meglio degli altri. L’occasione di Kvara è clamorosa, in questo mondo c’è anche il momento positivo e quello negativo. I giocatori più importanti stanno recuperano e limeremo anche la lucidità sottoporta”.

KVARATSKHELIA“Quando una squadra che non è abituata a vincere vince un campionato, l’anno dopo ci sono dei contraccolpi. Kvara è forte, ma viene studiato e pressato moltissimo, non ci dimentichiamo che sulla sinistra ci mancano i terzini che spingono e che possono portargli via l’uomo. Giocavamo di più a destra, quindi ha faticato. Con l’ingresso di Zanoli abbiamo spinto di più sulla sinistra”.

CATTIVERIA“Ci è mancata un po’ di cattiveria, quel particolare che ti porta dalla tua parte queste partite equilibrate. Abbiamo preso pochi contropiede anche se la Juve è molto brava in questo aspetto. Abbiamo diverse defezioni e un po’ le stiamo pagando. Ora dobbiamo pensare a passare il turno con il Braga, poi saremo più tranquilli e potremo pensare al campionato.”

OSIMHEN“Osimhen è un campione, ma deve trovare la migliore condizioni. E’ stato marcato anche a palla lontana, quando starà meglio ci darà ancora di più, poi purtroppo partirà con la Coppa d’Africa, ma è un giocatore devastante”.

Continua a leggere

Flash News

Danilo dopo Juventus-Napoli: “Scudetto? Abbiamo un sogno”

Pubblicato

:

Danilo

JUVENTUS NAPOLI – La Juventus si prende la vetta della classifica del campionato di Serie A battendo 1-0 il Napoli grazie alla rete di Federico Gatti al 51′. Al termine del match, il capitano bianconero Danilo, rientrato dal 1′ due mesi dopo l’infortunio, è intervenuto ai microfoni di DAZN.

LE PAROLE DI DANILO AL TERMINE DI JUVENTUS-NAPOLI

VITTORIA CHE VALE IL PRIMO POSTO – “Come ho detto prima della partita sono sempre tre punti, ma ci danno una spinta morale per seguire la nostra strada. Manca troppo, non siamo ancora a metà del campionato però è importante una vittoria del genere“.

SU GATTI – “Federico è un esempio per tutti noi, è un ragazzo umile che lavora tanto. Ha avuto dei momenti difficili, ma è forte, resiliente e anche oggi ha dimostrato il “fino alla fine” della Juve“.

RITORNO IN CAMPO DAL 1′ – “Sono contentissimo, mi è mancato questo feeling. Sono felice di essere tornato dal 1′ qui, in questo stadio tra la nostra gente. Festeggiamo oggi, ma dobbiamo pensare subito alla prossima partita“.

COSA E’ CAMBIATO DAGLI SCORSI ANNI? – “Quello che è successo negli anni precedenti ci è servito tanto come insegnamento, fa tutto parte di un percorso naturale di crescita delle squadre che vogliono raggiungere qualcosa in più. Lavoriamo tanto durante la settimana e il mister non ci lascia mai rilassare. Questo merito è tutto della squadra e dello staff“.

OBIETTIVO SCUDETTO? – “Sicuramente abbiamo un sogno, ma il nostro obiettivo primario, come ha detto il mister e la società, è raggiungere i primi quattro posti per essere più tranquilli nella prossima stagione. Dobbiamo guardare partita per partita poi capiremo dove potremo arrivare“.

Continua a leggere

Flash News

Allegri: “Vincere era importante, la squadra è migliorata”

Pubblicato

:

Allegri

La Juventus continua il suo percorso di ritorno alla vetta, battendo il Napoli 1-0 davanti al proprio pubblico, con un gol di Gatti. Il merito si divide tra i giocatori e tra l’allenatore bianconero, Massimiliano Allegri. Il tecnico livornese, nonostante le critiche, resta aggrappato al primo posto occupato al momento dall’Inter di Simone Inzaghi. Nel post partita si è diretto ai microfoni per elogiare il lavoro fatto fin qui dalla propria squadra, che ha dimostrato solidità di fronte ai campioni d’Italia.

LE DICHIARAZIONI DI ALLEGRI

VITTORIA“Vincere stasera è stato molto importante, il Napoli è a -12 ed è un ottimo risultato. Andiamo avanti a lavorare e migliorare, oggi loro hanno tenuto molto la palla ma con poche occasioni, la squadra è stato un blocco granitico nei momenti di difficoltà”.

INFORTUNI“Ho un gruppo di ragazzi che si mette a disposizione, Rabiot e McKennie hanno fatto un lavoro straordinario. Ogni tanto dobbiamo rallentare e non fare azioni a tre passaggi, ma stiamo lavorando e cerchiamo sempre di migliorare. Miretti sta meglio, settimana prossima rientra Weah”.

MERITI“Il merito è dei ragazzi, hanno voglia di migliorare e la cosa più importante è la loro umiltà e la consapevolezza dei propri limiti. Non ci scomponiamo più all’errore ed è già un bel passo avanti”.

SQUADRA“La squadra oggi non si è scomposta, è un segno di maturità e convinzione, siamo sempre rimasti dentro la partita. C’è voglia di dimostrare, la squadra è migliorata molto”.

GATTI“Gatti? Sono contento per il gol, ma a livello difensivo deve migliorare molto e ne ho parlato con lui in settimana”.

Continua a leggere

I nostri approfondimenti

Giovani per il futuro

Esclusive

Fantacalcio

Serie A

Trending

Scarica L'App

Copyright © 2022 | Testata giornalistica n.63 registrata presso il Tribunale di Milano il 7 Febbraio 2017 | numero-diez.com | Applicazione e testata gestita da Número Diez SRL 12106070969