Connect with us

Calcio Internazionale

La Juventus guarda al portafoglio: la Champions può costare 10 milioni

Pubblicato

:

La Juventus sta vivendo un periodo molto complesso e i risultati in Champions League non rasserenano l’ambiente.

LA JUVENTUS GUARDA AL PORTAFOGLIO: LA CHAMPIONS PUÒ COSTARE 10 MILIONI

Dopo la sconfitta contro il Benfica, per 2-1 di mercoledì, la Juventus rischia di essere eliminata dalla fase a gironi della Champions League. Un avvenimento che avrebbe dell’incredibile, in quanto, i bianconeri hanno sempre superato i gironi dal loro ritorno nell’Europa dei grandi nel 2013. È chiaro che non sono solo i problemi legati al risultato a far preoccupare la Juventus, ma anche le entrate finanziarie. Col superamento o meno della fase a gironi, ballano nelle casse della società circa 30 milioni di euro, riporta l’edizione odierna del Corriere dello Sport. Al momento il club bianconero ha ricavi sicuri per 50,64 milioni di euro mentre per ora i bonus legati alle vittorie non sono ancora arrivati. Non qualificarsi agli ottavi, inoltre, significherebbe per i bianconeri perdere 9.6 milioni di euro.

 

Continue Reading
Commenta

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Calcio Internazionale

Mbappé sui diritti d’immagine: “Le critiche non cambiano il modo in cui mi comporto”

Pubblicato

:

Mbappé

Il contenzioso aperto tra Mbappé e la Federcalcio francese sui diritti d’immagine continua a far discutere in patria. Il fuoriclasse del PSG ha rilasciato un’intervista ai microfoni di Téléfoot, nella quale ha cercato di chiudere definitivamente la questione. La querelle è nata a causa di un rifiuto del campione francese, alla partecipazione ad uno spot pubblicitario per la catena di fast-food KFC.
La FFF aveva però stipulato un accordo con KFC, che permetteva alla catena di ottenere i diritti d’immagine di tutti i calciatori della nazionale transalpina, compresi quelli di Kylian Mbappé.
Nonostante la questione si sia chiusa pacificamente e l’asso del PSG abbia posato regolarmente nella foto di gruppo, ha voluto durante l’intervista mettere in chiaro la sua posizione riguardo la vicenda. Ecco le sue parole:

“Si è trattata di un’iniziativa collettiva, il fatto è che non ho problemi a mettermi in prima fila e lottare per i miei compagni di squadra. Sono abituato alle critiche, non cambiano il modo in cui mi comporto. Per me quello che più conta è fare gli interessi della squadra”.

 

Continua a leggere

Calcio Internazionale

Jorginho: “La vittoria dell’Ungheria contro la Germania non è stata una sorpresa”

Pubblicato

:

Mancini

Jorginho ha parlato durante la conferenza stampa alla vigilia della partita contro l’Ungheria, vero e proprio spareggio della fase a gironi di Nations League.
In caso di vittoria gli Azzurri arriveranno primi nel loro gruppo e potranno disputare la fase finale che si giocherà a giugno del prossimo anno.

L’Ungheria arriva a questa sfida decisiva forte della vittoria per 1-0 contro la Germania ma il buon risultato dei prossimi avversari non sorprende particolarmente il centrocampista italo-brasiliano: “Per me la vittoria dell’Ungheria contro la Germania non è stata una sorpresa, stanno facendo bene da un po’ e hanno fatto bene all’Europeo. Col calore che c’è qui stanno facendo benissimo, per me non è stata una sorpresa. Una squadra difficilissima da affrontare, dobbiamo solo provare a essere pronti con umiltà e rispettando un avversario che sta facendo davvero molto bene”.

Jorginho ha anche parlato della propria condizione fisica, dicendo di sentire la fatica ma di essere a disposizione per rappresentare la Nazionale.
Giocare alla Puskas Arena potrebbe essere complicato dal punto di vista mentale ma Jorginho crede che il primo posto nel girone di Nations League sia alla portata della sua squadra :«La possibilità ci sta, è lì, sta a noi prenderla, giocheremo contro una squadra molto difficile da affrontare e che sta facendo molto bene. Dobbiamo trasformare il grande calore che ci sarà domani sugli spalti in motivazioni per provare a vincere la partita».

Continua a leggere

Calcio Internazionale

Kanté è stato vicino alla Juventus: il retroscena

Pubblicato

:

Le porte girevoli del mercato avrebbero potuto portare N’golo Kanté alla Juventus.

Secondo quanto riportato da Ben Jacobs di CBS Sports, il club torinese avrebbe contattato il Chelsea per cercare di imbastire uno scambio che includesse il centrocampista francese e Matthijs de Ligt.
Secondo quanto specificato da Jacobs il trasferimento non si sarebbe concretizzato a causa del parere contrario di Massimiliano Allegri. L’allenatore infatti avrebbe preferito portare in squadra Jorginho che però non era interessato a cambiare maglia nella scorsa sessione di mercato.

Un altro giocatore dei Blues che la Juventus avrebbe valutato durante la scorsa finestra di mercato oltre Kanté, secondo Jacobs, è stato Christian Pulisic. L’americano avrebbe dato la sua disponibilità al trasferimento anche grazie alla presenza in Italia del compagno di nazionale McKennie ma i Bianconeri non hanno formulato nessuna proposta.

Il contratto di Kanté scadrà nel 2023 e, per quanto il nuovo allenatore Potter sia un suo ammiratore, il Chelsea non ha ancora aperto trattative per il rinnovo.
Il francese è ancora fuori per un infortunio ma dovrebbe tornare a disposizione al rientro dalla sosta per le nazionali, pronto il tour de force che si concluderà alle porta del Mondiale qatariota.

Continua a leggere

Calcio Internazionale

Tre squadre di A sono interessate al nuovo talento coreano Lee

Pubblicato

:

Lee

Dopo essere salita alla ribalta con l’ottimo impatto, avuto da Kim al Napoli, la Corea potrebbe espandere la sua presenza nel panorama calcistico italiano con l’arrivo di un altro giocatore nel nostro campionato.

Il connazionale in questione è Lee, dallo scorso anno in forza al Maiorca, dopo 10 anni trascorsi sempre in tutte le trafile del Valencia.

Lui è un trequartista, ma riesce a coprire praticamente tutte le posizioni d’attacco, grazie alle sue spiccate doti nel passaggio, tiro e dribbling.

Nella sua prima annata col Maiorca, ha totalizzato 1 gol e 2 assist in 30 presenze; numeri non proprio eccelsi per il ruolo, ma che non rispecchiano il potenziale di questo ragazzo, seguito all’estero da Porto, Benfica e Olympique Lione, e, in Italia, da Roma, Sampdoria e Napoli.

 

Continua a leggere
Advertisement
Advertisement

I nostri approfondimenti

Giovani per il futuro

Esclusive

Fantacalcio

Serie A

Trending

Scarica L'App

Copyright © 2022 | Testata giornalistica n.63 registrata presso il Tribunale di Milano il 7 Febbraio 2017 | numero-diez.com | Applicazione e testata gestita da Número Diez SRL 12106070969