Connect with us

FIFA e PES

Le FUT ICONS che dovrebbero inserire in FIFA 21 – Parte 2

Pubblicato

:

Se c’è qualcosa che accomuna tutti gli amanti del calcio e dello sport in generale, è probabilmente anche la passione per i videogame, in particolar modo per FIFA, universalmente riconosciuto il miglior gioco di calcio, sviluppato da EA SPORTS, disponibile su tutte le piattaforme. La quarantena di questi giorni ha “obbligato” tutti, dai più giovani ai più adulti, a rispolverare la Playstation o l’Xbox e giocare online a FIFA Ultimate Team, la modalità di gioco più nota e forse divertente dell’intero videogame dell’azienda canadese. Da un paio di anni su FUT è possibile utilizzare le ICONS, ovvero le carte di tutti quei calciatori ormai ritiratisi che possono essere considerati delle leggende: quest’anno, ad esempio, sono state inseriti due Campioni del Mondo azzurri, Pirlo e Zambrotta, passando per Essien, Carlos Alberto o la leggenda del calcio francese Zidane. E allora ci siamo chiesti: quali sono le 10 FUT ICONS che dovrebbero essere inserite in FIFA 21? La prima parte di questo speciale riservato a FIFA lo trovate qui.

DAVID BECKHAM

Qualche giorno fa David Beckham ha compiuto 45 anni. Eppure sembra passata un’eternità da quando da ragazzino, tra lo scetticismo generale, conquistava l’Inghilterra e l’Europa intera con il suo Manchester United. Becks è stato un giocatore formidabile, tecnicamente fantastico e, nonostante le diverse opinioni sul suo conto, un calciatore rivoluzionario. Con i Red Devils ha vinto tutto quello che c’era da vincere, compresa una Champions League all’ultimo respiro nel 1999 – anno in cui è poi arrivato secondo nella classifica del Pallone d’Oro – e la sua maglia numero 7 è, con il tempo, diventata di sua proprietà, un vero e proprio marchio indelebile, anticipando di quasi un decennio quello che poi sarebbe diventato ed è tutt’ora Cristiano Ronaldo. Beckham ha giocato ad alti, altissimi livelli per tanti anni, e il fatto che sulle copertine dei giornali e delle riviste vi fosse il suo nome legato a motivi di cronaca – è noto il suo matrimonio con la star Victoria Adams – e non a motivi sportivi, ha di fatto reso Beckham un giocatore “diverso” da quello che realmente è stato nell’arco della sua carriera.

Fin dai tempi dello United era evidente la sua indole “imprenditoriale”, ma dall’altra parte è bene ricordare che stiamo parlando di uno dei giocatori più dotati tecnicamente che si ricordi: il suo destro è stato iconico per tanti anni e le traiettorie sui calci di punizioni erano per i portieri avversari delle vere e proprie trappole, che finivano sempre o quasi sempre in rete. David Beckham era un giocatore del futuro nel mondo del passato e una sua ipotetica carta in FIFA 21 ci appare doverosa: l’overall più giusto potrebbe essere quello di 92, con statistiche fenomenali tra tiro, passaggio e dribbling, del quale l’ex capitano dell’Inghilterra è stato maestro.

FERNANDO TORRES

Si è ritirato dal calcio giocato nel 2019 e per Fernando Torres parole da dire ce ne sarebbero tantissime. El Niño, come abbiamo imparato a conoscerlo tutti fin dai tempi dell’Atletico Madrid, è stato per almeno un lustro uno degli attaccanti più forti e letali del pianeta. La sensazione che si aveva quando lo si guardava giocare con la maglia del Liverpool era di avere di fronte ad un giocatore forte, intelligente, che viveva per il gol e che di gol straordinari in carriera ne ha fatti tanti. Il suo trasferimento al Chelsea nel gennaio 2012 lo ha, per certi versi, bloccato inspiegabilmente: ha vinto Premier e Champions League, ma non è mai tornato ad essere quell’attaccante indiavolato che aveva infiammato per anni Anfield Road. Fernando Torres poteva essere molto di più e invece, per chissà qualche motivo, il suo dominio in campo e sui difensori avversari si è arrestato. Nel caso in cui la EA decidesse di inserire in FIFA 21 Torres, crediamo che il valore generale ideale sarebbe 92: un mix tra velocità, tecnica di tiro e di dribbling.

ROBIN VAN PERSIE

Rimanendo in tema di attaccanti fenomenali, impossibile non citare anche Robin Van Persie, un altro di quei attaccanti che in Inghilterra ha dominato e segnato tantissimo. Dopo esser cresciuto nel Feyenoord, squadra che ha poi raggiunto nuovamente nel 2018 prima del ritiro, Van Persie ha giocato prima all’Arsenal – 132 reti in 278 partite totali – e poi al Manchester United – 58 gol in tre stagioni -. L’attaccante olandese è uno dei pochi calciatori ad aver vinto la classifica capocannonieri della Premier League per due anni di fila con due maglie diverse (nel 2012 e nel 2013) ed è topscorer assoluto di tutti i tempi della nazionale oranje. Robin Van Persie è stato un centravanti atipico, apripista di un genere di attaccanti che coniuga tecnica individuale, abilità realizzativa e capacità di mettersi a disposizione della squadra. Rispetto a quanto dimostrato nel corso della sua carriera Van Persie ha forse vinto meno di quanto avrebbe dovuto ma una carta ICONS su FIFA 21 potrebbe essere il giusto riconoscimento ad uno dei giocatori simbolo dell’ultimo decennio.

 

JULIO CESAR

In questa speciale lista non poteva mancare un portiere, e chi, secondo noi, merita di essere inserite tra le FUT ICONS legends di FIFA 21 è l’ex portiere dell’Inter Julio Cesar. Il brasiliano è stato, nella seconda metà dei primi anni Duemila, uno dei migliori portieri in circolazione. In maglia nerazzurra è riuscito a conquistare ben 14 trofei, compresa la Champions League del 2010, portata a casa anche grazie alle incredibili parate dell’estremo difensore carioca: è indelebile l’immagine della parata su Messi al Camp Nou, nella semifinale di ritorno, ancora oggi considerata tra le più belle – e importanti – della competizione. Riflessi, reattività e un istinto a tratti innaturale: queste le sue caratteristiche migliori che lo renderebbero su FIFA uno dei portieri più validi sul mercato.

PHILIPPE LAHM

Il nome di Philipp Lahm è indissolubilmente legato al Bayern Monaco e alla nazionale tedesca, delle quali il terzino teutonico è stato per lunghi anni capitano e leader indiscusso. In carriera Lahm ha raggiunto più di 500 presenze con la squadra della Baviera ed è, oggi, al quinto posto tra i giocatori con più presenze con la maglia della Germania. Professionalità, leadership, versatilità: Lahm, ritiratosi a “soli” 34 anni, è stato un terzino polivalente, dotato di grande tecnica, un ottimo passaggio e un’eccellente lettura difensiva, che lo hanno portato nel corso della propria carriera a ricoprire praticamente tutti i ruoli difensivi. Da molti è considerato uno dei giocatori più forti mai prodotti dal vivaio del Bayern Monaco e ancora oggi la squadra tedesca pare non esser riuscita a trovarne un degno erede. Ha vinto da assoluto protagonista la Champions League del 2013 con il Bayern e da capitano della Germania ha alzato al cielo la Coppa del Mondo del 2014. Una sua eventuale carta su FIFA 21 potrebbe essere molto gettonata: stats molto interessanti a livello difensivo, che lo farebbero uno dei terzini migliori del gioco.

 

Immagine di copertina dal profilo FB EA Sports

 

Continue Reading
Commenta

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Calcio Internazionale

FIFA 23, annunciati i nuovi valori in vista del Mondiale

Pubblicato

:

Mbappé

FIFA 23, in previsione dell’inizio di Qatar 2022, ha aggiornato i ratings dei giocatori del videogame. Le valutazioni restano soggette a modifiche che, alla luce dei risultati del torneo, impatteranno sull’overall dei calciatori. In vista del Mondiale, ecco la lista dei giocatori con il punteggio più alto:

Giocatori con 91 di overall

Continua a leggere

FIFA e PES

Fifa 23, le novità dell’aggiornamento dei Mondiali!

Pubblicato

:

Il celebre videogioco di calcio Fifa, è nelle case di molti ragazzi italiani e non solo. Quest’anno tutti si attendono faville dal suddetto titolo, proprio per la grande occasione dei Mondiali in Qatar.

Di preciso, per l’evento è stato indetto un nuovo aggiornamento che farà sicuramente strofinare gli occhi ai possessori del titolo. L’update sarà effettuato il 9 novembre e, nel mentre proprio la EA Sports ha rilasciato l’elenco dei brani che saranno aggiunti con la nuova modalità.

Di seguito il tweet ufficiale direttamente dalla pagina della EA Sports.

Continua a leggere

FIFA e PES

eFootball, nuovo aggiornamento e giocatori della settimana!

Pubblicato

:

Inter

eFootball passa alla versione di aggiornamento 2.1.1 con tutte le migliorie del caso e rilascia il consueto pacchetto di giocatori in risalto.

L’AGGIORNAMENTO

A distanza di alcune settimane dal precedente aggiornamento, eFootball di Konami torna a proporre migliorie al gioco con un aggiornamento. La nuova versione di riferimento, che parte sempre dalla versione 2, è la 2.1.1 e contiene le seguenti migliorie.

Un nuovo file di aggiornamento (v2.1.1) è ora disponibile.
A seguire i dettagli.

  • Correzioni e regolazioni della giocabilità

È stato risolto il problema per cui il difensore centrale si posizionava troppo in avanti quando la squadra attaccava in profondità nella metà campo avversaria, rendendola quindi vulnerabile ai contropiedi.

  •  Problemi risolti

Quando giochi partite durante l’installazione del gioco, alcuni modelli dei giocatori non vengono visualizzati correttamente.

  • Migliorie generali

Risolto un problema che influiva sulla stabilità del software.

I GIOCATORI DELLA SETTIMANA

E contestualmente all’aggiornamento, come di consueto per ogni giovedì, il titolo Konami ha pubblicato una lista di dieci carte speciali inerenti alle prestazioni dei giocatori durante l’ultimo turno di campionato. Dalla Premier League abbiamo Salah, autore del gol vittoria contro il City, Magalhaes dell’Arsenal e Kepa dal Chelsea. In Serie A spiccano Nicolò Barella, Danilo e Juan Jesus mentre in Liga troviamo Valverde – autore di una prestazione sublime nel Clasico – e William Carvalho. Tra Bundesliga e Ligue 1 trovano spazio Dusan Tadic e Choupo-Moting.

Ricordiamo che i giocatori in questione non possono ricevere alcun upgrade né sul piano tattico né tecnico e che, pertanto, sono già pronti e disponibili all’uso.

 

Continua a leggere

FIFA e PES

Fifa 23, come ottenere la prova gratuita a partire da domani

Pubblicato

:

Fifa 23

Da domani si avrà la possibilità di avere accesso in anteprima al gioco completo. Si tratta di una prova gratuita che EA Sports fornisce ogni anno e che dura 10 ore.

Come averla? Molto semplice. Vi basterà avere un abbonamento a EA Play, che ha un costo di 3,99€ al mese (o 29,99€ all’anno) ed è possibile disdirlo una volta avuto il gioco. Dopodiché non vi resterà che aprire Fifa 23 e godervelo per 10 lunghe ore, in attesa dell’uscita ufficiale del videogioco calcistico più famoso al mondo, in programma venerdì 30 settembre.

Continua a leggere
Advertisement
Advertisement

I nostri approfondimenti

Giovani per il futuro

Esclusive

Fantacalcio

Serie A

Trending

Scarica L'App

Copyright © 2022 | Testata giornalistica n.63 registrata presso il Tribunale di Milano il 7 Febbraio 2017 | numero-diez.com | Applicazione e testata gestita da Número Diez SRL 12106070969