L’eco mediatico e di immagine restituito dalla firma di un giocatore come Ibrahimovic è impressionante. Oltre al personaggio che l’attaccante trentottenne si è creato attorno con dichiarazioni e comportamenti sopra le righe c’è anche altro. Il talento di Ibrahimovic è indubbio, come la sua efficacia sul campo testimoniata dalle cifre. Sono appunto le cifre che impressionano: 57 reti in 88 presenze col Milan, l’ultima la scorsa giornata col Cagliari, hanno portato lo svedese verso un altro record. Zlatan è, con la vittoria odierna del Milan, il giocatore più veloce a raggiungere i 150 successi in Serie A nell’era dei tre punti a vittoria. Dietro di lui campioni del calibro di Cambiasso ed Maicon. Per arrivare a 150 vittorie in  Serie A ad Ibrahimovic sono bastate 222 partite (OptaPaolo). Tornato per risollevare le sorti di un acciaccato Milan Ibra riesce ad infrangere un altro record. Possiamo dirlo con certezza, IZ back.

(Immagine di copertina: Instagram: @iamzlatanibrahimovic)