Connect with us

Flash News

Josip, l’Atalanta è tua

Pubblicato

:

Pomeriggio perfetto per il trequartista sloveno Josip Ilicic e per tutta la Dea. I nerazzurri riescono infatti ad espugnare il Bentegodi con un netto 1-5, all’esordio dell’ex c.t. della nazionale Gian Piero Ventura. Il giocatore classe 1988 si porta a casa il pallone, infatti sono ben tre le reti segnate per lui in questo pomeriggio. La prima arriva al 28′ del primo tempo, con un mancino che si infila sotto la trasversa, su assist di Freuler. Le altre arrivano nel secondo tempo, nel giro di due minuti: al 50′ viene servito da De Roon (altro marcatore di giornata) e buca Sorrentino per il momentaneo 0-3, mentre appena due minuti più tardi sfrutta un cross di Gosens (anch’egli autore di una rete, la quinta) e sorprende la retroguardia clivense.

Dopo i problemi fisici che lo hanno tenuto fuori quest’estate e per le prime partite di Serie A (chissà se con lo sloveno in campo, la Dea avrebbe raggiunto la qualificazione ai gironi di Europa League…), Josip è pronto a riprendersi il suo posto da titolare nella trequarti campo. Importanti saranno anche le sue prossime prestazioni, dove con ogni probabilità Gasperini lo riproporrà dall’inizio. Una delle problematiche principali dello sloveno nel corso della sua carriera è stata proprio la discontinuità nelle prestazioni, criticatagli soprattutto nei suoi anni alla Fiorentina; la scorsa stagione è stata ottima (9 gol e 8 assist soltanto in campionato), e i tifosi nerazzurri sperano in una sua conferma, non tanto per le ambizioni (attualmente utopia anche un settimo posto), ma per portare l’Atalanta dove merita: almeno nella prima metà di classifica.

CRISI (PER ORA) SCONGIURATA

I tre punti oggi servivano come il pane ai bergamaschi, che abbandonano la zona “rossa” della classifica e vanno a +3 sull’Empoli, a quota sei punti dopo il pareggio di Frosinone nel lunch match odierno. Vittoria che mancava addirittura dalla prima di campionato, dal posticipo del 20 agosto dove i ragazzi di Gasperini hanno sconfitto per 4-0 il Frosinone, l’unica squadra ancora senza vittorie. Da allora sono arrivati soltanto tre pareggi: sue esterni contro Roma e Milan (rispettivamente 3-3 e 2-2) ed infine in casa col Torino (a reti inviolate)

LE PAROLE DELLO SLOVENO AL TERMINE DEL PRIMO TEMPO

“Non credo che il mio gol abbia sbloccato la mia stagione, ma quella di tutta la squadra. Stiamo facendo un ottimo campionato, purtroppo non siamo riusciti a fare gol, oggi invece ne abbiamo fatti due. Sappiamo che non è finita, dobbiamo continuare così. Nel campionato italiano non è mai finita, dobbiamo stare attenti e sfruttare le occasioni. Ne abbiamo create tante, non ci dobbiamo fermare”.

Sono queste le dichiarazioni dello sloveno dopo i primi 45′, che sottolinea il problema dell’Atalanta nelle ultime partite: la concretezza sotto porta. Con un Gomez meno ispirato rispetto agli anni precedenti, infatti, è fondamentale un maggiore gioco di squadra e  un migliore palleggio.

Continue Reading
Commenta

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Calcio Internazionale

Messi esulta: “Siamo una squadra che capisce i momenti della partita”

Pubblicato

:

Messi

Lionel Messi è stato l’uomo partita della gara dei quarti di finale del Mondiale tra Argentina contro l’Olanda. La Pulga, intervistato nel post-partita, ha dichiarato:

C’è tanta gioia, tanta felicità. Non volevamo i supplementari e i rigori, abbiamo dovuto soffrire e ce l’abbiamo fatta. Impressionanti! Siamo tra i quattro migliori al mondo perché dimostriamo di voler giocare ogni partita con la stessa voglia e la stessa intensità. Siamo una squadra che capisce i momenti della partita e quando deve giocare, lo fa. Idem se c’è da difendere”.

Il numero dieci dell’Albiceleste ha parlato anche della Croazia, prossima avversaria dell’Argentina nella semifinale del torneo:

“Hanno dimostrato di essere una grande squadra e a tratti hanno giocato alla pari col Brasile. Lavorano da tempo con lo stesso allenatore, si conoscono molto bene”.

Continua a leggere

Flash News

Il Milan domani si sposta a Dubai: il programma del ritiro

Pubblicato

:

Milan

Il Milan è in partenza per gli Emirati Arabi, dove da domani fino al 20 dicembre proseguiranno gli allenamenti in vista della ripresa del campionato. I giocatori, accompagnati da mister Pioli e i membri dello staff, seguiranno un programma di preparazione al Dubai Training Camp. I rossoneri, i quali saranno ospiti del One&Only Royal Mirage, si alleneranno al Dubai Police Club Stadium.

I Diavoli, nell’occasione, prenderanno parte alla Dubai Super Cup, una competizione che vedrà impegnata la società meneghina, nell’Al Maktoum Stadium, il 13 dicembre alle ore 15:00 (CET) contro l’Arsenal e il 16 dicembre alle ore 16:30 (CET) contro il Liverpool.

Continua a leggere

Flash News

Possibile chance dal 1′ per Chiesa nell’amichevole tra Juve e Arsenal

Pubblicato

:

Chiesa

Dopo che lo scandalo Prisma ha investito la società bianconera, la Juventus si appresta a disputare un match amichevole contro l’Arsenal. Tra poco più di una settimana (sabato 17 dicembre, ore 19 italiane) è in programma la gara contro i Gunners e stando a quanto riportato dall’edizione online di Tuttosport è probabile l’impiego dal primo minuto di Federico Chiesa.

La Vecchia Signora dovrebbe scendere in campo con il 3-5-2: in porta Perin con Gatti, Bonucci e Rugani a completare la difesa, in mezzo al campo prevale la linea azzurra con Fagioli, Locatelli e Miretti, sui lati De Sciglio e Soulè oppure, in caso di recupero, Iling Junior. In avanti la coppia d’attacco composta da Chiesa e Kean. Proprio quest’ultimo, alla ripresa degli allenamenti, risulta tra i più in forma.

Continua a leggere

Calciomercato

Spezia, la pista Lasagna sembra solo una suggestione

Pubblicato

:

Lasagna

Lo Spezia è alla ricerca di attaccanti e potrebbe affondare il colpo già nella prossima sessione di mercato di gennaio 2023. Secondo Calcio Spezia, il club ligure ha mostrato interesse per Kevin Lasagna. Tuttavia, non è mai stato un vero e proprio interesse concreto da parte degli aquilotti. Ecco perchè quella che legherebbe Lasagna allo Spezia sembra solo una suggestione senza fondamento.

Lasagna sembra essere quasi un pesce fuor d’acqua con la maglia degli scaligeri, con cui non è mai riuscito ad essere davvero decisivo. In totale ha accumulato 62 presenze in gialloblù, con 6 gol e 5 assist. Sull’ex Udinese sembrerebbero forti anche le voci relative a Cremonese, Monza e perfino Lazio, alla ricerca di un centravanti puro come vice-Immobile.

 

Continua a leggere
Advertisement
Advertisement

I nostri approfondimenti

Giovani per il futuro

Esclusive

Fantacalcio

Serie A

Trending

Scarica L'App

Copyright © 2022 | Testata giornalistica n.63 registrata presso il Tribunale di Milano il 7 Febbraio 2017 | numero-diez.com | Applicazione e testata gestita da Número Diez SRL 12106070969