Connect with us
Lazio, vittoria con occhio al mercato: i dettagli

Flash News

Lazio, vittoria con occhio al mercato: i dettagli

Pubblicato

:

roma

Ultimamente la Lazio di Maurizio Sarri non ha vissuto un bel periodo. Anzi, a dire il vero, i risultati del tecnico toscano sulla panchina biancoceleste hanno, fino ad ora, deluso le attese. La vittoria nel primo anticipo della venticinquesima giornata di Serie A, ai danni del Bologna, dà morale e fiducia a tutto l’ambiente laziale.

CONTINUARE AL MASSIMO, CON UN OCCHIO AL MERCATO

La pesante sconfitta per 4-0 subita dal Milan in Coppa Italia ha fatto storcere il naso ai tifosi della Lazio e, nell’ambiente, rimbalzavano voci che gettavano ombre sull’unità d’intenti nel binomio Sarri-Lazio. La brillante vittoria interna per 3-0 contro il Bologna dell’ex Mihajlović ha ridato fiducia ai biancocelesti, rasserenando, così, una squadra che rischiava di essere schiacciata dagli strascichi.

Troppi alti e bassi e un gioco poco spettacolare e sarrista, sono quello che la piazza rimprovera al suo tecnico, arrivato in pompa magna dopo l’addio di Inzaghi. Complice un mercato non all’altezza, il malumore tra le parti non ha fatto altro che aumentare. Con questa vittoria scaccia-crisi pare che tecnico e società si siano riavvicinati e stiano pianificando il mercato per la prossima estate. Sicuramente ci sarà una rivoluzione tra i pali, con Ospina e Gollini tra i preferiti per sostituire Strakosha e Reina. Il giocatore in forza al Tottenham è ancora di proprietà dell’Atalanta, società alla quale Tare ha già espresso il proprio gradimento anche nei confronti di Matteo Pessina. L’ex Verona piace sia al tecnico che al club, ma al momento sembra difficile immaginare per lui un futuro lontano da Bergamo.

La Lazio allora si gode un altro ex gialloblù, Mattia Zaccagni, mattatore con una doppietta al Bologna, e sempre più nota lieta in questa sua prima stagione nella capitale.

Continue Reading
Commenta

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Flash News

Le probabili formazioni di Atalanta-Bologna: di nuovo Lookman dal 1′

Pubblicato

:

Atalanta Milan 1-0 resoconto primo tempo

LE PROBABILI FORMAZIONI DI ATALANTA-BOLOGNA – Quest’oggi andrà in scena al Gewiss Stadium di Bergamo, Atalanta-Bologna. Nella sfida, valevole per il 27° turno del campionato di Serie A 2023/24, le due squadre si contendono un posto per accedere alla prossima edizione della Champions League.

QUI ATALANTA

Attualmente l’Atalanta si trova al 6° posto in classifica. In 26 partite ha conquistato 46 punti (14 vittorie, 4 pareggi, ed 8 sconfitte). La Dea ha perso l’ultima partita di campionato giocata. Ha subito un netto 4-0 dall’Inter di Simone Inzaghi.

Rispetto alla sfida giocata mercoledì, Gian Piero Gasperini non dovrebbe fare moltissimi cambiamenti di formazioni, avendo tutta la rosa al completo. Il modulo sarà sempre lo stesso. Cambierà invece qualcosa negli uomini, presumibilmente a centrocampo, dove potrebbero ruotare 3 uomini su 4. L’unica conferma è Ederson, poi a destra dovrebbe essere schierato Holm, a sinistra Ruggeri, e vicino Ederson dovrebbe essere schierato De Roon. 

Cambierà anche l’attaccante che affiancherà Charles De Ketelaere. Il belga sarà affiancato da Ademola Lookman. Il nigeriano tornerà titolare dopo che le ultime due partite le ha iniziate dalla panchina.

QUI BOLOGNA

Attualmente il Bologna è al 4° posto in classifica. Ha conquistato 48 punti in 26 partite (13 vittorie, 9 pareggi e 4 sconfitte) e punta alla sesta vittoria consecutiva in campionato. Ha vinto la scorsa partita contro l’Hellas Verona per 2-0. 

Rispetto a questa sfida, Thiago Motta dovrebbe confermare l’11 iniziale proposto per la sfida contro gli scaligeri. Skorupski in porta; difesa a 4 con Posch, Beukema, Lucumì e Kristiansen. Sulla linea mediana ci saranno Fabbian e Freuler e sulla trequarti Orsolini, Ferguson, Ndoyea sostegno dell’unica punta Joshua Zirkzee. 

LE PROBABILI FORMAZIONI DI ATALANTA-BOLOGNA

ATALANTA (3-4-1-2): Carnesecchi; Scalvini, Djimsiti, Kolasinac; Holm, De Roon, Ederson, Ruggeri; Koopmeiners; Lookman, De Ketelaere. Allenatore: Gian Piero Gasperini

BOLOGNA (4-2-3-1): Skorupski; Posch, Beukema, Lucumì, Kristiansen; Fabbian, Freuler; Orsolini, Ferguson, Ndoye; Zirkzee. Allenatore: Thiago Motta

Continua a leggere

Flash News

Ansia Ilic: il ginocchio preoccupa e il resto della stagione è a rischio

Pubblicato

:

Ivan Ilici Duvan Zapata Torino Serie A

Ivan Ilic ha lasciato anzitempo il campo di gioco, durante Torino-Fiorentina di ieri sera. Nelle prime battute del match, infatti, il centrocampista serbo del Torino ha subìto uno scontro di gioco con Biraghi, in occasione del quale, il suo ginocchio sinistro ha avuto una torsione innaturale. Sin da subito è sembrato un problema molto grave. Le cure direttamente dal campo sono servite a poco, visto che al 9′ Ivan Juric ha dovuto forzatamente sostituirlo, per lasciare spazio a Samuele Ricci.

Tuttosport informa che le sensazioni iniziali non sono affatto buone. Il centrocampista faticava anche a stare in piedi e sin da subito ha iniziato ad aleggiare un po’ di pessimismo. A primo impatto, sembra che la zona del ginocchio interessata fosse la rotula. Ma eventuali esami e accertamenti verranno svolti solo tra oggi e domani. E tanto tempo, di conseguenza, biosgnerà aspettare per avere risposte più certe.

A primo impatto, sembra quasi scontato che Ilic non ci sarà venerdì prossimo, contro il Napoli. Ma il problema sembra dover perdurare per molte gare. Tuttavia, un velato ottimismo fa pensare che la stagione di Ilic non sia ancora volta al termine. Il centrocampista serbo potrebbe tornare per le ultime gare. La cosa certa è che, a 11 gare da termine, almeno la metà sembrano compromesse.

Continua a leggere

Flash News

Rinnovo vicino per Simone Inzaghi: cosa dicono i risultati

Pubblicato

:

Simone Inzaghi Inter Serie A Champions League Coppa Italia Mondiale per club

Simone Inzaghi e l’Inter sembrano destinati a proseguire insieme per i prossimi anni. Questo è ciò che dice La Gazzetta dello Sport, che ha dedicato la sua prima pagina proprio ai nerazzurri. Il titolo “L’Inter tiene tutti” è esemplificativo del messaggio. I nerazzurri vogliono fare cerchio attorno al gruppo squadra, che sta viaggiando a ritmi forsennati in questa stagione. E tra questi, ci sarebbe anche Simone Inzaghi, direttore d’orchesta della squadra capolista in Serie A.

Il quotidiano rosa scrive, infatti: “Il desiderio (reciproco) di stare insieme è tale che il rinnovo, scontato, possa non essere solo di un anno come avvenuto l’ultima volta, ma spingersi fino a due. Nel caso, Inzaghi verrebbe blindato fino al 2027, proprio la nuova data di scadenza dei dirigenti dell’area sportiva, da Beppe Marotta a Piero Ausilio. La continuità tecnica parte proprio da loro, abituati a bruciare sul tempo la concorrenza: i due parametri zero che hanno già arruolato per il 2024-25 Zielinski in mezzo e Taremi davanti, tappano in partenza i possibili prossimi buchi“.

Lo scorso anno l’Inter aveva notificato il prolungamento di contratto del tecnico, spostando la scadenza dal giugno 2024 al giugno 2025. Ora, il rinnovo potrebbe essere addirittura biennale. Con giugno 2027 come probabile deadline e gli ottimi risultati raggiunti, Inter e Inzaghi si mettono in una botte di ferro.

Continua a leggere

Flash News

Decima presenza con la Roma per Huijsen: cambiano le condizioni del prestito

Pubblicato

:

Dean Huijsen, calciatore della Roma e della nazionale spagnola (Spagna U21), Romelu Lukaku, calciatore della Roma e della nazionale belga (Belgio), Tommaso Baldanzi, calciatore della Roma e della nazionale italiana (Italia) - Serie A, Europa League, EURO2024

Entrato in campo nel finale di partita contro il Monza, Dean Huijsen ha messo lo zampino in occasione del poker giallorosso ottenendo il calcio di rigore trasformato da Paredes. Contro la compagine brianzola, Huijsen ha messo a referto la sua decima presenza con la maglia della Roma. Si tratta di un traguardo importante non solo per il processo di maturazione dell’olandese classe 2005, ma anche per le casse giallorosse.

Secondo quanto svelato da Romeo Agresti, infatti, con il raggiungimento della decima apparizione in maglia giallorossa, cambiano le condizioni del prestito. La Roma, dunque, non sarà tenuta a versare 650.000 euro come inizialmente concordato, ma solo 400.000.

 

Continua a leggere

I nostri approfondimenti

Giovani per il futuro

Esclusive

Fantacalcio

Serie A

Trending

Scarica L'App

Copyright © 2022 | Testata giornalistica n.63 registrata presso il Tribunale di Milano il 7 Febbraio 2017 | numero-diez.com | Applicazione e testata gestita da Número Diez SRL 12106070969