Connect with us

Flash News

Lecce-Genoa da capogiro: da 0-2 a 2-2 con due espulsioni

Pubblicato

:

Lunch match da leccarsi i baffi, quello tra Lecce e Genoa. Al Via del Mare succede di tutto: la squadra di Thiago Motta si porta sul 2-0 all’intervallo, poi i cambi di Liverani e le espulsioni di Agudelo e Pandev ribaltano completamente l’andamento della gara.

Per il grifone la partita si era messa sin da subito sui giusti binari, prima sul piano del gioco e delle occasioni create (una clamorosa per Pandev a pochi passi dalla porta, su cross di Pajac) e poi anche del risultato. Proprio Pandev al minuto 31 la sblocca con una prodezza alla Stanković: Gabriel rinvia di fretta, la palla arriva al macedone che controlla e poi fa partire una parabola che infila il portiere brasiliano. La squadra di Liverani commette una quantità enorme di errori tecnici, ultimo quello di Lucioni che, a recupero quasi terminato, stende Pandev in area senza possibilità di prendere il pallone. Dagli undici metri Criscito non perdona e segna il 12° rigore su 12 calciati.

La ripresa è una girandola di emozioni. Nel giro di meno di un quarto d’ora Liverani mette dentro PetriccioneDiego Farias e Falco. Proprio da una super giocata del numero 10 i salentini accorciano le distanze, con tiro a giro di sinistro che non lascia scampo a Radu. Dopodiché Agudelo mette i suoi ulteriormente nei guai atterrando un avversario subito dopo il rinvio di Gabriel. Doppio giallo e rosso per il colombiano. Sull’azione immediatamente successiva è ancora Falco a trovare la giocata vincente: il trequartista disegna un cross perfetto col suo sinistro per la testa di Tabanelli, che stacca in maniera imperiosa sul secondo palo e trova il suo primo gol in Serie A. Piove sul bagnato per la squadra di Thiago Motta, che si ritrova addirittura in 9: è Pandev a commettere un’altra ingenuità e fare fallo da secondo giallo. A questo punto è strenua resistenza per i rossoblù, assedio totale per la squadra di Liverani. Dopo il triplice fischio di Rocchi, le squadre vanno sotto la doccia con 1 punto in più.

(Fonte immagine in evidenza: profilo Twitter @SkySport)

Continue Reading
Commenta

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Flash News

Perugia-Genoa, le parole di Blessin in conferenza stampa

Pubblicato

:

Genoa

Si è da poco conclusa la conferenza stampa prepartita di Alexander Blessin, tecnico del Genoa, alla vigilia della trasferta di Perugia. Ecco le dichiarazioni dell’allenatore tedesco.

L’ASPETTO MENTALE È LA CHIAVE

La mentalità è la chiave del successo, le ultime due settimane sono state importanti per farla scattare. La mentalità e la fase di pressing saranno importanti domani. Penso che vedrò un Genoa che vorrà far capire chiaramente dal primo minuto di voler vincere la partita. Su questo soprattutto abbiamo lavorato durante la sosta “.

COL PERUGIA GARA TOSTA

Il Perugia è in basso in classifica, e ogni persona in Italia penserebbe ad una partita facile, ma sarà una gara tosta. Mi aspetto il solito 5-3-2 con tanti lanci lunghi, non credo ci saranno grandi cambiamenti nella loro formazione. Dovrà esserci un Genoa preparato sulle seconde palle, dovremo essere cinici e tenere alta la concentrazione per tutti i 90 minuti di gioco“.

GIOCHEREMO CON DUE PUNTE

Penso che domani giocheremo due attaccanti. Per quanto concerne i recuperi sono contento per Ilsanker e Sturaro. Per Sturaro è la terza settimana con la squadra e, secondo me, sta andando molto bene. Hanno molta esperienza, è importante che tornino due giocatori di qualità. Forse hanno 15 minuti nelle gambe“.

FINO ALLA MORTE PER IL GENOA

Per me il sostegno dei tifosi è incredibile e sento molto il loro potere. Amo questo lavoro e darò il massimo per questo club, fino alla morte“.

Continua a leggere

Flash News

 Wijnaldum, il rientro resta un mistero: torna a Febbraio?

Pubblicato

:

Wijnaldum

Non arrivano buone notizie per la Roma dal fronte Wijnaldum. Ad Amsterdam, l’olandese sta proseguendo la riabilitazione dopo la frattura della tibia, che lo ha costretto a saltare tutta la stagione in corso e soprattutto Qatar 2022, ma il rientro in campo sembra ancora un rebus.

Wijnaldum aveva deciso di non operarsi dopo il brutto infortunio, ma di iniziare una terapia conservativa. Una scelta che sta costando una convalescenza a rilento e che, secondo il Corriere dello Sport, rischia di fargli perdere del tempo in più per scendere in campo. L’olandese non sarà certamente pronto per la prima gara del 2023 contro il Bologna, fissata alla ripresa del 4 gennaio. Ed è sempre più lontano il suo rientro nel corso del mese, oltretutto in partite chiave come Milan, Fiorentina e Napoli.

Per la Roma e Wijnaldum il calvario non è ancora finito, anche se Mourinho spera di ritrovare il suo centrocampista al più presto per questa importante stagione che deve ancora entrare nel vivo.

Continua a leggere

Flash News

Szczesny nel club dei migliori portieri del Mondiale: la statistica

Pubblicato

:

Juve, sospiro di sollievo per Szczesny

Wojciech Szczesny ha contribuito alla vittoria della sua Polonia contro l’Arabia Saudita nella partita della seconda partita della sua nazionale in questi Mondiali. L’estremo difensore bianconero è entrato in un club molto speciale: come riportato da OptaPaolo, con il rigore parato di oggi, che gli ha permesso di mantenere inviolata la sua porta, è diventato il terzo portiere di questi Mondiali (con Courtois e Ochoa) a neutralizzare un tiro dal dischetto e a negare il gol agli avversari. Questa statistica rappresenta già il massimo mai raggiunto da quando i dati solo disponibili(1966): un dato che sicuramente certifica le grandi qualità di questi portieri.

Continua a leggere

Flash News

La Sampdoria pesca in Serbia: occhi su Dragovic

Pubblicato

:

Stankovic

E’ Aleksandar Dragovic l’obiettivo numero sulla lista della Sampdoria per rimpolpare la squadra nel mercato invernale. Il difensore austriaco, di proprietà della Stella Rossa, sarebbe una rischia esplicita dell’allenatore blucerchiato Dejan Stankovicche per la retroguardia cerca un fedelissimo da cui ripartire, per tentare la risalita in questo campionato che al momento vede i liguri al 19° posto.

Secondo la Gazzetta dello Sport, al momento però non ci sarebbero i presupposti per una trattativa tra la Sampdoria e il club serbo, ma l’ottimo rapporto tra il calciatore e il tecnico doriano potrebbe favorire l’arrivo in Italia di Dragovic.

 

Continua a leggere
Advertisement
Advertisement

I nostri approfondimenti

Giovani per il futuro

Esclusive

Fantacalcio

Serie A

Trending

Scarica L'App

Copyright © 2022 | Testata giornalistica n.63 registrata presso il Tribunale di Milano il 7 Febbraio 2017 | numero-diez.com | Applicazione e testata gestita da Número Diez SRL 12106070969