Connect with us
Kayode: "Felice della qualificazione, ora testa al campionato"

Conference League

Kayode: “Felice della qualificazione, ora testa al campionato”

Pubblicato

:

Kayode

È un Kayode felicissimo quello di ieri sera dopo la vittoria della Fiorentina per 2-1 contro il Genk. Grazie a questi tre punti, i viola si sono assicurati il passaggio del turno in Conference League e ora sognano di tornare in finale come lo scorso maggio. Il giovane terzino ha parlato così ai microfoni dei canali ufficiali della Fiorentina:

SULLA PRESTAZIONE – “Mi metto a disposizione dei compagni, siamo un grande gruppo. Se continuiamo così possiamo fare grandi cose.

SU KAYEMBE – “È stato un grande avversario. Dalla panchina l’ho un po’ osservato e sono riuscito a fermarlo.”

SULLA SALERNITANTA – “Pensiamo subito a domenica e speriamo di fare una grande partita“.

Parole di un giovane terzino che però parla già da grande. Alla Fiorentina può davvero esplodere e dare soddisfazioni a tutti anche in Nazionale.

Continue Reading
Commenta

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Conference League

Le possibili avversarie della Fiorentina agli ottavi di Conference League

Pubblicato

:

Dove vedere Bologna-Fiorentina

POSSIBILI AVVERSARIE FIORENTINA – La Fiorentina ha guardato con particolare interesse questi sedicesimi di Conference League, visto che tra le vincitrici di questo turno ci sarà l’avversaria degli ottavi di finale. Sicuramente i viola hanno ottime possibilità di compiere un buon percorso anche in questa edizione della competizione, ma molto dipende dalle squadre che si troveranno di fronte nelle varie partite. I gigliati sono riusciti a vincere il girone F, lasciando al secondo posto il Ferencvaros. Venerdì 23 febbraio alle 13:00 ci sarà dunque il sorteggio che andrà a decretare i prossimi avversari che dovranno scontrarsi contro la squadra allenata da Vincenzo Italiano.

La Fiorentina andrà a prendersi, in quanto testa di serie, una delle squadre che sale dai play-off. Le possibili avversarie sono dunque queste: Ajax, Dinamo Zagabria, Maccabi Haifa, Molde, Olympiacos, Royale Union Saint-Gilloise, Servette, Sturm Graz. Tra queste sicuramente le avversarie più temibili sono gli olandesi dell’Ajax, che nonostante le difficoltà restano una squadra pericolosa, e il Saint-Gilloise,  una sorpresa in Europa degli ultimi anni, che più volte ha strappato risultati che in pochi avrebbero pronosticato. Sicuramente tutte queste avversarie sono alla portata dei ragazzi di Italiano, che però dovranno assolutamente dare più del massimo per ritornare a giocare un’altra finale, dopo quella persa lo scorso anno.

Continua a leggere

Champions League

L’Italia sempre più prima nel Ranking UEFA: la situazione

Pubblicato

:

ranking

RANKING UEFA – Con i risultati dei match del giovedì sera di Europa League e Conference League, cambia la classifica del Ranking UEFA per la qualificazione alle prossime coppe europee. Al primo posto si conferma l’Italia, che grazie al successo del Milan sul Rennes e al pari della Roma sul campo del Feyenoord si porta a 14.714 punti, aggiungendone quasi cinquecento al suo bottino. Le nazioni nei primi due posti in questo ranking, ricordiamo, potranno portare ben cinque squadre nella prossima edizione della UEFA Champions League: l’Italia, dunque, mette un altro pezzettino per il raggiungimento di questo traguardo.

RANKING UEFA: PRIMA L’ITALIA, LA GERMANIA SORPASSA L’INGHILTERRA

In seconda posizione, invece, la Germania si porta a 13.928 punti e sorpassa l’Inghilterra per effetto dei pareggi in trasferta di Friburgo e Eintracht Francoforte contro Lens e Union SG, che frutta quasi 300 punti ai tedeschi. La stessa Inghilterra, non avendo disputato incontri questa sera, non guadagna punti (resta a 13.875) e va al terzo posto.

Appena fuori dal podio si conferma la Spagna, anch’essa non impegnata, che resta a quota 12.937 punti. La Francia, grazie al pari del Lens già citato e a quello dell’Olympique Marsiglia contro lo Shakhtar – hanno perso, invece, Rennes e Tolosa -, sorpassa la Repubblica Ceca e si porta al quinto posto con 12.250 punti.

Continua a leggere

Calcio Internazionale

Aggiornata la classifica del ranking Uefa per club: Inter e Roma nella top 10

Pubblicato

:

Inter

Torna la fase ad eliminazione diretta delle coppe europee. In Champions League, questa sera sarà il turno della Lazio che ospiterà il Bayern Monaco, mentre giovedì la Roma sarà di scena a Rotterdam nella casa del Feyenoord per i sedicesimi di Europa League.

Nel frattempo è stata aggiornata la classifica del ranking Uefa per i club. Nella top 10 figurano due italiane: l’Inter al 6° posto e la Roma al 10° posto. Più indietro le altre big della Serie A.

Guidano la graduatoria i campioni d’Europa del Manchester City, seguiti dal Bayern Monaco. Il Real Madrid completa il podio.

LA CLASSIFICA UEFA PER CLUB

  1. Manchester City 143.000
  2. Bayern Monaco 136.000
  3. Real Madrid 125.000
  4. PSG 108.000
  5. Liverpool 107.000
  6. Inter 99.000
  7. Lipsia 96.000
  8. Chelsea 96.000
  9. Manchester United 92.000
  10. Roma 91.000

LA CLASSIFICA DELLE ALTRE ITALIANE  

    16. Juventus 80.000

17. Napoli 79.000

22. Atalanta 68.000

33. Milan 53.000

35. Lazio 52.000

59. Fiorentina 31.000

Continua a leggere

Calcio Internazionale

UFFICIALE – La UEFA cambia tutto, ma Ceferin annuncia: “Non mi ricandiderò”

Pubblicato

:

ceferin spinge l'Italia

La UEFA rende ufficiale il cambio di statuto, con il quale Aleksander Ceferin potrà candidarsi per la terza volta dal 2016. Il numero uno della Federcalcio europea potrebbe essere confermato leader della UEFA fino al 2031. Le probabilità aumentano con i voti del Congresso in corso a Parigi, dove trapelano le prime indiscrezioni.

LE VOTAZIONI

Le modifiche allo statuto hanno riscontrato esito più che positivo, con 50 voti a favore. Sono solo due le votazioni che non appoggiano alterazioni in casa UEFA e di conseguenza Ceferin. Il voto a sfavore sarebbe quello di Mark Bullingham, ceo della Football Association inglese. L’Ucraina si sarebbe invece astenuta. Le modifiche riguardavano varie tematiche, ma la possibilità di riconferma dello sloveno è sicuramente il punto nevralgico, quello più rilevante. In precedenza Inghilterra, Islanda e Norvegia avevano concordato di non essere propensi ad appoggiare le modifiche statuarie. Cambiamenti che, nel caso di approvazione, verranno validati in blocco, ragione per cui le tre nazioni sopra citate avrebbero voluto fare muro. Da quanto filtra da Parigi, solo l’Inghilterra avrebbe mantenuto la parola di voto negativo.

LA MODIFICA PRINCIPALE

Tra le novità, quella più rilevante abbiamo detto essere la riconferma di Ceferin. Il 56enne potrebbe ricandidarsi nel 2027 e rimanere in carica fino al 2031. Questo sarà reso possibile dalla nuova interpretazione di un articolo. Il limite di dodici anni sarà valido solo per chi si candida dopo l’entrata in vigore della regola, ma non per chi è stato eletto prima.

LE PAROLE DI CEFERIN

ACCUSE – “Non sono Gollum: “Il bene comune deve prevalere sugli interessi personali. Questo è sempre stato il mio mantra e rimarrà tale. Sarà una debolezza ma non cambierò. Credo nelle persone. A volte mi hanno detto che sono come un personaggio de Il Signore degli Anelli ma non lo sono. Non mi interessa l’Unico Anello“.

SUPERLEGA – “Qualcuno cerca di calpestare 70 anni di storia e di cambiare la storia del calcio. Cercano di spacciarsi per salvatori quando sono becchini. Cercano di cambiare il modello del calcio europeo nonostante il suo successo. Fanno le vittime quando sono predatori, confondono il monopolio con l’unità. Non possiamo spazzare via i 70 anni di storia della UEFA. Vogliono separarci in nome del mercato e per aumentare sempre più il loro reddito. Noi resistiamo perché sappiamo per cosa lottiamo: i club sono liberi di iscriversi a nuove competizioni, nessuno ha minacciato di sanzionarli se aderiranno a quella che i tifosi inglesi chiamano Zombie League“.

FUTURO – “Ho deciso di non ricandidarmi nel 2027“.

Continua a leggere

I nostri approfondimenti

Giovani per il futuro

Esclusive

Fantacalcio

Serie A

Trending

Scarica L'App

Copyright © 2022 | Testata giornalistica n.63 registrata presso il Tribunale di Milano il 7 Febbraio 2017 | numero-diez.com | Applicazione e testata gestita da Número Diez SRL 12106070969