Connect with us

La nostra prima pagina

Un mondiale da 15 miliardi – La rassegna del Diez

Pubblicato

:

rassegna

La rassegna stampa è senza alcun dubbio il miglior modo per iniziare la giornata. Ecco quindi le prime pagine dei principali quotidiani sportivi nazionali e internazionali per la giornata di oggi.

LA GAZZETTA DELLO SPORT

CORRIERE DELLO SPORT

TUTTOSPORT

QS SPORT

MARCA

AS

MUNDO DEPORTIVO

SPORT

L’EQUIPE

MIRROR SPORT

A BOLA

RECORD

Continue Reading
Commenta

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Calcio Internazionale

Thuram all’Inter: perchè Marotta non deve lasciarselo scappare?

Pubblicato

:

Inter, Marcus Thuram è il primo obiettivo

Periodo di riflessioni in casa Inter, soprattutto per quanto riguarda il reparto offensivo. Con Lukaku perseguitato dagli infortuni e con un futuro in nerazzurro nebuloso, Correa perennemente discontinuo e Dzeko spesso trascinatore della squadra ma impossibilitato a reggere la titolarità per tutta la stagione per una mera situazione anagrafica, l’unico vero caposaldo dell’attacco interista si rivela essere Lautaro Martinez.

Proprio per questo Marotta e la dirigenza sembrano intenzionati a iniziare a muoversi per il mercato di gennaio, e uno dei nomi principali sul taccuino dell’ex dirigente juventino sembra esser quello del figlio d’arte Marcus Thuram.

Il classe ’97 in scadenza con i tedeschi del Mönchengladbach a giugno 2023 potrebbe vestire in nerazzurro già in quest’inverno con un esborso intorno ai 10 milioni di euro, ma la trattativa pare complessa e tortuosa, soprattutto per via delle limitate disponibilità economiche dell’Inter.

CARATTERISTICHE TECNICHE

L’attaccante francese risponderebbe però alle esigenze di Simone Inzaghi per il suo attacco, alla luce della futuribilità e della completezza tecnica del giocatore.

Parliamo infatti di un attaccante duttile e dotato di molte caratteristiche interessanti, che trova nell’attacco della profondità e nella freddezza sotto porta le sue qualità principali. È dotato tra l’altro di un‘ottima progressione, coadiuvata ad una forza fisica oltre la media.

Inoltre è un attaccante dinamico e moderno, in grado di agire e di dimostrarsi pericoloso in varie zone del campo, creandosi spazi, difendendo palla e puntando con esplosività gli avversari.

LE STATISTICHE E LA TENDENZA AL “DIALOGO” COI COMPAGNI

Oltre ai 10 gol in 15 presenze nella prima di questa stagione, la statuaria prima punta ex Guingamp ha collezionato 3 assist: numeri interessantissimi per una prima punta, che dimostrano anche una predisposizione alla partecipazione con la squadra.

Inutile dire che, nel contesto nerazzurro che da anni si è consolidato nell’attacco formato da due punte, la predisposizione all’assist e alla collaborazione con un’altra punta sia una caratteristica molto importante, quasi indispensabile.

Thuram rappresenterebbe nell’attacco interista non solo una notevole risorsa tecnico/tattica, in grado di giocare con tutti gli attaccanti a disposizione e in grado di interpretare più compiti (proprio come chiede Inzaghi), ma sarebbe anche un investimento per il futuro e darebbe finalmente stabilità ad un reparto che, a parte Lautaro Martinez, negli ultimi anni è sempre sopravvissuto con operazioni di mercato temporanee e d’esperienza, a discapito della progettualità e della linea verde.

La cifra di 10 milioni tra l’altro sarebbe assolutamente vantaggiosa, dato che il giocatore ne vale almeno il doppio. L’Inter ha bisogno di svecchiare la propria rosa, e sarebbe importante sfruttare l’occasione Thuram, che tornerebbe utile non solo per la seconda parte di questa stagione, ma anche per il futuro.

Continua a leggere

Flash News

Il Milan torna al lavoro: personalizzato per gli infortunati

Pubblicato

:

Milan

Stando a quanto riportato da MilanNews.it, nel giorno della ripresa di allenamento, Maignan, Calabria e Saelemaekers hanno svolto un lavoro personalizzato. In questo senso, bisognerà attendere qualche giorno per loro pieno recupero della condizione fisica.

Inoltre, è previsto che Ibrahimovic raggiunga il campo di Milanello la prossima settimana.

Continua a leggere

Flash News

Argentina, Scaloni non ci sta: “L’Australia ha riposato più di noi”

Pubblicato

:

Argentina-Australia

Alla vigilia dell’ottavo di finale della sua Argentina contro l’Australia, in programma domani sera alle 20, il commissario tecnico Lionel Scaloni ha posto l’attenzione sul poco tempo di recupero che, a suo dire, la FIFA ha concesso alla sua squadra (fra la partita contro la Polonia e quella di domani passeranno infatti meno di 72 ore):

Anche se sembra sciocco, l’Australia arriva agli ottavi da seconda e ha giocato alle 16, mentre noi siamo arrivati primi ma abbiamo giocato alle 20: siamo andati a letto alle quattro del mattino. I nostri rivali hanno quindi una differenza nel riposo notevole, perché hanno guardato la nostra partita seduti tranquilli davanti alla televisione. I nostri giocatori sono abituati a giocare ogni tre giorni e non saranno influenzati, ma le condizioni non sono uguali: siamo l’unica squadra della Coppa del Mondo che ha giocato a distanza di 72 ore prima, è molto strano“.

Le partite, con l’inizio della fase ad eliminazione diretta, diventano ancora più delicate e inevitabilmente il clima si fa rovente.

Continua a leggere

Flash News

Brasile, Bremer chiarisce: “Non abbiamo sottovalutato il Camerun”

Pubblicato

:

Nella sera del suo esordio assoluto in un Mondiale, il difensore del Brasile e della Juventus Gleison Bremer ha commentato a Rai Sport la sorprendente sconfitta della sua squadra contro il Camerun nell’ultima gara della fase a gironi di Qatar 2022.

La partita di questa sera è la dimostrazione che nel calcio non esistono partite facili: non abbiamo sottovalutato la partita, ma purtroppo abbiamo perso nel finale dopo aver fallito tante occasioni. Loro hanno avuto un’occasione e l’hanno sfruttata, il calcio è così. Perdere non è mai bello, ma dobbiamo alzare la concentrazione e fare meglio agli ottavi“.

L’ex difensore del Torino ha commentato le sue emozioni in questa serata così importante per la sua carriera:

Sono contento di aver fatto una grande stagione e di essere riuscito ad arrivare a giocare un Mondiale. Speriamo di andare avanti“.

Continua a leggere
Advertisement
Advertisement

I nostri approfondimenti

Giovani per il futuro

Esclusive

Fantacalcio

Serie A

Trending

Scarica L'App

Copyright © 2022 | Testata giornalistica n.63 registrata presso il Tribunale di Milano il 7 Febbraio 2017 | numero-diez.com | Applicazione e testata gestita da Número Diez SRL 12106070969