Connect with us

Flash News

Dalla Continassa: Pogba c’è, Chiesa a rilento

Pubblicato

:

La Juventus, dopo il pari contro la Fiorentina, si appresta ad affrontare il PSG di Messi, Mbappè Neymar. bianconeri, che hanno cercato di fare un mercato mirato per tornare grandi in Europa da subito, devono fare i conti con i tanti infortuni.

Contro la viola, infatti, hanno avuto dei problemi Danilo, Alex Sandro Di Maria; mentre sono ai box da più tempo Szczesny, Pogba Chiesa. Mentre l’argentino, Danilo Rabiot ci dovrebbero essere, con Di Maria particolarmente volenteroso di affrontare la sua ex squadra, sarà difficile la presenza di Alex Sandro. Il brasiliano, stando alle parole di Marco Baridon, ha svolto un allenamento personalizzato. Una buonissima notizia sul fronte rientri riguarda Paul Pogba, mentre preoccupa Chiesa.

POGBA A LAVORO, CHIESA SLITTA

Pogba quest’oggi è stato visto allenarsi alla Continassa. Il centrocampista francese, che dovrebbe tornare a disposizione nel giro di due settimane circa, si è allenato a parte. L’ottima notizia del rientro di Pogba fa da contrappeso alla pessima notizia su Federico Chiesa

L’asso della fascia juventina si è sottoposto alla ricostruzione del legamento crociato anteriore del ginocchio sinistro nella passata stagione. Chiesa sarebbe dovuto tornare in campo tra fine settembre ed inizio ottobre, con Allegri che aveva parlato di un ritorno al top per gennaio, ma rischia di non essere così. Secondo La Gazzetta dello Sport, la Juventus non vorrebbe forzare il rientro e rischiare di perdere nuovamente il giocatore. L’unico problema è che il rientro, previsto a ottobre, sembra essere slittato dopo il Mondiale, quindi per dicembre circa. In questo modo un suo rientro al top potrebbe avvenire per febbraio/marzo, con Allegri che avrebbe una carta in più per il rush finale.

Continue Reading
Commenta

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Calciomercato

UFFICIALE – Dejan Stankovic è il nuovo allenatore della Sampdoria

Pubblicato

:

La Sampdoria ha finalmente la sua nuova guida tecnica: Dejan Stankovic è il nuovo allenatore della compagine genovese. Il serbo è arrivato a Genova in mattinata per apporre la firma sul contratto da nuovo tecnico blucerchiato dopo l’esonero di Giampaolo, seguito alla sconfitta interna contro il Monza. Una volta firmato messo il fatidico nero su bianco, la Sampdoria ha annunciato l’ingaggio dell’ex allenatore della Stella Rossa di Belgrado.

LA SAMPDORIA ANNUNCIA STANKOVIC

Arrivato a Genova, Stankovic ha avuto modo di prendere contatto con l’universo blucerchiato con il suo staff. Successivamente ha firmato il contratto da nuovo allenatore della Sampdoria. La firma in calce ha preceduto l’annuncio della società genovese, che ha comunicato i dettagli del legame con l’ex centrocampista dell’Inter attraverso il seguente comunicato stampa:

L’U.C. Sampdoria dà il benvenuto a Dejan Stankovic in qualità di allenatore responsabile della prima squadra fino al 30 giugno 2023 con opzione fino al 30 giugno 2024. Al tecnico e al suo staff un buon lavoro e un sincero in bocca al lupo da parte del presidente Marco Lanna, del Consiglio di Amministrazione e di tutta la società.

Con queste righe ha ufficialmente inizio l’avventura di Stankovic alla Sampdoria. La parentesi blucerchiata di Stankovic entrerà nel vivo, infatti, nel pomeriggio, quando dirigerà il suo primo allenamento in blucerchiato. Così facendo, avrà modo già di avere una sua prima impressione sui suoi nuovi ragazzi.

Continua a leggere

Flash News

Inter, l’era Handanovic sta finendo: pronto Onana

Pubblicato

:

Handanovic

La porta dell’Inter di Simone Inzaghi può ospitare un solo portiere, ma le opzioni per il tecnico ex Lazio sono due.

Handanovic e Onana. Il capitano, forte di lunghi anni di parate importanti e il nuovo arrivato, voglioso di ottenere la maglia da titolare. L’alternanza dei due fra i pali dei nerazzurri è uno dei temi conduttori dell’anno.

Come riporta la Gazzetta dello Sport nell’edizione di oggi, “L’era di Handanovic , una lunga tirannia, è al tramonto: c’è solo da capire quando Onana gli succederà.”

Nell’ultima sfida di Champions League giocatasi martedì sera a San Siro, il 26enne ex Ajax si è reso protagonista di un’ottima prestazione contro il Barcellona di Xavi ed è stato capace di mantenere il clean sheet con grandi parate.

Come riporta la rosea, il capitano sloveno dell’Inter avrebbe capito ed ormai accettato che il suo ruolo tra i pali verrà ricoperto dal camerunense.

L’unico nodo ancora da sciogliere è quando avverrà concretamente il passaggio del testimone nei prossimi impegni ufficiali, molto ravvicinati tra di loro. Molto probabilmente si continuerà con questa alternanza tra portiere di coppa e portiere di campionato a cui Inzaghi ci ha abituato.

Continua a leggere

Calciomercato

Griezmann, si va verso la permanenza all’Atletico

Pubblicato

:

Griezmann

Come riporta Fabrizio Romano sul suo account Twitter, Antoine Griezmann rimarrà con ogni probabilità all’Atletico Madrid. Dopo l’indiscrezione uscita ieri sull’edizione quotidiana de El Mundo Deportivo, il desiderio di Simeone verrà realizzato.

L’attaccante francese campione del Mondo, arrivato ai Colchoneros in prestito dal Barcellona, non sarebbe stato riscattato a fine stagione a causa di cifre troppo alte. Dopo una lunga trattativa con i catalani, la società di Madrid pagherà una cifra intorno ai 22 milioni di euro bonus compresi.

L’affare sembra essersi sbloccato e l’ufficialità è solo una questione di tempo. La volontà di rimanere a Madrid da parte del giocatore 31enne è sempre stata chiara e ha rappresentato l’ago della bilancia nell’affare tra i due club spagnoli.

Continua a leggere

Flash News

Lutto nel mondo del calcio: è morto Gian Piero Ventrone

Pubblicato

:

L’intero mondo del calcio piange la scomparsa di Gian Piero Ventrone, ex preparatore atletico della Juventus dal 1994 al 1999 e, al momento, fitness coach del Tottenham di Antonio Conte.

Il Marine, così soprannominato da tutti quanti, si è spento a 62 anni a causa di un malore. Tra le altre esperienze, oltre ai bianconeri, anche Ajaccio (con Ravanelli), Catania e in Cina al Guanzhou di Cannavaro, fino a riabbracciare Conte agli Spurs, dopo averlo seguito da giocatore.

Continua a leggere
Advertisement
Advertisement

I nostri approfondimenti

Giovani per il futuro

Esclusive

Fantacalcio

Serie A

Trending

Scarica L'App

Copyright © 2022 | Testata giornalistica n.63 registrata presso il Tribunale di Milano il 7 Febbraio 2017 | numero-diez.com | Applicazione e testata gestita da Número Diez SRL 12106070969