Dove trovarci
Real

Calcio Internazionale

Kylian Mbappè svela ogni retroscena sul suo mancato trasferimento al Real Madrid

Kylian Mbappè svela ogni retroscena sul suo mancato trasferimento al Real Madrid

In una recente intervista rilasciata a RMC Sport in Francia, Kylian Mbappè ha parlato ancora una volta di ciò che è accaduto in Estate. Il calciatore non ha digerito bene il mancato trasferimento a Madrid sponda Real e in queste dichiarazioni racconta tutta la verità. Come sappiamo, il giovane attaccante francese era promesso sposo alla squadra di Florentino Perez, ma le richieste assai onerose della società parigina hanno evitato questo clamoroso trasferimento. Il PSG aveva chiesto addirittura duecento milioni di euro, decisamente troppi per la squadra spagnola già enormemente indebitata e con le spese del nuovo Santiago Bernabeu ancora da coprire.

Di seguito trascriviamo le parole più importanti dette dal numero 7 del PSG:

“Ho chiesto di potermene andare già a fine luglio perché dal momento in cui non volevo rinnovare, volevo che il club potesse incassare un’indennità per poi trovare un alternativa di qualità. Il Psg mi ha dato tanto, e qui sono sempre stato felice. Lo sono tuttora. Volevo però che tutti potessero trarne beneficio dalla situazione, ma poi ho spiegato che se il Psg non voleva cedermi, sarei rimasto. Non è vero che ho rifiutato sei o sette offerte di rinnovo, che non volevo più parlare con il d.s. Leonardo, anche se ad un certo punto mi è stato detto di parlare con il presidente Al Khelaifi. Ma non mi è piaciuto che si dicesse che avessi chiesto di partire solo all’ultima settimana di mercato, dando l’impressione che fossi un ladro in fuga. Ho avvertito il club a fine luglio”.

Anche se Kylian Mbappè ha continuato la propria avventura sotto la Tour Eiffel, il rinnovo sembra cosa impossibile. Il Real potrà allora cercare di tesserare il giocatore dopo il 30 giugno 2022, quando il suo contratto scadrà definitivamente e potrà essere ingaggiato da altri club a parametro zero. In fin dei conti, se la questione dovesse così risolversi, sarebbe un enorme guadagno per Florentino Perez, il quale dovrebbe ‘solamente’ l’ingaggio del francese.

Lascia un commento

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Altro in Calcio Internazionale