Dove trovarci

La rimonta più incredibile della storia del calcio

Il calcio è uno sport che sa sempre emozionare a tutte le età e a tutti i livelli, ecco cosa è accaduto ieri sera in Inghilterra. Durante un match di FA Youth League, competizione che rigurda la FA Cup, ma per i calciatori under 19, si sono sfidate le rispettive compagini del Nuneaton Borough FC e Halesowen Town.

LA PARTITA

La gara parte subito forte con la squadra casalinga che passa immediatamente in vantaggio al 1′ di gioco con la rete di Corcoran, nemmeno il tempo di festeggiare che l’Halesowen pareggia al 4′ con Danks. I biancoblu del Nuneaton rispondono immediatamente al gol subito, siglando il 2-1 al 7′ del primo tempo con Wanjohi, allungando ancor di più lo svantaggio al 22′ con Jones e al 43′ firma la doppietta ancora Corcoran, chiudendo così la prima frazione sul 4-1.  Al rientro dagli spogliatoi i canovaccio del match non cambia e il Nuneaton appesantisce ancora di più lo svantaggio al 49′ in cui Jones firma anche lui la sua personale doppietta. Appena due minuti più tardi la squadra ospite fa capire come la partita non sia ancora finita ed accorcia le distanze con Love, riportando lo scarto a “solamente” tre lunghezze. Neanche il tempo di rimettersi in formazione che la squadra casalinga riallarga il divario tra le due squadre ed al 52′ ed al 57′ il tabellino recita 7-2, con Corcoran che firma la doppietta, potendo festeggiare il proprio poker di reti.

LA STRAORDINARIA RIMONTA

Il club a Nord di Coventry sa di aver chiuso virtualmente la gara, dovendo semplicemente amministrare il solido 7-2 che gli consentirebbe di accedere alla fase successia del torneo, ma come ben diceva il compianto Vujadin Boskov “la partita finisce quando arbitro fischia”. Ed infatti al 62′ Danks trova la rete del 7-3 che manda un chiaro segnali ai suoi: “non è ancora finita”. Spinti dallo spirito di rivalsa gli Yeltz, che non hanno nulla da perdere, ci credono ed al minuto 70′ mettono a segno altre due reti nel giro di pochi secondi con Griffiths e Mutasa, all’ 80′ Danks firma la sua tripletta personale portando la gara sull’ incredibile risultato di 7-6. Gli ospiti capiscono di dover chiudere la partita  nel tentativo di tagliare le gambe agli avversari, ed all’83 ancora Corcoran sigla il proprio personale pokerissimo. Ma gli ospiti ci credono ancora e all’86’ Beard riaccorcia il margine da colmare. Si giunge al concitato recupero e proprio al 92′, grazie al gol di Tudgay raggiungono il pirotecnico pareggio. 8-8 e non è finita qui, il recupero è molto lungo ed al 96′ Tudgay firma doppietta e vittoria dell’Halesowen per 8-9.

LE PARTITE FINISCONO AL 90′

Il bello del calcio è proprio questo, quando si pensa che una partita sia finita, non è mai finita per davvero. E la partita di FA Youth league ne è un esempio lampante per tutti gli amanti di questo sport, che servirà di lezione a tutte quelle squadre che dopo essere passate in svantaggio si sfaldano invece che unirsi, proprio come ha fatto Halesowen dove piuttosto che rammaricarsi per l’enorme svantaggio ha deciso di scalare l’Everest e di tornare a casa trionfante.

Lascia un commento

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Altro in Flash News