Connect with us
Juve Stabia, Manuel Ricci: "Il mio primo gol sotto la Curva Sud è stato bellissimo! Non potevo chiedere di meglio"

Flash News

Juve Stabia, Manuel Ricci: “Il mio primo gol sotto la Curva Sud è stato bellissimo! Non potevo chiedere di meglio”

Pubblicato

:

Giuliano, il ds Amodio si esprime su stadio e mercato

Ieri pomeriggio, la Juve Stabia ha battuto il Messina con un netto 3-0. Manuel Ricci è stato l’autore della terza rete dei suoi. Verso la fine del primo tempo, un grande assist di Berardocco ha liberato il centrocampista ex Potenza davanti il portiere avversario, che con cinismo ha siglato la rete che ha chiuso la partita. Si tratta della sua seconda realizzazione stagionale.

Al termine del match, Ricci ha rilasciato queste dichiarazioni in conferenza stampa:

Non potevo chiedere di meglio perché il primo gol sotto la Curva Sud è stato bellissimo. Speriamo sia il primo di una lunga serie. Le prestazioni ci sono sempre state e non abbiamo preso gol anche oggi.

Il mister ci fa fatto i complimenti e siamo stati bravi a chiuderla nel primo tempo. Poi nel secondo tempo abbiamo gestito. La prima intervista che avevo fatto ad inizio stagione avevo detto che la squadra c’era e che si dovevano mantenere gli equilibri nei momenti difficili. Dobbiamo continuare ad essere sereni e continuare per la nostra strada. Abbiamo fatto tanti risultati utili consecutivi e ora è più bello perché c’è tanta competizione. Lavorare sulla trequarti è ciò che mi piace di più, ma secondo me il ruolo è fine a se stesso. Sono una mezzala ma in più ho delle buone caratteristiche difensive ed è più facile trovarmi dentro l’area ma dipende dalle nostre caratteristiche individuali.

La coesione del gruppo è la prima cosa per fare bene. Ora difendo io gli altri compagni più giovani, e lo faccio con il massimo della serenità. L’obiettivo quarto posto è nelle nostre corde perché i risultati lo stanno dimostrando. Ma il girone di ritorno sarà un campionato completamente diverso e quindi bisogna volare sempre bassi e restare concentrati perché ci vuole poco per ritrovarsi in zona playout con una serie di risultati negativi. E’ fondamentale avere un mister che ti da grande fiducia. Il mister mi vede anche come una voce in più in mezzo al campo e questo mi dà grande autostima”.

 

Flash News

La Roma vince e convince all’U-Power Stadium: il resoconto del match

Pubblicato

:

La Roma si aggiudica tre punti importanti all’U-Power Stadium contro il Monza di Palladino, vincendo con il risultato finale di 1-4. La squadra di Daniele De Rossi continua la sua corsa per la prossima Champions League. I giallorossi nel primo tempo si portano in vantaggio di due reti, grazie al guizzo di Pellegrini e alla rete sotto porta di Lukaku. Nella ripresa, i capitolini continuano lo show segnando altre due reti con Dybala e Paredes e portano a casa tre punti fondamentali.

MONZA-ROMA: PRIMO TEMPO

Nella prima frazione di gioco si nota una grande intensità di gioco da entrambe le formazioni. Il Monza mette subito le cose in chiaro: la formazione di Palladino vuole vincere la partita. Al 17′ arriva una grandissima occasione per i brianzoli che vanno vicini al vantaggio, ma la conclusione di Djuric si stampa sul palo. Nei primi 30′ di gioco, ci sono due cambi da parte di entrambi i tecnici: Gagliardini e Kristensen abbandonano il campo per infortunio e lasciano spazio a Carboni e Celik. Nel finale di primo tempo però sono i giallorossi a colpire: prima con una magia nello stretto di Pellegrini e poi con Lukaku su assist di Dybala.

MONZA-ROMA: SECONDO TEMPO

Palladino, non contento della fase difensiva dei suoi, decide di passare nella ripresa alla difesa a 3 e sostituisce per la seconda volta consecutiva all’intervallo Colpani. La Roma approfitta delle situazioni e su calcio di punizione Dybala si inventa un gol di pregevole fattura: palla che supera la barriera e si piazza nell’angolino basso dove Di Gregorio non può arrivare. Il parziale dice 3-0 per gli ospiti con mezz’ora da giocare. In completo controllo del risultato, De Rossi sostituisce Dybala e lascia spazio a Baldanzi. All’80’ c’è spazio ancora per un calcio di rigore per i giallorossi. Sul dischetto si presenta Paredes che non si lascia ipnotizzare e segna la quarta rete della serata. Non mantiene la porta inviolata la Roma che allo scadere subisce un eurogol da parte di Carboni.

Continua a leggere

Flash News

Milan, gioia social per Giroud: “Partita dura ma grande vittoria. Bravo Okafor”

Pubblicato

:

formazioni Atalanta-Milan

Il Milan strappa un importante successo contro la Lazio al termine di una sfida di lotta pura. Le polemiche l’hanno fatta da padrona, tre espulsioni (Pellegrini, Marusic e Guendouzi) sicuramente non è una costante e vederlo ha sorpreso tutti. Il club biancoceleste non le ha poi successivamente mandate a dire con l’intervista di Lotito e i post successivamente messi sui canali social dalla squadra, che hanno rapidamente fatto il giro dei web. La partita però continua a far chiacchierare, specialmente il futuro di Di Bello sembra essere appeso ad una sottile linea.

In casa Milan si festeggia, uno di questi ad esternare la sua felicità è Olivier Giroud. L’attaccante francese, con un post sui propri canali social, ha commentato la vittoria dei suoi con una dedica speciale ad Okafor, il match winner dell’anticipo giocato ieri sera all’Olimpico. Parole da leader puro, come il francese si sta dimostrando di essere a Milanello, nonostante l’età è uno degli uomini più importanti per Stefano Pioli che continua a coccolarselo nonostante le critiche alzate da qualche addetto ai lavori nelle ultime conferenze stampa.

LE PAROLE DI GIROUD DOPO LAZIO-MILAN

LA GIOIA E I COMPLIMENTI PER OKAFOR“Una partita dura ma torniamo a casa con una grande vittoria. Bravo Noah Okafor!”

Continua a leggere

Flash News

Le formazioni ufficiali di Torino-Fiorentina: Masina dal 1′, c’è l’ex Belotti

Pubblicato

:

Belotti Fiorentina Freuler Bologna - Serie A, Conference League, Euro2024

LE FORMAZIONI UFFICIALI DI TORINO FIORENTINA – Questa sera, allo stadio Olimpico Grande Torino, la squadra di Ivan Juric ospiterà la Fiorentina di Vincenzo Italiano in vista della 27ª giornata di Serie A. I padroni di casa, momentaneamente a quota 36 punti in classifica, sono reduci da due sconfitte consecutive contro la Lazio e la Roma. Contro i giallorossi non è bastato il solito Zapata, la tripletta di Dybala ha chiuso definitivamente i conti. Dall’altra parte, la Fiorentina ha vinto contro la squadra di Sarri nell’ultimo turno, con il risultato finale di 2-1. La viola spera di tornare a competere per un posto in Champions League. Al momento, la distanza dalla Champions è di 7 lunghezze, anche l’Europa League sarebbe un obiettivo molto importante a raggiungere. I passi falsi di Bologna e Atalanta darebbero delle grandi speranze a tutto il popolo fiorentino che sogna di tornare a giocare in un’importante competizione europea, dopo la finale di Conference League della passata stagione. Scopriamo quali sono le formazioni decise dai due allenatori.

LE FORMAZIONI UFFICIALI DI TORINO-FIORENTINA

TORINO (3-4-1-2): Milinkovic-Savic; Djidji, Buongiorno, Masina; Bellanova, Vlasic, Ilic, Linetty, Rodriguez; Zapata, Sanabria. Allenatore: Juric

FIORENTINA (4-2-3-1): Terracciano; Kayode, Milenkovic, Ranieri, Biraghi; Arthur, Bonaventura; N.Gonzalez, Beltran, Sottil; Belotti. Allenatore: Italiano

Continua a leggere

Flash News

Juventus, i convocati di Allegri per il big-match contro il Napoli

Pubblicato

:

Juventus-Napoli Allegri

La Juventus si prepara alla grande partita di domani contro il Napoli di Francesco Calzona. I bianconeri dopo il sofferto successo contro il Frosinone (raggiunto solamente nei minuti di recupero) vogliono ritrovare la strada verso il secondo posto, complice anche la vittoria del Milan di ieri nel tanto discusso anticipo contro la Lazio deciso da un gol di Okafor nel finale. Partita dell’Olimpico che ha destato tante accuse e chiacchiere, visto l’arbitraggio di Di Bello, considerato pessimo da tutta la società biancoceleste, che ha chiuso la partita in otto uomini.

In vista della partita di domani Massimiliano Allegri pochi minuti fa ha comunicato la lista completa dei convocati per la sfida tra la sua Juventus ed il Napoli. Per il tecnico livornese ci sono assenze molto pesanti come quelle di Rabiot, Mckennie oltre Perin e De Sciglio. Arriva però qualche sorriso visto che ritorna tra i convocabili Danilo, oltre il pieno recupero di Federico Chiesa che negli ultimi mesi sta vivendo un vero e proprio calvario personale con la via del gol, specialmente dopo l’ottimo inizio di campionato avuto.

I CONVOCATI DI ALLEGRI IN VISTA DI NAPOLI-JUVENTUS

Portieri: Szczesny, Pinsoglio, Daffara.

Difensori: Bremer, Gatti, Danilo, Alex Sandro, Rugani, Cambiaso, Djalo.

Centrocampisti: Locatelli, Kostic, Miretti, Weah, Alcaraz, Nicolussi Caviglia, Nonge.

Attaccanti: Chiesa, Vlahovic, Milik, Yildiz, Iling Jr.

Continua a leggere

I nostri approfondimenti

Giovani per il futuro

Esclusive

Fantacalcio

Serie A

Trending

Scarica L'App

Copyright © 2022 | Testata giornalistica n.63 registrata presso il Tribunale di Milano il 7 Febbraio 2017 | numero-diez.com | Applicazione e testata gestita da Número Diez SRL 12106070969