Connect with us
La classifica marcatori all time dei Mondiali

Calcio Internazionale

La classifica marcatori all time dei Mondiali

Pubblicato

:

Ronaldo

LA CLASSIFICA MARCATORI ALL TIME DEI MONDIALI – Alla vigilia del calcio d’inizio del tanto atteso (quanto discusso) Mondiale del Qatar 2022 facciamo un breve recap sulla classifica cannonieri all time della Coppa del Mondo. Classifica in cui sono presenti giocatori che vedremo anche in questa edizione e che, quindi, potrebbero rivoluzionare ulteriormente questa top.

LA CLASSIFICA MARCATORI ALL TIME DEI MONDIALI – ALCUNI ESCLUSI ECCELLENTI

Per pura comodità in questa top dobbiamo escludere dei giocatori che, per quanto leggendari, non sono riusciti a raggiungere la doppia cifra di realizzazioni nelle loro presenze ai Mondiali. Giocatori del calibro di Careca, Jonnhy Rep, Luis Suarez e Cristiano Ronaldo tutti fermi a quota 7 gol. Al pari di Hans Schäfer, Andrzej Szarmach, Oldrich Nejedly e Lajos Tichy.

8 gol invece per Diego Armando Maradona, che fa compagnia all’ex Roma Rudi Völler, Rivaldo, Leônidas, Ademir, Oscar Miguez e Guillermo Stabile (il primo capocannoniere di un Mondiale).

Con 9 gol troviamo invece Rumenigge, Vavá, David Villa, Eusebio, Uwe Seeler e Jairzinho. Sempre a quota nove sono presenti anche tre italiani: Roberto Baggio, Paolo Rossi e Christian Vieri.

Se vi state chiedendo dove si trova Lionel Messi in questa classifica dobbiamo però deludervi. Il diez argentino è a quota 6 reti (come anche Neymar e Harry Kane), un gradino sotto il suo rivale CR7. Ma, al pari della stella portoghese e dell’ex compagno Luis Suarez, la Pulce può ulteriormente incrementare il suo score in questa edizione.

LA CLASSIFICA MARCATORI ALL TIME DEI MONDIALI – I GIOCATORI IN DOPPIA CIFRA

Entriamo dunque nel vivo di questa classifica. A quota 10 reti realizzate ai Mondiali troviamo Helmut Rahn, Grzegorz Lato, Gabriel Omar Batistuta, Gary Lineker e il peruviano Teofilo Cubillas. Sempre a quota 10, inoltre, un altro giocatore presente a Qatar 2022 e che, dunque, può incrementare il suo già prezioso bottino. Stiamo parlando ovviamente di Thomas Müller.

Più in alto in classifica troviamo altri due giocatori a pari merito a quota 11 gol. Sono il tedesco ex Inter e Sampdoria Jürgen Klinsmann e il leggendario attaccante ungherese Sandor Kocsis. Piccola curiosità. Kocsis ha realizzato i suoi 11 gol in un unico Mondiale, quello in Svizzera del 1954. Dove la leggendaria squadra d’oro dell’Ungheria venne però sconfitta in finale dalla Germania.

LA CLASSIFICA MARCATORI ALL TIME DEI MONDIALI – LA TOP 5

Arriviamo dunque alla Top 5 di questa speciale classifica. Si parte subito forte già dalla quinta posizione dove troviamo O Rei Pelé. Il brasiliano partecipò a ben quattro edizioni della Coppa del Mondo (o Coppa Rimet, com’era chiamata all’epoca) giocando in totale 14 partite e segnando 12 gol, decisivi per la conquista dei tre titoli mondiali del Brasile nel ’58, nel ’62 e nel ’70.

Al quarto posto il francese Just Fontaine autore di 13 reti. Fontaine è inoltre il detentore del record di più prolifico capocannoniere in una singola edizione del Mondiale. Infatti, come Kocsis, realizzò i suoi 13 gol tutti in una sola edizione del torneo, quella del 1958, e in sole 6 partite. Risultando, dunque, il giocatore con la media gol più alta in questa top, con 2,17 realizzazioni di media a partita.

Il podio della classifica marcatori all time dei Mondiali. parla decisamente tedesco. Al terzo posto troviamo Gerd Müller con 14 realizzazioni. Anche per lui media di più di un gol a partita nella Coppa del Mondo, avendo giocato in 13 occasioni nel torneo. Per lui anche il titolo di campione del mondo con la Germania Ovest nel 1974.

Al secondo posto Ronaldo Luis Nazario da Lima. Il Fenomeno ha partecipato a quattro edizioni del Mondiale e vincendolo due volte. Se in quello del ’94 non scese però mai in campo, nel 2002 lo vinse da assoluto protagonista. Per lui, in totale, 19 presenze ai Mondiali e ben 15 gol fatti. L’ultimo dei quali nel 2006 contro il Ghana. Rete che gli permise di strappare il primo posto in questa classifica e di tenerlo per ben otto anni, prima che un altro tedesco lo scalzasse.

Al primo posto in questa classifica troviamo infatti Miroslav Klose. L’ex Bayern Monaco e Lazio è il bomber più prolifico della storia dei Mondiali, avendo realizzato 16 gol in 24 presenze. Gli ultimi due realizzati nell’edizione brasiliana del 2014 che lo ha visto laurearsi con la sua nazionale campione del mondo.

LA CLASSIFICA MARCATORI ALL TIME DEI MONDIALI

  1. Miroslav Klose (Germania); 16 gol
  2. Ronaldo (Brasile); 15 gol
  3. Gerd Müller (Germania); 14 gol
  4. Just Fontaine (Francia); 13 gol
  5. Pelé (Brasile); 12 gol
  6. Jürgen Klinsmann (Germania), Sandor Kocsis (Ungheria); 11 gol
  7. Thomas Müller (Germania), Grzegorz Lato (Polonia), Teofilo Cubillas (Perù), Helmut Rahn (Germania), Gabriel Batistuta (Argentina), Gary Lineker (Inghilterra); 10 gol

 

 

 

 

 

Continue Reading
Commenta

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Calcio Internazionale

FLASH – Lewandowski gela il Maradona: 0-1 Barcellona al 60′

Pubblicato

:

Juan Jesus e Lewandowski, giocatori di Napoli e Barcellona, Serie A, La Liga, Coppa Italia, Champions League, EURO2024

Ecco il gol del vantaggio del Barcellona al Maradona. 0-1 più che meritato per gli uomini di Xavi e a segnare è il solito Robert Lewandowski. Difesa del Napoli non perfetta nelle letture difensive, con Pedri che serve tra le linee al limite dell’area il bomber polacco, poi abilissimo a girarsi, ad aspettare l’intervento di Di Lorenzo e a tirare con estrema precisione all’angolino basso alla destra di Meret, incolpevole.

Ora necessari dei cambi per Calzona, per provare ad abbozzare una reazione e non rendere totalmente arrendevole la prestazione del suo Napoli questa sera.

Continua a leggere

Calcio Internazionale

La DFL fa un passo indietro: annullato l’accordo per il passaggio dei diritti televisivi dopo le proteste

Pubblicato

:

Colonia

È un bel giorno per i tifosi tedeschi” ha detto Thomas Kessen, portavoce dell’Unser Kurve,

Mentre il Bayer Leverkusen allunga e consolida il primo posto con 8 punti di vantaggio e il Bayern Monaco sprofonda in una crisi, in Germania tiene banco anche la questione extra-campo che riguarda i diritti televisivi. Come riporta Eurosport, nelle ultime settimane si era raggiunto un accordo tra la Bundesliga e i fondi di private equity per i diritti televisivi del massimo campionato tedesco.

A maggio si è svolta una prima votazione, fallita, in merito alla questione, ma, in quella di dicembre, 24 dei 36 club di Bundesliga e Bundesliga 2 hanno votato a favore per il passaggio dei diritti televisivi a CVC, che avrebbe portato un indotto di circa un miliardo di dollari. La manovra prevedeva la cessione del 6-8% delle azioni, esternalizzando i diritti televisivi. Questo ha però scatenato l’ira dei tifosi, che hanno protestato a lungo, e, probabilmente, la DFL li ha ascoltati.

Oggi, infatti, la Lega Calcio Tedesca ha dichiarato l’annullamento dell’accordo con CVC per l’assegnazione dei diritti televisivi a partire dalla stagione 2025/2026. Hans-Joachim Watzke, portavoce della DFL, ha parlato e ha detto: “Considerando gli sviluppi attuali non è più possibile portare avanti con successo il processo”. 

Continua a leggere

Calcio Internazionale

Formazioni ufficiali Napoli-Barcellona: riecco Osimhen dal 1′, titolare anche Cajuste

Pubblicato

:

Osimhen, Rrahmani e Natan, giocatori del Napoli, Serie A, Coppa Italia, Champions League

La prima del Napoli di Calzona è subito una sfida delicatissima di Champions. Al Maradona arriva il Barcellona di Xavi per l’andata degli ottavi di finale. Gli azzurri sperano di avere una scossa con il terzo cambio in panchina in stagione e quale occasione migliore per dimostrarlo contro una delle migliori squadre in Europa. Dall’altra parte, infatti, ci sarà un Barcellona determinatissimo a sfruttare il momento di disorientamento degli italiani.

Vediamo insieme le formazioni ufficiali di Napoli-Barcellona:

FORMAZIONI UFFICIALI NAPOLI-BARCELLONA

NAPOLI (4-3-3): Meret; Di Lorenzo, Juan Jesús, Rrahmani, Olivera; Anguissa, Lobotka, Cajuste; Politano, Osimhen, Kvaratskhelia. All. Calzona

BARCELLONA (4-3-3): Ter Stegen; Koundé, Araujo, Iñigo Martínez, Cancelo; Frenkie De Jong, Christensen, Gündogan; Lamine Yamal, Lewandowski, Pedri. All. Xavi

Continua a leggere

Calcio Internazionale

Pioli in conferenza pre Rennes: “Qualificazione non ancora raggiunta, anche domani turnover”

Pubblicato

:

Milan

Le parole di Stefano Pioli, tecnico del Milan, in conferenza stampa alla vigilia del ritorno dei playoff di Europa League contro il Rennes. I rossoneri voleranno in Francia forti del 3-0 maturato a San Siro settimana scorsa.

DISCORSO AI RAGAZZI – “La partita l’abbiamo analizzato lunedì. Alla squadra ho detto che ci siamo presi un vantaggio, ma che la qualificazione non è ancora raggiunta. Il Rennes è una buona squadra“.

TURNOVER – “Non mi piace il termine turnover, è sola gestione della squadra. Dovremo giocare cinque partite in quindici giorni. Le scelte di domenica erano dovute alle condizioni dei giocatori e così farò anche domani e contro l’Atalanta”.

CONDIZIONE DEI GIOCATORI – “Stanno tutti bene, rispetto a domenica abbiamo avuto un giorno di riposo. Sono tutti in condizione di poter giocare“.

DIFFICOLTÀ MAGGIORE – “Il Rennes proverà a fare qualcosa di diverso rispetto a mercoledì, almeno nell’atteggiamento. Ci proverà a mettere in difficoltà e quindi dobbiamo prepararla bene“.

Continua a leggere

I nostri approfondimenti

Giovani per il futuro

Esclusive

Fantacalcio

Serie A

Trending

Scarica L'App

Copyright © 2022 | Testata giornalistica n.63 registrata presso il Tribunale di Milano il 7 Febbraio 2017 | numero-diez.com | Applicazione e testata gestita da Número Diez SRL 12106070969