Connect with us
Juventus, un record storico negativo: non succedeva da 10 anni!

Flash News

Juventus, un record storico negativo: non succedeva da 10 anni!

Pubblicato

:

La Juventus è uscita sconfitta dall’Olimpico di Roma contro l’Inter nella finale di Coppa Italia in un pirotecnico 4-2 dopo i supplementari. Un dato che fa riflettere, e che fa capire il momento storico della Vecchia Signora, è quello degli zero trofei stagionali.
Era dal lontano 2011-2012 che la Juventus non terminava una stagione con almeno un trofeo in bacheca. Sin da allora i bianconeri hanno conquistato 9 scudetti, 5 Coppa Italia (l’ultima l’anno scorso contro l’Atalanta) e 5 Supercoppa Italiana. Proprio la Supercoppa è l’altra grande sconfitta stagionale, con Sanchez e l’Inter uscite trionfanti all’ultimo secondo in quell’occasione.

Continue Reading
Commenta

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Flash News

Buone notizie per l’Inter e per Inzaghi: Brozovic torna titolare

Pubblicato

:

Inter

Marcelo Brozovic è pronto per tornare a comandare il centrocampo dell’Inter. Come riportato da Tuttosport, il croato è defintivamente a disposizione di Simone Inzaghi, che pensa a schierarlo titolare dopo il lungo infortunio che lo ha tenuto fuori dal campo.

Dopo lo spezzone di partita nel derby vinto contro il Milan, il numero 77 viaggia verso lo schieramento dal primo minuto. Il rientro di Brozovic ha anche un altro risvolto positivo, ovvero quello di consentire a Calhanoglu di tornare a fare la mezz’ala e a Mkhitaryan di riposare, avendo disputato nel 2023 nove partire consecutive da titolare. Aumentano così anche le scelte a disposizione dell’allenatore ex Lazio, che può contare su una pedina fondamentale in più per la sua Inter nel momento in cui si decidono le sorti della stagione.

Continua a leggere

Flash News

Aquila Montevarchi, il presidente Livi tuona contro l’arbitraggio: “Se dobbiamo retrocedere, vogliamo farlo da soli”

Pubblicato

:

TORRES QUADRANGOLARE SORSO - Oggi, martedì 7 febbraio, la Torres riprende gli allenamenti in vista del match contro il Siena, quest'ultima in piena zona playoff

Cinque sconfitte nelle ultime sei uscite. Prosegue il momento negativo in casa Aquila Montevarchi, uscita sconfitta anche nell’ultima giornata di campionato contro la Carrarese (1-0).

Una gara, quella disputata lo scorso sabato allo Stadio Dei Marmi, in cui gli Aquilotti, nonostante l’inferiorità numerica dalla mezz’ora (espulso il debuttante Mussis), hanno ben interpretato, dimostrando solidità e carattere, capitolando solo alla prodezza balistica di Schiavi al minuto ’91.

Proprio in merito all‘arbitraggio, e in riferimento ai numerosi episodi controversi accaduti all’interno della partita, al triplice fischio si è soffermato il presidente dell’Aquila, Angelo Livi. Queste le sue parole riprese dalla redazione TuttoC:

GARA “È stato un 1-0 dove la Carrarese ha avuto il pallino del gioco, ha condotto la gara. Abbiamo giocato in dieci per un’ora esatta, abbiamo dovuto difenderci e solo poche volte siamo usciti dal gusci; però non abbiamo subito grandi pericoli. Indubbiamente, come detto, hanno avuto il pallino del gioco ed un tiro da fuori area ha permesso loro di sbloccare il risultato”.

ARBITRAGGIONon sono soddisfatto, però è da tempo che ne parlo. Sono calmo e moderato, ma vedere una situazione in cui vengono gratuitamente ammoniti quattro giocatori in una rissa da quindici persone, dove tra l’altro un nostro calciatore a terra viene sanzionato con il giallo. Se dobbiamo retrocedere, vogliamo farlo senza l’aiuto di nessuno. Stiamo facendo molti sacrifici, vogliamo salvarci, sebbene siamo consapevoli che non sarà facile”.

 

Continua a leggere

Calciomercato

Marino elogia due suoi giocatori dell’Udinese: “Beto e Samardzic li vedo al Napoli”

Pubblicato

:

Samardzic

Il direttore dell’area tecnica dell’Udinese Pierpaolo Marino ha rilasciato alcune dichiarazioni a Radio Kiss Kiss Napoli riguardanti due dei suoi calciatori, ovvero Beto e Samardzic. Secondo quanto dichiarato da Marino, l’evoluzione della carriera dei due giocatori bianconeri potrebbe essere in Serie A, anche se sarebbe arrivato l’interessamento di squadre estere. Di seguito il suo pensiero sui talenti dell’Udinese:

BETO E SAMARDZIC – “Beto Samardzic sono giocatori di grande prospettiva che starebbero bene in una squadra come il Napoli, ma hanno anche estimatori in altre parte del mondo“.

L’EREDE DI OSIMHEN – “Beto potrebbe essere benissimo l’erede di Osimhen, poi è anche giovane e può crescere. Sicuramente rientrerebbe nei modelli di acquisti che ha fatto Giuntoli quest’estate“.

Continua a leggere

Calciomercato

La cessione di Zaniolo porta soldi anche all’Inter: la cifra che spetta ai nerazzurri

Pubblicato

:

Zaniolo-Roma

Il tormentone che ha tenuto banco tra i tifosi della Roma nelle ultime settimane è quello riguardante la cessione di Nicolò Zaniolo, ma a beneficiarne non saranno solo i giallorossi, bensì anche l’Inter. Infatti nel momento in cui è stato acquistato dalla Roma proprio dai nerazzurri, nel contratto è stata inserita una clausola che riconosce il 15% del costo del trasferimento alla sua ex squadra, l’Inter appunto.

La Repubblica chiarisce le cifre: 16 milioni di base fissa, che con i bonus potrebbero arrivare a 20/22. Di quei 16 milioni, 2,4 andranno nelle casse dell’Inter, consentendo alla Roma di guadagnare ancora meno di quanto sperasse, ma i Friedkin, sempre stando a La Repubblica, non potevano più tollerare i comportamenti dell’ex Entella, tanto da costringerli a liberarsene a condizioni sfavorevoli.

Continua a leggere

I nostri approfondimenti

Giovani per il futuro

Esclusive

Fantacalcio

Serie A

Trending

Scarica L'App

Copyright © 2022 | Testata giornalistica n.63 registrata presso il Tribunale di Milano il 7 Febbraio 2017 | numero-diez.com | Applicazione e testata gestita da Número Diez SRL 12106070969