Dove trovarci
Lega

Calcio e dintorni

La FIGC apre un’inchiesta su una partita tra ragazzini: il motivo!

La FIGC apre un’inchiesta su una partita tra ragazzini: il motivo!

Il calcio per i ragazzini dovrebbe essere un modo per staccare dagli impegni scolastici, divertirsi e imparare a stare in un gruppo.

Non è questo il caso di Fanum Orosei-La Caletta partita finita 40-0.

La Figc della Sardegna è già pronta ad aprire un’indagine sulla partita dei giovanissimi di Nuoro, finita con un punteggio a dir poco umiliante per La Caletta, squadra composta da soli 10 giocatori tutti di due anni più piccoli rispetto agli avversari, tra cui una ragazzina chiamata solamente per fare numero altrimenti avrebbero disputato la partita in 9.
Alla squadra di Orosei servivano almeno 35 reti per conquistare il primo posto in classifica. Ne sono arrivate 40 e questo non solo ha creato indignazione, ma ha anche fatto nascere dei sospetti.

L’attuale presidente della Figc di Nuoro Gianni Cadoni, vuole convocare i rappresentati gli addetti delle società coinvolte prima di prendere provvedimenti dal punto di vista legale:

“Dovranno dare spiegazioni convincenti per evitare pesanti provvedimenti. È gravissimo quello che è successo, va contro la normalità del calcio. Lo sport a questo livello deve andare oltre il risultato, va vissuto in modo ludico. Rispetto, divertimento e cultura devono stare al primo posto. Su questa storia è necessario fare chiarezza”.

Lascia un commento

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Altro in Calcio e dintorni