Connect with us
La Juve consolida il primo posto, Spal nei guai

Flash News

La Juve consolida il primo posto, Spal nei guai

Pubblicato

:

La Juventus porta a casa i 3 punti al termine di una partita non facile. In attesa dell’importantissima partita contro il Lione, Sarri lascia Higuain a casa affidandosi al tandem Ronaldo-Dybala supportato da Ramsey, Bentancur, Cuadrado e Matuidi. Giorgio Chiellini torna titolare ed affianca Rugani nella coppia di centrali davanti a Szczesny con Alex Sandro e Danilo a presidiare le fasce. La Spal di Di Biagio abbandona il 3-5-2 base di Semplici per mettere in campo un 4-3-3 fluido. Davanti a Berisha scelti Cionek, Zukanovic, Bonifazi e Reca. Attorno a Petagna, unico terminale offensivo, i 3 centrocampisti Castro, Missiroli e Valdifiori con Strefezza e Valoti ai fianchi. Dopo 39′ Cristiano Ronaldo trova il vantaggio bianconero: Ramsey lancia nello spazio Cuadrado che prende il fondo e crossa. CR è il più veloce a presentarsi in area e batte Berisha sotto misura. Tra il 60′ ed il 70′ un goal per parte. Comincia Ramsey con un bellissimo pallonetto sfruttando un suggerimento di Dybala, risponde poi Petagna su rigore. La Juve consolida la prima posizione in attesa della Lazio mentre la Spal non riesce a muovere una classifica ormai sull’orlo della disperazione.

(Fonte immagine di copertina: profilo Twitter @Miralem_Pjanic)

Continue Reading
Commenta

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Bundesliga

Guardiola su Cancelo: “Voleva giocare, non so cosa succederà la prossima stagione”

Pubblicato

:

Il tecnico dei Citizens Josep Guardiola ha parlato in conferenza stampa anche del trasferimento di Joao Cancelo al Bayern e dei motivi del suo addio.

Queste le sue parole a riguardo, riportate da Fabrizio Romano:

VOLEVA GIOCARECancelo vuole sempre giocare, deve giocare per essere felice. Vuole fare ogni partita e spero che al Bayern lo possa fare”

INCOGNITA PROSSIMA STAGIONENon so cosa possa succedere la prossima stagione con lui, posso solo parlare della sua etica del lavoro, della sua passione e delle sue competenze”.

Continua a leggere

Flash News

Baroni sulla Cremonese: “Partita importante, dobbiamo abituarci”

Pubblicato

:

Baroni

In mattinata è arrivata la conferenza stampa di Marco Baroni, tecnico del Lecce, in vista della partita contro la Cremonese di domani, sabato 4 febbraio. Tanti i temi toccati dall’allenatore toscano, dopo una settimana di preparativi per una partita delicata come quella contro i lombardi. Queste le sue parole:

SULLA SQUADRA – “Sono arrivate due battute d’arresto malgrado due ottime prestazioni e questo ci fa capire che spesso le partite sono dettate da episodi: basta riguardare il secondo gol incassato contro la Salernitana. Io parto sempre da questo punto di vista: la prestazione è fondamentale in gare intense come quella che ci aspetta contro la Cremonese. Anche se concedi poco, rischi. In questo momento dobbiamo semplicemente giocare queste gare al massimo delle nostre possibilità e con grande attenzione”.

TEMA MERCATO – “Sono contento: non era semplice operare, ma abbiamo portato dentro ragazzi che incarnano al meglio i principi della squadra. Sono calciatori umili che possono tornarci utili”.

SULLA CREMONESE – “Non dobbiamo avere paura, ma rispetto di un avversario che ha valori importanti e che ha grande fiducia. La prestazione dipende dalla nostra testa e dalle nostre gambe. Dal canto nostro non bisogna mai perdere l’entusiasmo: noi abbiamo un’identità che bisogna mantenere sia in casa che fuori. Partita che conta tanto: bisogna abituarsi a questi ritmi e questa è un’altra piccola tappa”.

Continua a leggere

Coppa Italia

Le sanzioni del Giudice Sportivo per la Coppa Italia: multa a Lautaro Martinez

Pubblicato

:

Lautaro

Un altro turno di Coppa Italia si è concluso, e il campo ha stabilito le quattro squadre che si giocheranno l’accesso alla finale del secondo maggior trofeo italiano. Le due semifinali saranno il derby d’Italia, Juventus Inter, e Fiorentina Cremonese. 

Da questo turno di Coppa Italia è uscita fuori una sola squalifica, per ammonizione in diffida, a Mattia Zaccagni, ala d’attacco della Lazio, sconfitta per 1-0 dai bianconeri della Juventus.

Invece un’ammenda di 1500 euro per Lautaro Martinez. Multa dovuta a causa dell’impertinenza e della veemenza nel protestare contro l’arbitro e i suoi assistenti, utilizzando frasi ingiuriose. Niente squalifica dunque per il Toro nel prossimo e delicatissimo turno di Coppa Italia.

Continua a leggere

Coppa Italia

Maxi squalifica per Foti della Roma: minacce e insulti a dirigenti e arbitro

Pubblicato

:

Brutto episodio durante RomaCremonese: nel match valido per i quarti di finale, vinto incredibilmente dalla squadra lombarda, un membro dello staff tecnico giallorosso ha insultato e minacciato sia alcuni dirigenti che l’arbitro di campo. Si tratta di Salvatore Foti, secondo allenatore di Mourinho, a cui il giudice sportivo Alessandro Zampone ha rifilato una squalifica fino al 28 febbraio.

Questo il comunicato della Lega a riguardo: “perché, al 33′ del secondo tempo, alzatosi dalla propria panchina, rivolgeva agli Ufficiali di Gara, urlando, ripetute espressioni offensive: per avere, inoltre, come rilevato dai rappresentanti della procura federale, rivolo, al 29′ del primo tempo, dopo la segnatura della rete della Cremonese, frasi minacciose verso una dirigente della squadra avversaria; per avere inoltre proferito al 34′ del secondo tempo, dopo aver ricevuto la notifica del provvedimento di espulsione, ripetute espressioni blasfeme allontanandosi dal recinto di giuoco; per avere, infine, dopo il termine della gara, posizionatosi davanti allo spogliatoio del Direttore di gara, rivolto al medesimo ulteriori espressioni offensive con tono minaccioso”.

Continua a leggere

I nostri approfondimenti

Giovani per il futuro

Esclusive

Fantacalcio

Serie A

Trending

Scarica L'App

Copyright © 2022 | Testata giornalistica n.63 registrata presso il Tribunale di Milano il 7 Febbraio 2017 | numero-diez.com | Applicazione e testata gestita da Número Diez SRL 12106070969