Connect with us
Juve, senti Emre Can: "Non sono felice"

Flash News

Juve, senti Emre Can: “Non sono felice”

Pubblicato

:

Non è certamente un mistero: Emre Can sta vivendo un periodo complicato alla Juventus. La scorsa stagione, dopo aver superato i problemi di salute che lo avevano tenuto fermo per qualche mese, era riuscito a ritagliarsi un ruolo importante nello scacchiere di Allegri. Protagonista assoluto del 3-0 capolavoro contro l’Atletico Madrid, il tedesco era molto apprezzato dall’ex tecnico bianconero per via della sua duttilità. Con l’arrivo di Sarri sembrava che Can potesse diventare definitivamente titolare, ma il toscano ha rispolverato Sami Khedira che, al netto dei guai fisici, rappresenta ora la soluzione numero uno in quella porzione di campo. Paratici e Nedved hanno anche provato a piazzare il centrocampista, senza trovare una soluzione. Dopo l’esclusione dalla lista Champions, in ritiro con la sua nazionale, Emre Can aveva espresso la sua grande delusione ed è tornato a farlo ieri sera. Sempre con i colori della Germania addosso, il bianconero si è così espresso:

“Non sono felice in questo momento, non gioco molto a differenza della scorsa stagione quando fui impegnato anche in partite importanti per la Juventus offrendo un buon rendimento. Non ho avuto occasioni in questa stagione. Ma ora penso che quando tornerò nel mio club avrò di nuovo delle possibilità di giocare.”

Filtra comunque dell’ottimismo nelle parole del numero 23, ma il suo malcontento potrebbe riaprire la trattativa avviata quest’estate con il Barcellona per Ivan Rakitic. Anche il croato ha di recente manifestato la sua insoddisfazione e può essere che i due club si siedano nuovamente al tavolo per discutere uno scambio già a gennaio.

(Fonte immagine di copertina: profilo Instagram Emre Can)

Continue Reading
Commenta

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Flash News

UFFICIALE – L’Ascoli esonera Bucchi: il comunicato

Pubblicato

:

L’Ascoli ha deciso di esonerare l’allenatore Bucchi. Il tecnico italiano era già a rischio, ma stavolta il ko contro il Cittadella è stato fatale. Dopo un inizio brillante, Bucchi paga caro il progressivo calo di rendimento della squadra fino ad arrivare alla crisi delle ultime partite: 4 sconfitte e zero vittorie nelle ultime 5 giornate e classifica che ora vede l’Ascoli ad un solo punta dalla zona playout. Ecco di seguito il comunicato ufficiale del club marchigiano:

“L’Ascoli Calcio 1898 FC S.p.A. comunica di aver sollevato dall’incarico di allenatore della prima squadra il Sig. Cristian Bucchi e i suoi collaboratori. Il Club bianconero saluta Mister Bucchi e il suo staff e augura loro le migliori fortune personali e professionali”.

Continua a leggere

Conference League

I dubbi di Sarri su Maximiano: a rischio il posto in Conference?

Pubblicato

:

Maximiano

La prestazione di Maximiano contro la Juventus in Coppa Italia non è andata giù a Mister Maurizio Sarri. Nonostante il miracolo su Kostic ad inizio partita, l’uscita sbagliata sul gol di Bremer ha di fatto condannato la Lazio all’eliminazione agli ottavi di finale.

Come riportato dal Corriere dello Sport, la scelta di far partire l’ex Granada titolare anche in Conference League comincia pericolosamente a vacillare: ad oggi il tecnico biancoceleste sembrerebbe pronto a rilanciare Provedel, già titolare inamovibile in campionato facendo così definitivamente tornare stabilmente in panchina l’estremo difensore portoghese.

Continua a leggere

Flash News

Il Benevento perde ancora: Cannavaro ora rischia l’esonero

Pubblicato

:

Cannavaro

È crisi senza fine per il Benevento. Oggi contro il Venezia è arrivato il terzo ko di fila in campionato che ha portato i sanniti al penultimo posto in classifica, dopo essere stati sorpassati proprio dai lagunari. Secondo tuttomercatoweb.com, a fine partita però è esplosa la contestazione dei tifosi del Benevento, che hanno puntato il dito contro il direttore sportivo Pasquale Foggia, uscito a testa bassa dopo la fine del match accettando comunque la critica dei sostenitori campani.

Naturalmente in bilico ora c’è posizione di Mister Fabio Cannavaro. Dopo il ko di Como l’ex campione del mondo si era dimesso, ma la società lo difese e respinse tutto al mittente. Vedremo cosa accadrà nelle prossime ore, quando il presidente Vigorito potrebbe scendere in campo in prima persona per dare una scossa a tutto l’ambiente giallorosso e decidere di cambiare ancora una volta la guida tecnica.

Continua a leggere

Flash News

Il Brescia pensa al secondo esonero di Clotet dopo il 4-0 di Perugia

Pubblicato

:

Clotet

Dopo la pesantissima sconfitta subita contro il Perugia per 4-0, il Brescia sta pensando di esonerare nuovamente Clotet. Come riportato da TMW, la società lombarda sarebbe pronta a cambiare rotta e l’allenatore spagnolo non rientrerebbe più nei loro piani. L’ex allenatore della SPAL era già stato esonerato a dicembre, e con la disfatta odierna uno dei nomi in pole sembra essere ancora Aglietti. A dicembre fu proprio l’allenatore italiano a sostituire Clotet e chissà che Cellino non ci voglia riprovare.

Continua a leggere

I nostri approfondimenti

Giovani per il futuro

Esclusive

Fantacalcio

Serie A

Trending

Scarica L'App

Copyright © 2022 | Testata giornalistica n.63 registrata presso il Tribunale di Milano il 7 Febbraio 2017 | numero-diez.com | Applicazione e testata gestita da Número Diez SRL 12106070969