Connect with us

Flash News

La Uefa si scontra con l’Aia per Gianluca Rocchi

Pubblicato

:

Non esistono gare semplici per gli arbitri, soprattutto quando si tratta di un Inter-Juventus. Eppure Rocchi è uscito alla grande dal big match di domenica sera a San Siro, mostrando grande sicurezza e precisione, senza commettere errori.

Nonostante questo, sul fischietto di Firenze si è aperta un grande polemica che rischia di portare allo scontro la Uefa con l’Associazione Italiana Arbitri.

IL NODO

A meno di clamorosi colpi di scena, per Gianluca Rocchi questa sarà l’ultima stagione di una carriera da arbitro a dir poco brillante. L’Uefa però, è rimasta tanto colpita dalla prestazione di Rocchi che avrebbe pensato a lui per i prossimi due grandi eventi internazionali. Il primo riguarda la finale di Champions 2020 a Istanbul, la quale verrebbe assegnata all’arbitro toscano (con Orsato secondo fischietto e Irrati al Var) nel caso in cui nessuna italiana giungesse fino al match dell’Ataturk. L’altra grande competizione per cui la Uefa vorrebbe avere a disposizione Rocchi è invece l’Europeo 2020, nella sua prima edizione itinerante.

Secondo il Corriere dello Sport però, l’Aia avrebbe rifiutato questa proposta dell’organo guidato da Ceferin, creando di fatto un frattura tra le due istituzioni. Non è da sottovalutare la posizione di Rocchi in questa vicenda: giunto a fine carriera, il toscano potrebbe spingere in favore della Uefa, cosi da chiudere in gran bellezza la straordinaria esperienza da arbitro. Sicuramente le parti si ritroveranno più avanti per riprendere le fila del discorso, alla ricerca della soluzione perfetta per tutti.

(Fonte immagine copertina: archivio)

Continue Reading
Commenta

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Calciomercato

Salernitana-Bakayoko, affare complicato: la situazione

Pubblicato

:

Bakayoko

Molte squadre stanno approfittando della sosta Mondiali per sondare il terreno in vista della sessione invernale di calciomercato; la Salernitana starebbe pensando a Bakayoko, in partenza dal Milan.

Quello del centrocampista francese sarebbe il primo nome in cima alla lista degli esuberi e il club rossonero starebbe cercando di piazzarlo. A tal proposito, ci sarebbe stata una prima chiacchierata informativa con il ds dei granata Morgan De Sanctis. Le intenzioni della Salernitana sono chiare: la trattativa può andare in porto soltanto con un’eventuale cessione di Coulibaly o con l’ingaggio del centrocampista a carico del Milan. 

Bakayoko, quest’anno, non è mai sceso in campo. Il club campano rifletterà sulla proposta ma al momento sembrano non sussistere le condizioni necessarie affinchè la trattativa si concretizzi.

 

Continua a leggere

Flash News

L’orgoglio di Flick nonostante il pari: “Tutto è ancora possibile”

Pubblicato

:

Flick

Dopo il pareggio contro la Spagna il ct Flick ha analizzato ai microfoni di Sport.de la situazione della sua Germania, ancora in corsa per la qualificazione agli ottavi del Mondiale:

“La squadra ha lottato senza mai mollare, ma abbiamo fatto solo un passo. Siamo una squadra e abbiamo un buon rapporto, anche se non sempre viene compreso. Ciò che la squadra ha realizzato è importante, io ne sono orgoglioso. Ci sono guerrieri in campo che giocano con il cuore. Se proseguiamo con questo slancio e otteniamo ancora più fiducia, allora tutto è possibile”.

Continua a leggere

Calcio Internazionale

Mertens polemico post Marocco: “Il fallo non c’era”

Pubblicato

:

Ghana

Dries Mertens è intervenuto ai microfoni di Rai Sport dopo la sconfitta contro il Marocco. L’ex attaccante del Napoli ha analizzato la prestazione, soffermandosi sull’episodio del primo gol della Nazionale africana.

L’attaccante belga ha dichiarato:

“Abbiamo iniziato bene, poi loro hanno segnato su fallo che secondo me non c’era. Noi abbiamo fatto il nostro, secondo me abbiamo avuto le migliori occasioni. La sconfitta in chiave qualificazione pesa tanto”.

Continua a leggere

Flash News

Svizzera, il ct Yakin: “Contro il Brasile appuntamento importante”

Pubblicato

:

Svizzera

In occasione della partita di domani contro il Brasile, ha parlato in conferenza stampa il ct della Svizzera, Murat Yakin:

Domani abbiamo un appuntamento importante e nessuno può giocare al 50%. Dobbiamo rispettare il nostro piano tattico; gli errori possono arrivare e i conti li faremo dopo nel caso. In campo dobbiamo scendere al massimo delle nostre possibilità“.

Yakin conosce bene la caratura del suo prossimo avversario. Per provare a vincere servirà la miglior partita da parte di tutti.

Continua a leggere
Advertisement
Advertisement

I nostri approfondimenti

Giovani per il futuro

Esclusive

Fantacalcio

Serie A

Trending

Scarica L'App

Copyright © 2022 | Testata giornalistica n.63 registrata presso il Tribunale di Milano il 7 Febbraio 2017 | numero-diez.com | Applicazione e testata gestita da Número Diez SRL 12106070969