Connect with us
Juve Stabia, Colucci analizza il problema del gol: "Non è imputabile ai singoli!"

Flash News

Juve Stabia, Colucci analizza il problema del gol: “Non è imputabile ai singoli!”

Pubblicato

:

Juve Stabia

La Juve Stabia è reduce da tre partite terminate a reti bianche. La gran solidità difensiva – cinque clean sheets consecutivi – non lascia spazio a sorrisi a causa dell’estrema sterilità offensiva; le vespe hanno segnato solamente 12 reti in 16 partite.

Domani pomeriggio, alle ore 17.30, la Juve Stabia sfiderà la Fidelis Andria, squadra che milita in piena zona playout. L’incontro con il club pugliese è storicamente insidioso per la squadra di Castellammare di Stabia. Infatti, in 8 incontri ci sono stati 5 pareggi, due vittorie per la Juve Stabia ed una per la Fidelis Andria. L’ultimo successo stabiese risale alla stagione 2010-11.

Alla vigilia del match, mister Leonardo Colucci ha rilasciato queste parole in conferenza stampa:

Cinaglia e Tonucci non sono ancora disponibili quindi siamo gli stessi delle ultime settimane. Altobelli nel ruolo di centrale difensivo mi ha sorpreso positivamente; anzi penso che possa essere una soluzione per il prosieguo della sua carriera. Vedremo se giocherà lui o Vimercati.

La mentalità della Juve Stabia deve essere quella di non accontentarsi mai e di voler sempre fare qualcosa in più. Col blasone, col nome o con quello fatto in passato non si vincono le partite. Le qualità tecniche e quelle mentali devono marciare di pari passo. Segnare di più è una necessità e stiamo lavorando per risolverla. Ai ragazzi dico spesso di tentare con più convinzione e continuità anche la soluzione dalla distanza, non solo le trame ragionate. Non c’è ansia o frustrazione ma consapevolezza di dover essere più lucidi e cinici sotto porta.

Spesso sono l’interpretazione e l’intraprendenza a fare la differenza. Potremmo anche valutare un attacco più leggero e con meno punti di riferimento anche se il problema del gol non è imputabile ai singoli. L’Andria è una buona squadra, arcigna ed in grado di crearci problemi quindi con i pugliesi sarà gara da prendere con molta attenzione. La domenica è figlia della settimana quindi se abbiamo lavorato bene in questi giorni si vedrà domani”.

Continue Reading
Commenta

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Flash News

Parma, parla Bonny: “La vittoria è importante per lo spirito”

Pubblicato

:

Bonny Bernabè Parma Serie B

Il Parma, capolista in Serie B, domina ancora la cadetteria vincendo una difficile gara contro la Ternana, giustiziatrice del Palermo nell’ultima sfida giocata. Al Libero Liberati di Terni finisce 3-1 per i crociati, che vanno avanti con Bonny e Benedyczak, subiscono la rete che dimezza la distanza di Luperini, e chiudono le danze con Casasola.

Nel post-partita, proprio l’attaccante Ange-Yoan Bonny ha parlato in conferenza stampa, commentando la vittoria dei suoi contro i rossoverdi. Una vittoria che lancia il Parma sempre più verso la Serie A. Gli emiliani sono primi a +8 sul Venezia secondo (che ha una gara in meno).

LE PAROLE DI BONNY

Abbiamo ottenuto tre punti importanti per il nostro obiettivo. Ho giocato come prima punta ma per me la posizione cambia poco, sono a servizio della squadra, la cosa più importante è che abbiamo vinto. Gioco felice? Sì, certo che mi piace di più giocare di più come punta, mi sento bene in quel ruolo, ma sono sempre felice di giocare.

Il significato della vittoria? E’ importante per lo spirito della squadra, venivamo da due pareggi, una vittoria fa sempre bene e siamo tutti contenti. Cosa è cambiato nella squadra? Tutte le partite sono differenti. Oggi abbiamo giocato con tre centrocampisti, avevamo bisogno di più profondità“.

Continua a leggere

Flash News

Procede spedito il progetto di stadio sostenibile dell’Udinese

Pubblicato

:

Udinese, in foto: Payero e Thauvin - Serie A, Coppa Italia

L’Udinese è in fase effettiva per quanto riguarda la ristrutturazione del Bluenergy Stadium. Il progetto del Bluenergy Group, in collaborazione col Politecnico di Milano, per l’istallazione di oltre 2400 pannelli solari sul tetto dello stadio, da idea teorica sta per diventare realtà. L’obiettivo è quello di rendere gradualmente la struttura indipendente in termini energetici. L’impianto sarà uno di quelli all’avanguardia, un punto di riferimento per tutti gli stadi d’Europa.

Il direttore generale dell’Udinese Franco Collavino si è espresso in merito, parlando dell’impianto e spiegando come dalla progettazione ora si passi ai lavori.

ENERGIA SOLARE“Siamo riconosciuti come il club più sostenibile d’Italia e il quarto al mondo e questo ci motiva a promuovere, insieme a un protagonista della transizione energetica nel nostro Paese come Bluenergy, progetti che diano ulteriore slancio a questo impegno. Il calcio muove leve mediatiche senza paragoni ed abbiamo, oltre al dovere di agire noi stessi in modo virtuoso, quello di veicolare messaggi che coinvolgano i tifosi in un’azione comune contro il cambiamento climatico”.

Il progetto di uno stadio sostenibile è uno dei concetti forti che la dirigenza bianconera punta e porta avanti con coraggio da tempo. Si tratta di un impianto che permetterebbe all’Udinese di piazzarsi positivamente anche dal punto di vista ambientale.

Continua a leggere

Flash News

Niente di grave per Folorunsho: salta Verona-Sassuolo per febbre

Pubblicato

:

Folorunsho

Nonostante abbiano gli stessi punti in classifica, Verona Sassuolo in questo momento sono due squadre totalmente agli antipodi. Gli scaligeri, nonostante una situazione societaria estremamente problematica, stanno infatti risalendo la china dopo diversi mesi nerissimi, e sono attualmente ben quadrati degli emiliani, totalmente allo sbando e reduci dal cambio d’allenatore.

Ci sono tutti gli ingredienti dunque per uno scontro-salvezza estremamente appassionante, a cui tuttavia non prenderà parte uno dei protagonisti più attesi: secondo quanto riporta Sos FantaFolorunsho non sarà a disposizione di Baroni a causa di un attacco febbrile, che non dovrebbe tuttavia impedirgli di tornare in campo domenica prossima contro il Lecce.

Continua a leggere

Flash News

Gil Manzano horror al Mestalla: cos’è successo?

Pubblicato

:

Gil Manzano

Sicuramente questa non è stata una gran giornata calcistica per gli arbitri. Quantomeno in Italia ed in Spagna. L’arbitraggio di Di Bello nel match tra Milan e Lazio è stato molto grave, tanto da spingere l’AIA a fermarlo per un intero mese. Ma questa volta non è stato il solo. In Spagna difatti anche l’arbitraggio di Jesus Gil Manzano non è passato inosservato, anzi. Nel 2-2 del Mestalla, tra Real Madrid e Valencia, il direttore di gara ha commesso un gigantesco errore nel finale. Bellingham era riuscito, sul filo, a mettere a segno il 2-3. Peccato però che l’arbitro, esattamente due secondi prima, mentre Carvajal crossava il pallone della possibile vittoria, ha fischiato la fine dei giochi. La reazione dei giocatori è stata sconvolgente, di stupore, culminata con l’espulsione del talento inglese classe 2003.

La situazione attuale vedrà abbastanza sicuramente uno stop per Gil Manzano da parte del CTA, la federazione arbitrale spagnola, che però ha molta difficoltà a gestire la situazione. Visto anche che si parla, nonostante questa defaillance, di uno dei migliori fischietti al mondo, che ha anche arbitrato il Milan nel match contro il PSG, finito 2-1. La stessa situazione l’ha vissuta l’AIA con Di Bello, che per l’appunto è stato fermato per un intero mese. Riguardo questa situazione, il Real Madrid sembra pronto a muoversi per le opportune vie legali, anche se sarà complicato vista la poca stima reciproca che corre tra la dirigenza di Florentino Perez e il CTA.

Continua a leggere

I nostri approfondimenti

Giovani per il futuro

Esclusive

Fantacalcio

Serie A

Trending

Scarica L'App

Copyright © 2022 | Testata giornalistica n.63 registrata presso il Tribunale di Milano il 7 Febbraio 2017 | numero-diez.com | Applicazione e testata gestita da Número Diez SRL 12106070969