Connect with us
La Juve vince ma non convince del tutto: Pjanic piega il Brescia per 2-1

Flash News

La Juve vince ma non convince del tutto: Pjanic piega il Brescia per 2-1

Pubblicato

:

Se è vero che la calma è la virtù dei forti, è vero anche che la fortuna aiuta gli audaci. E con audacia, intelligenza e caparbietà, la Juve sbanca il Rigamonti e porta a casa i tre punti contro un ottimo Brescia, che paga le inevitabili differenze sotto il profilo tecnico-tattico. Una Juve molto più “allegriana” che “sarriana”: la squadra bianconera risente ancora delle reminiscenze del tecnico livornese e ostenta a un gioco che non riesce ancora ad assimilare. Dopo la magra vittoria in casa contro il Verona, la Juve, di fronte all’altra neopromossa (di nome ma non di fatto) soffre non poco, ma sa colpire al momento giusto. Una domanda sorge spontanea e quasi inevitabile: quali miglioramenti ha portato fin qui il cambio di timoniere?

LA CRONACA

Stesso copione della gara contro il Verona, verrebbe da dire. La prima analogia risiede nel fatto che la Juve va sotto dopo i primi minuti, con un gol di Donnarumma dopo soli quattro minuti di gioco. L’attaccante campano, bravo a capitalizzare un ottimo assist di Romulo, batte Szczesny con un tiro centrale ma potente. La squadra lombarda copre bene gli spazi, pur lasciando alla formazione di Sarri il pallino del gioco. A qualche minuto dal termine della prima frazione di gioco, la Juve pareggia grazie allo sfortunato autogol di Chancellor, al posto sbagliato nel momento sbagliato dopo un corner battuto da Dybala.

La decide Pjanic, a proposito di singoli, nel secondo tempo: il bosniaco si ritrova sui piedi un invitante pallone messo fuori dalla barriera e lascia partire un destro potente e angolato che non lascia scampo a Joronen. Timida reazione di un orgoglioso Brescia, che va a un passo dal clamoroso pareggio al 78′, con la doppia occasione che vede protagonisti Martella, prima, e Romulo, poi.

Finisce 1-2, dopo tre minuti di recupero. La Juve vince ma non convince, nulla di nuovo sotto il sole. Il Brescia perde ma non arranca: alla squadra lombarda sono bastate solo cinque gare per scrollarsi di dosso il bollo di neopromossa.

(Fonte immagine di copertina: Profilo Twitter Juventus)

Continue Reading
Commenta

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Flash News

Inter, Acerbi: “Non era facile qui molti hanno faticato”

Pubblicato

:

Inter

Il centrale della difesa a 3 di Inzaghi Francesco Acerbi ha parlato del match vinto contro la Cremonese a DAZN.

OBIETTIVO 3 PUNTI“Dopo la partita con l’Empoli l’importate era vincere. Non era facile venire qui, dove molte squadre hanno fatto fatica. Non dobbiamo perdere più punti: oggi l’importante era vincere e l’abbiamo fatto. Queste partite, se non le chiudi, diventano difficili”.

SULLA FASE D’IMPOSTAZIONEProviamo i movimenti io e Calhanoglu, trovando il buco per un nostro compagno e rimanendo sempre equilibrati. Cerchiamo di cerare spazi e di andare nella metà campo avversaria più velocemente. Loro stavano molto bassi, mentre noi eravamo sempre sulla trequarti”.

SUL GIALLO“Giustamente il mister ha paura di rimanere in 10. Oggi non sapevo se mi avrebbe tolto, ma ho tranquillizzato il mister dicendo che non he avrei preso un altro. L’attenzione è una dote fondamentale per un difensore”.

Continua a leggere

Flash News

Cremonese-Inter, Marelli: “Acerbi da giallo, Calhanoglu poteva essere espulso”

Pubblicato

:

L’ex arbitro Luca Marelli, a DAZN, ha analizzato gli episodi dubbi di Cremonese-Inter arbitrata da Maurizio Marani.

ESPULSIONE ACERBI“Il dubbio era cartellino giallo o rosso. In realtà è una decisone che mi piace, quando Acerbi ha commesso il fallo, Bastoni è sulla stessa linea dell’attaccante della Cremonese. Non dobbiamo tenere conto della velocità dei due, perché si entra in un discorso soggettivo. Potenzialmente, Bastoni ha la possibilità di entrare sull’attaccante avversario”.

SUL FALLO DI CALHANOGLUÈ un fallo da giallo, non va bene la protesta successiva. Una protesta di questo genere, dopo un fallo nettissimo, non ha alcun senso. È talmente evidente che poteva essere punita col secondo giallo“.

RIGORE DZEKO-CHIRICHESÈ tutto l’anno che questi contatti non vengono fischiati, non è un caso che siano diminuiti i rigori. È un contatto tra la gamba destra di Chiriches e quella destra di Dzeko, che si lascia un po’ andare. A mio parere è giusto“.

Continua a leggere

Calciomercato

Skriniar a zero al PSG che prova ad anticipare a gennaio: la risposta dei nerazzurri

Pubblicato

:

Skriniar

Il destino dello slovacco è ormai segnato: Milan Skriniar ha firmato a 0 per il PSG che però prova ad anticipare l’acquisto.

Lo slovacco, come riportato da Fabrizio Romano, ha già firmato il proprio contratto che lo legherà al PSG dal giugno del 2023.

I parigini sembrerebbero però intenzionati ad anticipare l’acquisto del capitano nerazzurro già in queste ore offrendo circa 10mln di euro.

Per cederlo già a gennaio l’Inter accetterebbe però un offerta pari a 20mln di euro.

Continua a leggere

Flash News

Sampdoria, Augello sicuro: “Presto le cose gireranno a nostro favore”

Pubblicato

:

Augello

L’esterno dei blucerchiati Tommaso Augello ha parlato ai microfoni di DAZN del momento della squadra e del match contro l’Atalanta.

SUL MOMENTO DELLA SQUADRA“Siamo sicuri che prima o poi le cose gireranno a nostro favore. Stiamo dando il massimo“.

GLI EPISODIAbbiamo avuto qualche episodio a sfavore in maniera sfortunata. Arriveranno anche episodi a favore, dobbiamo essere bravi a coglierli”.

Continua a leggere

I nostri approfondimenti

Giovani per il futuro

Esclusive

Fantacalcio

Serie A

Trending

Scarica L'App

Copyright © 2022 | Testata giornalistica n.63 registrata presso il Tribunale di Milano il 7 Febbraio 2017 | numero-diez.com | Applicazione e testata gestita da Número Diez SRL 12106070969