In attesa di capire quale sarà il destino di Serie A Serie B, la Lega Pro sembra aver deciso il proprio destino. Secondo quanto riportato dal giornalista Nicolò Schira, fonte sempre molto attendibile, i campionati di Serie C non ripartiranno. Durante l’assemblea odierna tra i club, infatti, è stato deciso che non ci sono margini per una ripartenza del torneo, anche alla luce dei protocolli sanitari richiesti e di un peso economico non sostenibile per le società.

Per quanto riguarda promozioni e retrocessioni, MonzaVicenza Reggina, le prime tre dei rispettivi gironi, saliranno in Serie B, mentre la quarta promossa verrà selezionata in base al criterio del merito sportivo (potrebbe essere il Carpi, se si dovesse adottare la linea del rapporto gare giocate-punti). Dal punto di vista opposto, invece, i club di Lega Pro hanno votato a favore del blocco delle retrocessioni da Serie C a Serie D, così come per il blocco dei ripescaggi dai Dilettanti alla Lega Pro. In attesa di nuove comunicazioni, la linea sembra tracciata.

(Fonte immagine di copertina: profilo Instagram @acmonza)