Connect with us

Calcio Internazionale

Keisuke Honda, quando era al Milan voleva un top club europeo…

Pubblicato

:

Keisuke Honda

Keisuke Honda, che noi italiani ricordiamo bene per il suo triennio milanista, ha ripercorso tappe importanti della sua carriera in una lunga intervista ad AS. Il nipponico, 36 anni a giugno, dal 2018 è il commissario tecnico della nazionale cambogiana, e non ha ancora appeso gli scarpini al chiodo.

Al giornale spagnolo ha rivelato uno dei suoi più grandi rammarichi a livello calcistico, cioè non essere riuscito a vestire la maglia delle Merengues.

Volevo giocare nel Real Madrid quando ero giovane, perché tutti i calciatori del Real erano delle stelle: Raul, Ronaldo, Zidane… Il francese era il mio idolo da bambino, e imitavo sempre le sue giocate. Anche quando ero al Milan cercavo di arrivare al Real Madrid. Dicevo a me stesso che dovevo fare bene, altrimenti non mi avrebbero mai chiamato in Spagna. Alla fine non è successo comunque, ma apprezzo che giovani giapponesi come Kubo ci stiano riuscendo.”

Il centrocampista infine ha ricordato la sua esperienza in Italia ed in particolare il rapporto con Mario Balotelli, insieme al quale ha trascorso tre anni e mezzo a Milano.

Mario è un gran tipo, non la persona che la gente pensa che sia. Il problema è che riusciva a fare solo quello che voleva lui. Cercavo di spiegargli che aveva molto talento, ma che se voleva sfondare doveva lavorare. Mi ascoltava, ma penso che non fosse in grado di mantenere il ritmo”.

Continue Reading
Commenta

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Calcio Internazionale

L’Inter punta Musah e Thuram per gennaio, ma prima le cessioni

Pubblicato

:

Inter, Marcus Thuram è il primo obiettivo

In attesa della ripresa del campionato, in programma il 4 gennaio, l’Inter si proietta sul calciomercato invernale per cercare di regalare dei rinforzi a Simone Inzaghi. Un obiettivo concreto è Yunus Musah, centrocampista classe 2002 di proprietà del Valencia, per il quale l’Inter vorrebbe proporre agli spagnoli un’offerta sulla base di un prestito oneroso con obbligo di riscatto.

Operazione non semplice, riporta la Gazzetta dello Sport, dato che il Valencia vorrebbe incassare subito dalla cessione dello statunitense e i nerazzurri dovrebbero prima liberare un posto a centrocampo. In tal senso, il primo indiziato a partire è Roberto Gagliardini, con il contratto in scadenza a fine stagione e nessun discorso per il rinnovo fin qui avviato.

SU UN’EVENTUALE PARTENZA DI CORREA

Con un’eventuale partenza di Joaquin Correa, mai davvero convincente dal suo arrivo all’Inter, i nerazzurri potrebbero tentare anche l’assalto per Marcus Thuram, attaccante autore di un grande inizio di stagione con il Borussia Mönchengladbach e vecchio pallino di Marotta e Ausilio.

Il contratto del francese scadrà a giugno 2023, per questo sarà fondamentale giocare d’anticipo per strapparlo subito ad una folta concorrenza.

Continua a leggere

Calcio Internazionale

Il Milan fa sul serio per Ziyech: la formula

Pubblicato

:

I campionati sono fermi da giorni e il Mondiale è ormai iniziato, per questo il lavoro dei club nelle prossime settimane sarà orientato verso il calciomercato invernale. Una delle squadre più attive tra entrate e uscite potrebbe essere il Milan, con la dirigenza rossonera che è pronta a regalare a Stefano Pioli un colpo di spessore nel reparto offensivo e il nome che circola da mesi è quello di Hakim Ziyech.

Secondo quanto riportato dalla Gazzetta dello Sport, Maldini e Massara faranno un tentativo a gennaio sulla base di un prestito con diritto di riscatto fissato a giugno, operazione molto simile a quella che ha portato al Milan Tomori proprio dal Chelsea circa due anni fa. Il marocchino, attualmente impegnato con la sua nazionale in Qatar, è finito ai margini del progetto dei Blues sia con Tuchel che con Potter, ma alla corte di Pioli potrebbe ritrovare la titolarità anche grazie alla sua duttilità sulla trequarti. Queste alcune recenti dichiarazioni di Ziyech dal ritiro con il Marocco:

Difficile dire se sarà addio con il Chelsea a gennaio, non sappiamo cosa succederà ma nel calcio è difficile ipotizzare qualsiasi cosa. Non si sa mai”.

Continua a leggere

Calcio Internazionale

Luis Enrique scherza con Ferran Torres su Twitch

Pubblicato

:

Luis Enrique

Sollevato e galvanizzato dalla meravigliosa vittoria per 7-0 della sua Spagna contro Costa Rica nella partita d’esordio ai Mondiali in Qatar, nella ormai abituale diretta sul suo canale Twitch Luis Enrique ha scherzato su Ferran Torres, fidanzato della figlia del ct spagnolo:

Se Ferran dovesse segnare e fare il gesto del ciuccio lo farei uscire subito e con me non giocherebbe mai più!“.

Il ct delle Furie Rosse non è nuovo a battute sull’attaccante del Barcellona. Già nei scorsi giorni, alla domanda su quale fosse il punto di riferimento della sua squadra, ha risposto con una battuta:

La risposta è molto semplice, è il signor Ferran Torres. Sa, se non rispondo così mia figlia mi taglia la testa!“.

Continua a leggere

Calcio Internazionale

McKennie dopo l’Inghilterra: “Non penso di essere realmente deluso”

Pubblicato

:

Weston McKennie, centrocampista della Juventus e degli Stati Uniti, nel post-partita di Inghilterra-USA, finita 0-0, ha parlato ai microfoni di Fox Sports.

Queste le sue parole sul match della seconda giornata del girone B:

“Non penso di essere realmente deluso. Siamo scesi in campo e abbiamo lottato. Abbiamo condotto il pallone molto bene, penso che abbiamo avuto la maggior parte delle occasioni, siamo stati molto pericolosi. Non siamo riusciti segnare. Ovviamente il nostro obiettivo è provare a giocare al meglio e penso che sia quello che abbiamo fatto”.

Continua a leggere
Advertisement
Advertisement

I nostri approfondimenti

Giovani per il futuro

Esclusive

Fantacalcio

Serie A

Trending

Scarica L'App

Copyright © 2022 | Testata giornalistica n.63 registrata presso il Tribunale di Milano il 7 Febbraio 2017 | numero-diez.com | Applicazione e testata gestita da Número Diez SRL 12106070969