Connect with us

Flash News

Le punte infiammano il mercato: tutti i 9 più richiesti

Pubblicato

:

Un giro incredibile di attaccanti sta infiammando le ultime ore di mercato. Sulla bocca di tutti l’affare Higuain-Chelsea, con Piatek verso Milano, ma il ritorno dell’argentino da Mister Sarri non è l’unico argomento caldo da discutere. Che parta dunque il valzer delle punte.

LA QUESTIONE MILAN

Che Gonzalo Higuain non sarà più il numero 9 della squadra rossonera sembra ormai scontato. A confermarlo nella serata di ieri anche Gianluca Di Marzio a Sky Sport.

”Accordo vicino, c’è un’ intesa di massima tra Chelsea e Juventus: prestito di 6 mesi con obbligo di un ulteriore prestito di un altro anno a determinate condizioni”.

Con El Pipita via da Milano, Leonardo cerca un’altra punta ed il nome pare essere quello di Krzysztof Piatek: il Milan è disposto ad offrire poco meno di 40 milioni con qualche bonus, ma il recente rilancio del West Ham (40 milioni, cifra richiesta da Preziosi) preoccupa. Il presidente del Genoa ha però promesso il polacco a Leo e domani si potrebbe chiudere.

In alternativa il Milan guarda proprio in casa Chelsea, con i londinesi che tengono in ghiacchio Michy Batshuayi, già d’accordo per trasferirsi al Monaco.

 

                 MOVIMENTI ESTERI

Conseguenza dell’ormai più che probabile arrivo di Higuain a Londra, ad essere sacrificato potrebbe essere Alvaro Morata, ormai chiaramente sul mercato. Per lui s’è fatta forte la pressione dell’Atletico Madrid, club in cui lo spagnolo è calcisticamente cresciuto, prima del trasferimento al Real.

Alvaro pare apprezzare la destinazione ed è dunque più vicino il suo approdo in Spagna, ormai sfumate invece tutte le piste italiane.

Rimanendo in iInghilterra, c’è l’ex Inter Marko Arnautovic al centro del mercato di Premier League (diverse offerte per lui, tra cui l’ultima da parte del Tottenham), con gli Hammers si trovano costretti a cercare sul mercato delle punte. Oltre alle offerte per Piatek, il Ds Husillos pare essere sulle tracce del attaccante della Roma Edin Dzeko, con i giallorossi non vorrebbero però far partire il bosniaco.

DAI GRANDI AI PICCOLI “NO”

Lo Shanghai SIPG è alla ricerca di una nome importante per l’attacco e il primo nome sulla lista è quello del croato Mario Mandzukic. Il giocatore ha però gentilmente declinato l’offerta, conscio di poter fare molto bene di ritorno dall’infortunio alla Juve. Il club cinese è ora sulle tracce del già citato Dzeko e di Diego Costa.

Per quanto riguarda il mercato delle “piccole”, il Frosinone, dopo un pessimo girone d’andata,  è alla ricerca di una nuova punta da affiancare al rifinitore Camillo Ciano, che non sta però dando garanzie come gli altri compagni di reparto. I nomi più cercati, quello di Paloschi e quello di Thereau, sembrano però essere sfumati in partenza. Per Tuttosport non ci sono le condizioni per una cambio di rotta nelle due trattative, il che significa che i ciociari dovranno cercarsi un’altra punta.

 

 

 

Continue Reading
Commenta

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Flash News

Svizzera, Yakin si gode la qualificazione: “È stato molto emozionante”

Pubblicato

:

Svizzera

Dopo la vittoria nella partita decisiva contro la Serbia, che ha qualificato la sua Svizzera agli ottavi di finale dei Mondiali in Qatar, il commissario tecnico elvetico Murat Yakin ha esternato i suoi sentimenti alla stampa:

È stato molto emozionante. Nei primi minuti siamo stati protagonisti in campo, con un forcing molto organizzato, poi però ci siamo fatti sorprendere e siamo andati addirittura in svantaggio. La squadra però ha reagito e dopo il match ho sentito dentro di me un enorme senso di soddisfazione per quanto fatto dai ragazzi: mi sono seduto nello spogliatoio, mi sono goduto il momento e ho lasciato soli i giocatori“.

Ora gli elvetici, martedì sera, affronteranno il Portogallo di Cristiano Ronaldo per sognare i quarti di finale.

Continua a leggere

Flash News

Il ct della Serbia Stojkovic sul suo futuro: “Certo che resto”

Pubblicato

:

Serbia

Nel post-partita della gara contro la Svizzera, il commissario tecnico della Nazionale della Serbia, Dragan Stojkovic, è intervenuto ai microfoni di Sportal.rs:

“Prima di tutto vorrei congratularmi con la Svizzera per la vittoria, che direi è meritata. Noi non siamo ovviamente soddisfatti del nostro cammino, ma dobbiamo considerare tutti i problemi che abbiamo avuto da quando siamo arrivati ​​qui, tenendo conto della preparazione fisica e dei vari infortuni rimediati dai nostri giocatori chiave. I ragazzi però hanno lottato, hanno dato il massimo, anche se non basta per questo livello”.

In seguito, il selezionatore ha tenuto a sottolineare che proseguirà l’impegno con la Nazionale delle Aquile bianche:

“Certo che resto. A marzo inizieremo le qualificazioni per Euro 2024 e abbiamo una grande voglia di battagliare: sarò molto soddisfatto se i miei giocatori saranno sani e al top della forma in quel momento”. 

Continua a leggere

Calciomercato

L’Inter monitora due profili per il ruolo di vice-Onana

Pubblicato

:

Inter

Nella giornata odierna l’Inter ha ripreso gli allenamenti alla Pinetina. Tuttavia, oltre al campo, i dirigenti pensano anche al mercato.

Stando a quanto riportato dall’esperto di mercato Gianluca Di Marzio, la Beneamata sarebbe alla ricerca di un nuovo portiere da affiancare a Onana, in sostituzione di Handanovic. I nomi sarebbero quelli Sommer, estremo difensore della nazionale svizzera e del Borussia Monchengladbach, e Bayindir, giocatore di proprietà del Fenerbahce. Entrambi i profili rappresentano un’opportunità di mercato dato che hanno il contratto in scadenza nel 2023.

Invece, sul fronte delle uscite resta da monitorare la situazione Gosens di cui i nerazzurri vorrebbero privarsi esclusivamente a titolo definitivo

Continua a leggere

Flash News

Juve, approvato un nuovo progetto di bilancio: la perdita è di 239 milioni

Pubblicato

:

Chi è Gianluca Ferrero, il prossimo presidente della Juventus

Si aggiungono ulteriori dati che delineano la complicata situazione finanziaria della Juventus: come riportato nel comunicato pubblicato sui canali ufficiali del club, il dimissionario Consiglio d’Amministrazione della società bianconera ha approvato un nuovo progetto di bilancio d’esercizio e un nuovo bilancio consolidato al 30 giugno scorso, in cui emerge una perdita di 239,3 milioni di euro (226,8 al 30 giugno 2021).

Il bilancio d’esercizio sarà sottoposto all’approvazione dell’Assemblea degli Azionisti del 27 dicembre.

Continua a leggere
Advertisement
Advertisement

I nostri approfondimenti

Giovani per il futuro

Esclusive

Fantacalcio

Serie A

Trending

Scarica L'App

Copyright © 2022 | Testata giornalistica n.63 registrata presso il Tribunale di Milano il 7 Febbraio 2017 | numero-diez.com | Applicazione e testata gestita da Número Diez SRL 12106070969