Connect with us
Una bella Fiorentina stoppa la Juventus: 0-0 al Franchi

Flash News

Una bella Fiorentina stoppa la Juventus: 0-0 al Franchi

Pubblicato

:

È da sempre una delle gare più sentite del calcio italiano. Fiorentina e Juventus aprono, dunque, il programma della terza giornata di Serie A, tornata protagonista dopo la pausa riservata alle Nazionali. In palio non ci sono solo i tre punti, ma anche tanto orgoglio e la volontà di dare un dispiacere agli eterni rivali. La Fiorentina di Montella si presenta all'”Artemio Franchi” con un insolito 3-5-2, a caccia di una vittoria che in campionato la Viola non trova addirittura da febbraio. Ribéry e Chiesa sono i due terminali offensivi, Dalbert esterno di sinistra mentre a destra ecco Pol Lirola. In difesa scelto Cáceres, con il giovane Vlahovic, dato titolare, inizialmente in panchina.

La Juventus, invece, non cambia nulla rispetto alla vittoria casalinga contro il Napoli: confermati Danilo, De Ligt e Douglas Costa. Ancora panchina per i nuovi arrivati Rabiot e Ramsey.

PRIMO TEMPO

Il primo tempo del “Franchi” è di completa marca viola. La Fiorentina, nonostante gli zero punti in classifica, azzanna la partita con grande determinazione, mettendo per una buona mezz’ora alle corde i Campioni d’Italia. Dopo dieci minuti si fa male Douglas Costa: la freccia brasiliana è costretto ad abbandonare anzitempo il campo in favore del grande ex di giornata Bernardeschi. I primi squilli della gara arrivano in seguito a due leggerezze della difesa bianconera. Prima è Szczesny a rischiare tantissimo sul pressing ultra-offensivo di Chiesa, che per poco non regala il vantaggio ai suoi. Poi è un pericoloso retropassaggio di De Ligt a creare apprensione in area bianconera, con Ribéry che manca il tap-in per questioni di centimetri.

(Fonte: profilo Twitter Fiorentina)

Nonostante l’immensa qualità di cui dispone l’armata guidata da Maurizio Sarri, la Juventus fa molta fatica a creare le giuste trame di gioco per poter attaccare la compatta difesa a tre della Fiorentina. Ed è, allora, ancora la squadra di casa a rendersi pericolosa alla mezz’ora di gioco: Dalbert corre via sulla sinistra e mette in mezzo un cross teso e forte che Pezzella, in proiezione offensiva, non riesce a capitalizzare in rete. Al 40′ sale in cattedra Ribéry che regala un assist al bacio per Dalbert: il brasiliano ex Inter costringe il portiere juventino ad un intervento salva risultato. Prima del duplice fischio di Irrati di Pistoia c’è tempo per un altro infortunio muscolare in casa Juve: Pjanic si fa male al flessore e chiede il cambio, dentro Bentancur. Si va al riposo sullo 0-0, dopo un primo tempo giocato complessivamente ad alti livelli ed una Fiorentina in netta ripresa.

SECONDO TEMPO

Il secondo tempo inizia sulla falsariga di come si era concluso il primo. La Fiorentina, infatti, continua a macinare gioco e creare occasioni da gol. Al 53′ Lirola sventaglia per Dalbert, tra i più positivi, che con un tiro cross costringe ad un’uscita bassa Szczesny. Un minuto dopo Chiesa supera uno contro uno De Ligt e serve a rimorchio l’accorrente Castrovilli che però calcia male. Una Juventus sorniona trova una grande palla gol al 75′ con Khedira, che servito perfettamente da Higuaín, appoggia in area un pallone che Cristiano Ronaldo deve solo appoggiare in rete. Provvidenziale il ripiegamento difensivo di Pezzella che salva tutto.

L’ultima occasione del match capita sul piede destro di Boateng, entrato al posto di un fantastico Ribéry. L’attaccante ghanese prova una girata di destro al volo che scivola sul fondo. Finisce 0-0 il primo attesissimo match della terza giornata di campionato. Un notevole passo indietro quello compiuto dalla Juventus rispetto alle prime due uscite stagionali: poca qualità, lacune difensive e una creatività che in sulla trequarti offensiva latita. Molto bene, invece, la Fiorentina: gli uomini di Montella possono guardare al futuro con grande speranza.

(Fonte immagine di copertina: profilo Twitter Fiorentina)

 

Continue Reading
Commenta

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Flash News

Mou punta Ranieri: insegue il terzo clean sheet di fila in casa

Pubblicato

:

roma

Dopo la grande delusione dell’eliminazione in Coppa Italia contro la Cremonese, la Roma prova a consolarsi con un dato difensivo confortante in vista della partita contro l’Empoli.

La squadra di Mourinho ha infatti vinto le ultime due gare in casa di Serie A (contro Bologna e Fiorentina) senza subire alcun gol e aspira alla terza porta inviolata consecutiva, come non accade dal 2019 con Claudio Ranieri in panchina (in cui la Roma vinse 1-0 contro l’Udinese, 3-0 contro il Cagliari e 2-0 contro la Juventus).

Continua a leggere

Flash News

La Juventus è la regina dei gol su calcio da fermo: la statistica

Pubblicato

:

Juventus

Un dato molto particolare quello che è stato estrapolato dalle ultime partite della Juventus. Infatti, quattro degli ultimi sei gol nelle ultime giornate di campionato sono arrivati su calcio piazzato. Una statistica che in realtà sta caratterizzando la stagione della squadra bianconera. La squadra del mister Allegri è quella con la percentuale più alta di reti segnate da calcio da fermo in questa Serie A TIM (40%: 12/30).

La Juventus però mantiene grandi problemi in fase di attacco. Sono solo 30 le reti segnate dai bianconeri in questo campionato. Allegri e i suoi giocatori devono cambiare questo trend, per salvare la stagione servono più gol e giocate da parte degli attaccanti, che in questa prima fase di campionato hanno prodotto davvero troppo poco dal punto di vista realizzativo.

Continua a leggere

Flash News

Immobile punta sul feeling con il Verona per ritrovare il gol perduto

Pubblicato

:

Immobile

Dopo l’infortunio rimediato a Reggio Emilia contro il Sassuolo e il difficile ritorno in campo nella partita di Coppa Italia contro la Juventus, Ciro Immobile prova ad appellarsi alla buona sorte per ritrovare la via del gol.

Il centravanti della Lazio ha infatti segnato 10 gol in 11 sfide contro l’Hellas in Serie A e contro la squadra di Zaffaroni proverà a ritrovare la vena realizzativa, dal momento che l’attaccante campione d’Europa con la nazionale italiana non ha trovato la rete nelle ultime tre partite di campionato e non registra una striscia più lunga senza segnare dal periodo tra febbraio e aprile del 2021 (le partite senza gol in quel caso furono otto).

Continua a leggere

Europa League

Solbakken escluso dalla lista UEFA a causa del FairPlay finanziario

Pubblicato

:

Solbakken

Il neo acquisto della Roma, il giovane attaccante norvegese Solbakken, è stato tolto dalla lista UEFA per motivi di FairPlay finanziario. Il club giallorosso questa sera ha comunicato via mail alla UEFA la lista dei convocati, ma dopo alcuni controlli e verifiche, sono emerse delle interpretazioni diverse rispetto alla Roma per via dei paletti del settlement agreeement. Mourinho e la società si sono ritrovati nella situazione di dover escludere uno tra Llorente, Solbakken e Wijnaldum.

I giallorossi hanno ritenuto troppo importante la convocazione di Gini Wijnaldum e di Llorente. La Roma, che gioca con la difesa a 3, ha ritenuto più utile la convocazione del difensore spagnolo. Solbakken alla fine è stato l’unico a rimetterci in questa situazione. Il norvegese dovrà cercare di tirar fuori il meglio in campionato e giocarsi quindi le sue chance in Serie A.

Continua a leggere

I nostri approfondimenti

Giovani per il futuro

Esclusive

Fantacalcio

Serie A

Trending

Scarica L'App

Copyright © 2022 | Testata giornalistica n.63 registrata presso il Tribunale di Milano il 7 Febbraio 2017 | numero-diez.com | Applicazione e testata gestita da Número Diez SRL 12106070969