Connect with us

Flash News

La lettera di Pessina a Pablo Marì

Pubblicato

:

Pessina

Il Monza, così come tutto l’ambiente calcistico italiano, è ancora sotto shock. Ad esprimere la vicinanza e l’affetto di tutto il club brianzolo nei confronti di Pablo Marì è stato Matteo Pessina, capitano della squadra lombarda. La toccante lettera è stata pubblicata dal centrocampista della nazionale italiana attraverso il proprio profilo Instagram.

LA LETTERA

“Ciao fratellone. leri sera, alla telefonata del Dottor Galliani, mi è crollato il mondo addosso. Nel nostro lavoro siamo pronti a molti imprevisti, cose brutte che possono accaderci da un momento all’altro e repentinamente cambiarci la vita. Ma quando mi hanno detto che sei stato coinvolto in un accoltellamento mentre eri in compagnia di tua moglie e tuo figlio sono stato travolto da pensieri che tuttora non mi danno pace. Con me tutti i compagni, lo staff l’intero. Quella coltellata, con te, l’abbiamo subita tutti quanti nello stesso istante. Sapere che una persona nella tranquillità di un giovedì pomeriggio, in un supermercato, possa subire una violenza del genere è difficile da accettare. La notizia ha poi iniziato a circolare, mentre noi vivevamo sospesi in attesa di notizie che potessero quantomeno confortarci.
Come sta Pablo?”
“Ci sono novità?
.. questi i messaggi che ci scambiavamo come fossero una preghiera, nella speranza che qualcuno ci dicesse qualcosa. Poi il Dottor Galliani ci ha comunicato che non eri in pericolo di vita ma che avresti dovuto subire un’operazione e che il percorso riabilitativo sarebbe stato lungo. Una notizia che per tutta la notte mi ha tenuto sveglio e continua non darmi pace. Non può essere accaduto tutto questo. Noi, Pablo, ci conosciamo da pochi mesi, ma ai ragazzi come te è difficile non legarsi subito. Sei entrato nel nostro spogliatoio in punta di piedi, con la professionalità e l’esperienza che solo i grandi uomini portano con sé. Fin da subito ti sei messo a disposizione di tutti, regalando ad ognuno di noi un sorriso e una parola di conforto nei momenti più bui e difficili. E oggi, siamo noi qui, tutti insieme a combattere e a stringerci attorno a te. Proprio come tu hai fatto sempre per noi. Lotteremo insieme a te e con te questa battaglia, con il sorriso e la forza che ci hai sempre dato. Sei una roccia, ti aspettiamo qui! Un abbraccio alla tua meravigliosa famiglia. Un pensiero speciale ai feriti e alle loro famiglie, ma soprattutto a Luis
Fernando Ruggieri, vittima di questa folle aggressione”. 

Continue Reading
Commenta

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Flash News

Juventus, nuove intercettazioni di Cherubini: “Paratici è pericoloso”

Pubblicato

:

Nedved

Sono momenti concitati in casa Juventus. Nuove intercettazioni, riportate dalla Gazzetta dello Sport, avrebbero reso noti i movimenti di mercato dei bianconeri. Pare che la gestione di Paratici fosse caratterizzata anche per alcune spese folli. A rivelarlo è Federico Cherubini, ex ds della Vecchia Signora, in un’intercettazione: “Fabio ha drogato il mercato. Anche Kulusevski o Chiesa che sono ottimi giocatori, ma quando li abbiamo comprati noi li abbiamo pagati troppo. Kulusevski aveva fatto cinque mesi in Serie A e l’abbiamo pagato 35 più 9 di bonus: sono 44”.

Inoltre, l’acquisto dello svedese viene nominato tra quelli “senza senso” dall’attuale d.s., insieme alle operazioni di Muratore, Romero e Demiral, mai dichiarate a bilancio. Dal 2018 al 2021,inoltre, Paratici poteva firmare su operazioni di massimo 50 milioni: “Se Fabio si svegliava la mattina e aveva mal di testa o beveva un bicchiere poteva firmare 20 milioni senza dirlo a nessuno. Era pericoloso. Il cappello sopra Fabio io l’avrei messo a sua tutela – Prosegue Cherubini – perché è campione del mondo, trequartista, numero 10… però viene valorizzato da chi gli dà equilibrio da sopra, che ogni tanto gliene stoppa uno di affare. Lui a un certo punto non aveva più questo filtro. Non agiva per la Paratici srl, ma per la Juve eh. Ha fatto un fuori giri! E ti ha portato a fare delle operazioni che in un contesto di normalità non puoi fare… Spinazzola-Pellegrini non puoi farlo”.

Inoltre, come dichiarato da lui stesso, Cherubini sarebbe andato in crisi: “Ho avuto delle sere che tornavo a casa e mi veniva da vomitare solo a pensarci. Mi sentivo che mi stavo vendendo l’anima perché ero complice di alcune cose”.

Continua a leggere

Flash News

Qatar 2022, Rodrygo:”Neymar è il mio idolo, è un onore per me giocare con lui”

Pubblicato

:

Rodrygo

Rodrygo, attaccante classe 2001 della Seleçao e del Real Madrid, ha parlato ai microfoni della Gazzetta dello Sport soffermandosi sui consigli dei grandi giocatori con cui gioca e sul ruolo fondamentale che ha nella nazionale brasiliana, a causa dello sciagurato infortunio di Neymar. Di seguito le sue parole:

L’EREDITÀ CALCISTICA DI NEYMAR

Neymar mi ha trasmesso tanta fiducia prima della partita: ha voluto dimostrarmi il suo appoggio. E’ un maestro ed è il mio idolo, è un onore per me giocare con lui. A fine gara mi ha fatto i complimenti e mi ha detto di continuare così, nonostante la sconfitta. Mi ha detto di non pensare a quanto successo col Camerun, di lasciarmelo alle spalle e guardare avanti.

Mi sto trovando bene a sostituire Neymar. Mi è piaciuto muovermi nella sua zona di campo, anche se è una cosa nuova per me. Sono sempre pronto e desideroso di dare una mano per la squadra”.

LUKA MODRIC

“A Madrid parliamo spesso: gli chiedo consigli e osservo il suo modo di muoversi. Ha arretrato un po’ il suo campo d’azione, ma è un giocatore sul quale mi fisso parecchio, un punto di riferimento”.

PRESTAZIONI

“La sconfitta contro il Camerun ha un’interpretazione positiva: ci mette in guardia e ci serve da lezione. E’ un bene che sia successo in una gara che contava relativamente. Abbiamo fatto una bella partita, ma ci è mancato l’ultimo passaggio.

Con la Corea sarà una partita molto difficile. A giugno li abbiamo affrontati in amichevole ed è finita con una goleada, ma la partita è stata più difficile di quanto dica il risultato”.

Continua a leggere

Calcio Internazionale

Il Chelsea ci prova per Dumfries: il commento del calciatore

Pubblicato

:

Olanda Dumfries

Denzel Dumfries ha offerto prestazioni di gran livello fino a questa fase di Mondiale e non sono mancate voci di mercato. In particolare il Chelsea apprezza le qualità del calciatore.

L’olandese viene da un gol e due assist nella vittoria per 3-1 contro l’USA. A The Athletic ha commentato l’interesse dei Blues: “Essere accostati al Chelsea è un grande complimento. Anche indossare ogni volta la maglia dell’Inter, però, lo è. Per il momento rimango concentrato sulla Nazionale e sui nerazzurri”.

Queste le parole di Dumfries arrivato dal PSV la scorsa estate per 14 milioni di euro e ha un contratto valido fino al 2025. Questo venerdì l’Olanda giocherà contro l’Argentina, vincitrice nella giornata di ieri contro l‘Australia, nei quarti di finale del Mondiale.

Continua a leggere

Flash News

Albertini: “Il Milan ha le carte in regola per il bis Scudetto”

Pubblicato

:

Milan

Demetrio Albertini, ex centrocampista di Milan e Barcellona, ha parlato ai microfoni della Gazzetta dello Sport soffermandosi sulla situazione attuale della squadra di Stefano Pioli. Nella seconda parte di stagione, i rossoneri recupereranno giocatori importantissimi per la lotta scudetto, quali Maignan, Calabria, Saelemaekers e Ibrahimovic. Di seguito le sue parole:

I RECUPERI

“Un plus che aggiungerà valore, una piccola svolta per la ripresa. Il recupero di Maignan è fondamentale.

SU IBRA

“Diamogli il tempo di ricostruire la fiducia con il gol. Poi si sa, a uno come lui basta anche una sola palla buona.

CALCIOMERCATO

“Con giocatori come Ziyech e Aouar si prova ad anticipare le mosse dell’estate, è una strategia intelligente. E se chi arriva si inserirà rapidamente…”.

SCUDETTO

“Mi piacerebbe rivederlo più continuo nel gioco durante la stessa partita: un Milan sempre dentro ai match ha le carte in regola per il bis Scudetto”.

 

Continua a leggere
Advertisement
Advertisement

I nostri approfondimenti

Giovani per il futuro

Esclusive

Fantacalcio

Serie A

Trending

Scarica L'App

Copyright © 2022 | Testata giornalistica n.63 registrata presso il Tribunale di Milano il 7 Febbraio 2017 | numero-diez.com | Applicazione e testata gestita da Número Diez SRL 12106070969