Dove trovarci

Lazio-Torino 0-0: Il Benevento sprofonda in Serie B

Allo stadio Olimpico succede di tutto, ma il goal non arriva: il Torino è salvo. La squadra di Nicola conquista l’aritmetica salvezza pareggiando a Roma contro la Lazio. La gara rimane a reti inviolate per tutti i 90’, con i biancocelesti che a più riprese hanno cercato la via della rete. Annullato un gol a Immobile a fine primo tempo, mentre, dall’altra parte, Sanabria colpisce il palo. Nel finale è ancora Immobile a rendersi protagonista, fallendo un calcio di rigore. La gara termina senza reti: un pareggio che condanna il Benevento alla retrocessione in Serie B.

 

Occorreva un punticino per conquistare l’aritmetica salvezza contro una squadra forte come la Lazio, e con risvolti famigliari non trascurabili. Un mancato successo della Lazio di Simone Inzaghi avrebbe spedito in B il Benevento del fratello Filippo. In tale contesto è emerso, ancora una volta, il cuore Toro e la capacità, da parte della squadra di Nicola, di saper soffrire, difendersi con grandissimo sacrificio e umiltà, al fine di ottenere uno 0-0 che vale la salvezza anticipata.

Davide Nicola ancora una volta riesce a togliere dal baratro una squadra che poche settimane fa stava venendo data ormai per spacciata. Il Benevento saluta quindi la Serie A, a causa di un girone di ritorno ampiamente al di sotto della sufficienza. Gli uomini di “Superpippo” hanno infatti ottenuto solamente una vittoria da gennaio in poi, contro una delle peggiori Juventus della stagione. Nonostante una buona prima parte di campionato, i campani tornano nella serie cadetta, in un’atmosfera colma di polemiche e malumori.

 

(fonte immagine di copertina: Twitter ufficiale del Torino Football Club)

 

 

 

Lascia un commento

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Altro in Archivio generico