Connect with us
Lazzari parla della Lazio: "Sarri riesce a valorizzare al meglio tutti"

Flash News

Lazzari parla della Lazio: “Sarri riesce a valorizzare al meglio tutti”

Pubblicato

:

Cataldi

Intervistato a Radio Lazio, l’esterno dei biancocelesti Manuel Lazzari ha trattato vari argomenti, tra cui la sua situazione in squadra e il suo nuovo ruolo. Ecco le sue parole:

A Roma si sta veramente bene, per me è il quarto anno. Sia io che la mia famiglia ci troviamo alla perfezione con tutto l’ambiente. Speriamo di rimanere a lungo. Oggi andrò a Formello per continuare il recupero. Sono guarito al 100% ma inizierò ad allenarmi prima

Quindi, sulla pausa per Qatar 2022:

Quest’anno è un po’ anomalo per via del Mondiale invernale. Abbiamo fatto un paio di mesi giocando ogni tre giorni, a livello mentale e fisico porta via molte energie. Quando si ricomincerà sarà comunque un punto interrogativo per tutti. Il ritiro che faremo ci aiuterà ancora di più a entrare nei meccanismi del mister, noi siamo carichi in vista del rientro“.

Prosegue parlando di Sarri:

Adesso si gioca a tre, mentre noi siamo passati a quattro. Ne ho parlato con qualche compagno, ma io sono felice di aver imparato un nuovo ruolo come quello del terzino. Sarri riesce a valorizzare al meglio tutti. Credo mi abbia allungato la carriera perché fare il terzino è meno dispendioso rispetto al quinto di centrocampo. Il rinnovo è arrivato dopo appena due incontri, ringrazio la società per la fiducia e sono contentissimo di poter continuare qui. Quando si crea la giusta armonia con tutto l’ambiente è molto difficile trasferirsi in un’altra squadra“.

Conclude parlando del rapporto con i compagni:

Ci capiamo al volo. Loro sono fortissimi e per me è bellissimo poter giocare con loro. Il Mondiale lo seguo, guardo sempre Milinkovic e Vecino che sono i nostri compagni. E’ brutto non vedere l’Italia in questa competizione.  Quando torneremo in campo cercheremo di renderli felici in tutti i modi”.

Continue Reading
Commenta

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Flash News

Accardi sulle voci Vicario-Roma: “Da Trigoria non abbiamo mai sentito nessuno”

Pubblicato

:

Vicario

Pietro Accardi, direttore sportivo dell’Empoli, ha rilasciato un’intervista al Corriere dello Sport, analizzando la sfida con la Roma e commentando alcune voci di mercato sui singoli dell’Empoli.

IL SUO FUTURO – “Sono sempre stato ambizioso, mi metto a piena disposizione dell’Empoli perché voglio fare qualcosa di molto importante per crescere e migliorare, poi chissà“.

VICARIO – “Per ora ci godiamo noi il nostro portiere. Ha sempre voglia di migliorarsi: di lui si parla molto all’estero, merita di arrivare in alto. Da Trigoria non abbiamo mai sentito nessuno“.

SULLA ROMA – “Mi fa sorridere quando sento parlare di scontro quasi diretto, ma non scherziamo. Noi dobbiamo pensare alla salvezza, quindi ci vogliono umiltà, rispetto e consapevolezza della nostra categoria. Questo però non significa che non siamo ambiziosi. Noi vogliamo sempre giocarcela“.

BALDANZI – “E’ molto piccolo ma fa grandi cose, ha una pulizia tecnica importante, veloce nell’esecuzione, può ambire alla Nazionale“.

Continua a leggere

Flash News

Patto Mourinho-Dybala: Roma in Champions League in un anno

Pubblicato

:

Dybala

José Mourinho è uno dei tecnici che riesce al meglio a mettere insieme le capacità tattiche a quelle carismatiche, riuscendo così a sedurre un gran numero di giocatori. L’ultimo di questi è Paulo Dybala, che quest’estate a deciso di vestire giallorosso fino al 2025. L’argentino, partito in sordina, ora sta trascinando sempre di più la propria squadra verso il quarto posto, valevole la qualificazione in Champions League.

Il Corriere dello Sport ha rivelato che il trasferimento della Joya alla Roma verte proprio circa un accordo relativo alla massima competizione europea per club. Infatti, stando a quanto riportato dal quotidiano, lo Special One avrebbe convinto l’ex Juve a firmare promettendogli di riuscire a centrare un piazzamento nelle prime quattro posizioni entro il 2024. Convinto dalle parole del portoghese, la firma è presto arrivate. Inoltre, nelle ultime settimane, il numero 21, consapevole delle potenzialità della squadra, ha confidato al proprio allenatore che l’obiettivo non è così distante e che potrebbe essere anche compiuto quest’anno.

Continua a leggere

Flash News

Caso plusvalenze Juventus: i club ufficiali si uniscono per un comunicato congiunto

Pubblicato

:

I tifosi della Juventus in questo ultimo periodo hanno cercato di protestare pubblicamente per andare contro la decisione inflitta ai danni dei bianconeri con i 15 punti di penalizzazione. Da qualche giorno si parlava di un comunicato congiunto di tutti i Club juventini italiani e mondiali ed è proprio arrivato venerdì sera. Il titolo recita: “Dal vuoto normativo al pieno afflittivo”.

In sintesi, i comunicati parlano di “violazione dei più basilari principi di diritto, quale giusto processo, legalità e diritto al contraddittorio”. Inoltre si rivendica “l’applicazione distorta del diritto sportivo” e “l’utilizzo parziale di atti privi di qualsiasi valore probatorio come prove aventi addirittura valenza confessoria”.

I tifosi bianconeri sono pronti a “percorrere ogni strada possibile e lecita” nella lotta alle Pay TV, cercando di riempire sempre lo Stadium. Lanciati due hashtag: #unitiperlajuve e #unitedforju

Continua a leggere

Flash News

Il Napoli di Spalletti può superare quello di Maradona: la statistica

Pubblicato

:

Napoli

Il Napoli di Spalletti può credere, oggi più che mai, in uno scudetto che ad inizio stagione sembrava lontano. Non perché i partenopei non siano una piazza di valore, ma per la grande perdita dal punto di vista tecnico in questi ultimi anni con gli addii di Insigne, Mertens, Koulibaly su tutti. Nella rosa a disposizione di Spalletti sono stati integrati nuovi giocatori che hanno performato ad altissimi livelli rispetto a quello che ci si aspettava. Ma non possiamo parlare di “favola” Napoli, parliamo di un grande Napoli che ha sconfitto tutti i pregiudizi sulla rosa non all’altezza, con un allenatore che ha saputo integrare i nuovi creando un gruppo compatto.

E il dato impressionante è relativo a quello che sembrava inarrivabile: gli scudetti nell’era Maradona. Sì, perché la piazza ricorda ancora con molto affetto gli anni ‘80, in cui il giocatore più forte del mondo era azzurro, e i partenopei vinsero due scudetti. C’è un forte legame tra quella squadra e quella di oggi, numeri alla mano.

Sicuramente la statistica più incredibile riguarda i 50 punti in classifica, frutto di 17 partite vinte, con 2 pareggi e 1 sola sconfitta.

Confrontando questa media punti (2,65 a partita) con quella del secondo scudetto partenopeo (2,12) e quella del primo (1,9), i dati sono nettamente a favore della squadra di Spalletti. Se nel girone di ritorno l’andamento fosse questo, il Napoli sarebbe una squadra in grado di superare (sul piano dei punti fatti) quelle due squadre storiche.

Continua a leggere

I nostri approfondimenti

Giovani per il futuro

Esclusive

Fantacalcio

Serie A

Trending

Scarica L'App

Copyright © 2022 | Testata giornalistica n.63 registrata presso il Tribunale di Milano il 7 Febbraio 2017 | numero-diez.com | Applicazione e testata gestita da Número Diez SRL 12106070969