Connect with us
Juventus, ricordi il 2012? Col Chelsea la prima notte magica

Calcio Internazionale

Juventus, ricordi il 2012? Col Chelsea la prima notte magica

Pubblicato

:

Juventus-Milan all'Allianz Stadium

Notti europee, notti indimenticabili. Juventus-Chelsea è il primo grande big match di questa Champions League per i bianconeri, che affronteranno i Blues all’Allianz Stadium questa sera alle 20.45.

Massimiliano Allegri torna ad affrontare una partita di Champions a Torino 897 giorni dopo il clamoroso tracollo ai quarti di finale contro l’Ajax. Lo farà con nuovi giocatori e nuovi stimoli: a suonare la carica dovranno essere Federico Chiesa e Moise Kean, con Dybala e Morata fuori per infortunio.

Sarà Juve-Chelsea, dunque: bianconeri contro blues, la Vecchia Signora contro i Campioni d’Europa in carica. Eppure, da qualche parte, sembra di averla già sentita…

JUVE-CHELSEA, LE PREMESSE DELL’INCONTRO

Stagione 2012/2013. La Juventus, fresca del primo scudetto post Calciopoli sotto la guida di Antonio Conte, torna a sentire la musica della Champions League. Lo fa all’Allianz Stadium, al tempo ancora “Juventus Stadium”, inaugurato proprio la stagione precedente: un fortino fin lì quasi impenetrabile per chiunque.

Il girone è difficile, ma non impossibile. C’è il Nordsjælland, qualificato dalla Danimarca; lo Shakhtar Donetsk, ormai una costante dei gironi di Champions; e infine, proprio il Chelsea campione d’Europa la stagione precedente. Una vittoria arrivata in maniera quasi insperata sotto la guida di Di Matteo, firmata da Drogba e Cech contro il carroarmato Bayern Monaco, beffato ai rigori proprio all’Allianz Arena.

Quella di Torino è una partita cruciale per entrambe le squadre: è la penultima giornata del girone e Juventus e Chelsea sono rispettivamente a 6 e 7 punti in classifica. Ma la vera mina vagante si chiama Shakhtar: gli ucraini, all’andata, avevano strappato 1 punto ai bianconeri e ben 3 ai londinesi, e si presentavano alla penultima giornata con 7 punti. Perdere vorrebbe dire compromettere il proprio cammino.

LA NOTTE MAGICA DELLA JUVE DI CONTE

L’andata a Stamford Bridge aveva lasciato ai bianconeri più certezze che dubbi. Era iniziata male, malissimo: in 2 minuti, intorno al 30º minuto, una doppietta di Oscar sembrava aver già indirizzato la partita. A riaprirla è Vidal, che segnerà zoppicando in un’esultanza che i tifosi bianconeri ricorderanno; poi, il 2-2 firmato Fabio Quagliarella, che qualche minuto più tardi sfiorerà il clamoroso gol del vantaggio con una traversa che fa sussultare i tifosi. Allo Juve Stadium, dunque, è già dentro o fuori. E la Juve si presenta con l’abito delle grandi occasioni.

Buffon, Barzagli, Bonucci e Chiellini formano il solito granitico blocco difensivo; Lichtsteiner e Asamoah affiancano Vidal, Pirlo e Marchisio alle spalle di Vucinic e Quagliarella. Pronti, via: si riparte da dove era finita l’andata, con Fabio Quagliarella che fa esplodere i tifosi al 38º. La zampata arriva su un tiro di Pirlo, deviato dal numero 27 che prende in controtempo Petr Cech. È già euforia sugli spalti per una Juve consapevole dei propri mezzi che non sembra temere i campioni d’Europa.

Come un copione già scritto, il 2-0 è firmato dall’altro protagonista a Stamford Bridge, Arturo Vidal, che mette il Chelsea alle corde al 61º minuto. I Blues non riescono a reagire, lo stadio spinge i bianconeri trascinati dal carattere di Antonio Conte. La ciliegina la mette il talento di casa, Sebastian Giovinco, in quello che è probabilmente il momento più alto della sua esperienza alla Juventus. È 3-0, è trionfo Juve, che staccherà poi il biglietto per gli ottavi di finale da prima in classifica condannando il Chelsea all’Europa League (poi vinta proprio dai Blues). È la prima vera notte magica della Juve di Andrea Agnelli. Che questa sera, come 9 anni fa, spera di regalarsene un’altra.

Continue Reading
Commenta

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Calcio Internazionale

Ibrahimovic non farà parte della lista Uefa del Milan

Pubblicato

:

Milan

A concludere la giornata calcistica c’è la lista Uefa del Milan. I 25 giocatori che potranno essere convocati negli ottavi di Champions League contro il Tottenham, in realtà, non sono ancora stati annunciati in via ufficiali, ma iniziano a trapelare diverse indiscrezioni.

Quelle di Fabrizio Romano, in particolare, assomigliano a delle anticipazioni di quello che sarà. Sul suo profilo Twitter, infatti, il giornalista italiano afferma con sicurezza alcuni importanti assunti. In primo luogo non ci sarà Zlatan Ibrahimovic, che – a discapito delle tante voci di questi giorni – non verrà incluso da Pioli. Scelta di rilievo, poi, quella di lasciar fuori Serginho Dest, rimpiazzato da Malick Thiaw.

Continua a leggere

Calcio Internazionale

Firmino resta al Liverpool? Le parole dell’agente

Pubblicato

:

Firmino

Roger Wittmann, agente di Roberto Firmino, ha rilasciato un’intervista a Sky Sport Deutschland, parlando del futuro dell’attaccante del Liverpool in scadenza a giugno 2023 ed accostato anche all’Inter: Siamo sulla buona strada per il rinnovo di contratto, a febbraio sapremo anche come andrà a finire il viaggio. Stiamo discutendo davvero bene, questo è un club eccezionale”.

Secondo Sky Sport Deutschland, il brasiliano dovrebbe firmare un rinnovo fino a giugno 2025.

Dovrebbe quindi restare al Liverpool uno dei possibili svincolati più interessanti in vista dell’estate 2023.

Continua a leggere

Calcio Internazionale

Stangata per Verratti: 3 giornate di squalifica, ma ci sarà con il Marsiglia

Pubblicato

:

Verratti

La commissione disciplinare della Lega Calcio francese ha squalificato Marco Verratti per 3 giornate, di cui una sospesa. Il centrocampista italiano era stato espulso nel match della scorsa domenica contro il Reims. Il numero 6 del Psg, dopo non aver partecipato al match di ieri contro il Montpellier, salterà dunque anche la sfida interna contro il Tolosa.

Sarà comunque a disposizione di Galtier per il Derby di Francia Psg-Marsiglia, match valevole per gli ottavi di finale di Coppa di Francia, in programma mercoledì 8 febbraio alle ore 21:10.

Continua a leggere

Calcio Internazionale

Nuova avventura per Cuper: ufficiale la sua nomina alla guida di una Nazionale

Pubblicato

:

Cuper

Si apre un nuovo capitolo nella carriera da allenatore di Hector Cuper. L’ex allenatore di InterValencia tra le altre è pronto ad una nuova esperienza che lo vedrà vestire i panni da ct di una nazionale per la quinta volta in carriera.

È infatti ufficiale il suo approdo sulla panchina della Siria, così come comunicato dai vertici della Federcalcio siriana. Cuper aveva chiuso la sua ultima esperienza da allenatore lo scorso agosto, dopo la fine della parentesi sulla panchina della nazionale della Repubblica Democratica del Congo. Oltre a svariate esperienze da allenatore sulle panchine di squadre di club, tra cui spiccano le 109 panchine nella Milano nerazzurra a cavallo tra il 2001 e il 2003, l’argentino conta una lunga esperienza da consulente tecnico di diverse nazionali. La prima panchina internazionale assoluta risale al 2008 in qualità di ct della Georgia. Da lì in poi diverse nazionali si affideranno alle sue capacità, come testimoniato dagli incarichi alla guida di Egitto, Uzbekistan e la già citata Repubblica Democratica del Congo.

Continua a leggere

I nostri approfondimenti

Giovani per il futuro

Esclusive

Fantacalcio

Serie A

Trending

Scarica L'App

Copyright © 2022 | Testata giornalistica n.63 registrata presso il Tribunale di Milano il 7 Febbraio 2017 | numero-diez.com | Applicazione e testata gestita da Número Diez SRL 12106070969