Connect with us
Lazio-Juve, le pagelle dei biancocelesti

Flash News

Lazio-Juve, le pagelle dei biancocelesti

Pubblicato

:

Lazio-Marsiglia

La Lazio esce sconfitta dal big match dell’Olimpico. Orfana di Immobile paga la scarsa vena realizzativa dei suoi offensivi. La squadra di Sarri, agganciata in classifica dalla Juve, fa fatica e non riesce a porre rimedio alla “gabbia” tattica di Allegri, rendendosi quasi mai pericolosa.

PAGELLE LAZIO

Reina 5 – I gol li subisce su rigore ma l’uscita folle, seguita da entrata ancor più folle, su Chiesa taglia i suoi fuori dalla partita.

Lazzari 5 – Non è il solito e si vede, accompagna poco l’azione offensiva e quando lo fa non è mai incisivo e spesso nervoso.

Acerbi-Luiz Felipe 5,5 – I due gol non sono responsabilità della coppia difensiva, ma non riescono a trasmettere solidità e si ritrovano ad inseguire gli attaccanti bianconeri.

Hysaj 6 – Partita generosa la sua, chiude, copre, accompagna le azioni d’attacco riuscendo a non farsi prendere in mezzo da Kulusevski e Cuadrado.

Luis Alberto 5 – Totalmente ingabbiato dai giocatori della Juve, molte volte raddoppiato, non riesce a trovare la giocata decisiva peccando troppo in lucidità.

Cataldi 5 – Primo tempo da incubo. Va fuori ritmo e causa il rigore che sblocca la partita con un’entrata scellerata. Si riprende un po’ nella ripresa, ma non è il Cataldi visto nelle ultime uscite. (Dal 84′ Basic s.v.)

Milinkovic-Savic 6 – Riferimento a tutto campo della Lazio è senza dubbio il migliore dei suoi. Dà battaglia su ogni pallone, provando anche a distribuire il gioco. La più ghiotta occasione della partita biancoceleste è una sua sponda per Muriqi che, però, non arriva sulla sfera.

Zaccagni 5 – Partita anonima dell’ex Verona, prova ogni tanto a dare una scossa ma le sue giocate sono spesso leggibili. (Dal 64′ Muriqi 5 – Non riesce mai a rendersi pericoloso, sbaglia controlli e appoggi apparentemente semplici. Manca la palla sul grande invito di Milinkovic-Savic.)

Pedro 5,5 – Da riferimento centrale soffre parecchio riuscendo a farsi vedere pochissimo. Quando torna sull’esterno riesce a fare qualcosa in più, ma dimostra di non essere in giornata.

Felipe Anderson 5,5 – Molto timido, il dribbling è la sua arma in più ma non punta quasi mai l’avversario. Non demerita, ma per fare la differenza ci vuole di più. (Dal 75′ Moro s.v.)

(Fonte immagine in evidenza: diritto Google creative Commons)

Continue Reading
Commenta

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Flash News

Doppio infortunio in 26′ a Monza: fuori Gagliardini e Kristensen

Pubblicato

:

Gagliardini

Doppio infortunio nel giro di appena 26′ in Monza-Roma, anticipo della 27ª giornata di Serie A. Prima della mezz’ora, un giocatore per parte ha dovuto alzare bandiera bianca a causa di problemi fisici e abbandonare il terreno di gioco. Il primo ad arrendersi dinanzi ai fastidi è stato Roberto Gagliardini, sul risultato ancora fermo sullo 0-0. Il centrocampista del Monza ha accusato un infortunio al 22′ e Palladino ha preferito non rischiare. Spazio a Valentin Carboni e Gagliardini sostituito per lasciare posto al giovane trequartista dei brianzoli. Primo slot di sostituzioni disponibili utilizzato dunque da Palladino. Tuttavia, appena 5′, la situazione si è equilibrata nuovamente a fronte dell’infortunio di Kristensen. Il numero 43 giallorosso si è fermato e De Rossi ha mandato in campo Celik per sopperire al problema fisico accusato dal difensore.

Continua a leggere

Flash News

I convocati di Thiago Motta: c’è l’ultimo arrivato Castro

Pubblicato

:

Thiago Motta, allenatore del Bologna - Serie A

Il Bologna ha reso nota la lista dei convocati per la sfida di domani contro l’Atalanta. Allarme rientrato per quanto riguarda Saelemaekers, che sarà regolarmente della partita. Grande novità in attacco per Thiago Motta, che per la prima volta avrà a disposizione Santiago Castro, attaccante argentino arrivato nel mercato di gennaio. La partita contro la Dea potrà dire tanto delle ambizioni Champions del Bologna, che si trova al momento a +2 sulla squadra di Gasperini.

LA LISTA DEI CONVOCATI DI THIAGO MOTTA

Portieri: Bagnolini, Ravaglia, Skorupski.

Difensori: Beukema, Calafiori, Corazza, De Silvestri, Ilic, Kristiansen, Lucumi, Lykogiannis, Posch.

Centrocampisti: Aebischer, El Azzouzi, Fabbian, Ferguson, Freuler, Moro, Urbanski.

Attaccanti: Castro, Karlsson, Ndoye, Odgaard, Orsolini, Saelemaekers, Zirkzee.

Continua a leggere

Flash News

Colpani e Palladino a DAZN: “Sarà una sfida dura”

Pubblicato

:

Frosinone-Monza formazioni

Tra pochi minuti avrà inizio la sfida tra Monza e Roma. I brianzoli ospiteranno i giallorossi guidati da Daniele De Rossi. Entrambe le squadre stanno vivendo un periodo molto importante. I padroni di casa arrivano alla sfida con due vittorie consecutive contro il Milan e la Salernitana. Oggi potrebbe essere un’occasione importante per le due formazioni per dare continuità ai risultati dell’ultimo periodo. Prima dell’inizio del match sono intervenuti ai microfoni di DAZN il tecnico Raffaele Palladino e Andrea Colpani.

LE DICHIARAZIONI DI RAFFAELE PALLADINO 

ROMA DI DE ROSSI –Io e Daniele siamo molto amici, ea già un allenatore in campo. Farà l’allenatore a grani livelli, ci mette cuore e passione. Sono contento che stia sfruttando quest’opportunità; la squadra sta avendo grandi miglioramenti, si vede la sua mano”.

LE DICHIARAZIONI DI ANDREA COLPANI

PARTITA –Sarà una partita difficilissima, la Roma è una squadra molto forte. Ci aspettiamo una partita veramente dura, di duelli, cercheremo di mettere in mostra il nostro atteggiamento come sempre e le nostre qualità”.

 

Continua a leggere

Flash News

[FOTO] Handanovic presente a Monza-Roma: il motivo

Pubblicato

:

Handanovic

Nel corso del pre-partita di Monza-Roma, in tribuna è stato avvistato un’ospite d’eccezione. All’U-Power Stadium è infatti presente Samir Handanovic, ex portiere dell’Inter, e ha un obiettivo ben chiaro. Come riportato da Nicolò Schira, l’osservato speciale dello sloveno è Michele Di Gregorio, portiere del Monza. L’Inter potrebbe aver bisogno di un nuovo estremo difensore, vista anche l’età di Yann Sommer, e l’estremo difensore dei brianzoli sta continuando a stupire tutti a suon di prestazioni positive.

I nomi che piacciono ai nerazzurri sono tanti, ma Di Gregorio sembra essere tra i preferiti dalla dirigenza. Vedremo se le notizie portata da Handanovic saranno positive o meno, ma tutto dipenderà dalla prestazione del portiere del Monza nella sfida di questa sera contro la Roma. Nelle prossime settimane, verso la fine del campionato, ci saranno importanti novità per quanto riguarda l’estremo difensore dell’Inter in vista della prossima stagione. Sommer sta disputando una grandissima stagione, ma l’obiettivo dei nerazzurri potrebbe essere quello di ringiovanire il reparto, puntando così su un portiere di prospettiva. Per il momento però le attenzioni del club milanese sono puntate sul finale di stagione, che potrebbe regalare la seconda stella in caso di vittoria dello Scudetto. Non bisogna poi dimenticare il cammino europeo, con il ritorno degli ottavi contro l’Atletico Madrid in programma il 13 marzo.

Continua a leggere

I nostri approfondimenti

Giovani per il futuro

Esclusive

Fantacalcio

Serie A

Trending

Scarica L'App

Copyright © 2022 | Testata giornalistica n.63 registrata presso il Tribunale di Milano il 7 Febbraio 2017 | numero-diez.com | Applicazione e testata gestita da Número Diez SRL 12106070969