Dove trovarci

Generico

Juventus, le parole di Allegri e Morata

Juventus, le parole di Allegri e Morata

Nel corso della conferenza stampa in vista della sfida di Champions League contro il Villarreal, il tecnico della Juventus, Massimiliano Allegri si è detto fiducioso riguardo al passaggio del turno, ma ha messo in guardia i suoi dal sottovalutare gli spagnoli.

«Abbiamo 50% di possibilità di passare, Loro vengono da un periodo buono, e hanno un allenatore molto bravo. Sarà una partita tattica, dove bisognerà stare attenti ai dettagli e portare l’episodio dalla nostra parte. I tifosi spingeranno loro, quindi dovremo fare una partita ordinata e di pazienza. L’obiettivo è passare il turno ma non lo passeremo domani, a meno che non vinceremo 3-0»

Il tecnico si è poi soffermato sugli indisponibili e sui rientri.

«Avere a disposizione Bonucci è un bel successo, inoltre rientrerà Pellegrini e anche Rabiot  è a disposizione. Ci mancherà Dybala, è una mancanza importante, mentre Bernardeschi è asintomatico e dovrebbe tornare a correre domani.»

Interpellato sui dubbi di formazione, la risposta di Allegri lascia pochi dubbi, con la difesa vista contro nel derby e gli unici dubbi a centrocampo, tra Arthur, Zakaria, Locatelli e McKennie. Davanti spazio alla coppia VlahovicMorata, con lo spagnolo che ha detto la sua sui nuovi innesti.

«Vlahovic e Zakaria hanno portato entusiasmo, Dusan è un grandissimo giocatore. Porta solo cose positive, è giovane ma ha davanti una carriera meravigliosa. Anche fuori dal campo è bravissimo, si è adattato subito e speriamo domani faccia i primi gol in Champions. Il mister mi ha detto che dovevo rimanere e che si fidava di me, ora devo lottare e ripagare la sua fiducia. Mi ha anche detto quanto sarebbe stato importante l’arrivo di Dusan per la squadra e così è stato. Fosse per me resterei  alla Juventus per sempre.»

 

Lascia un commento

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Altro in Generico