Connect with us

Calcio Internazionale

Liga review: cos’è successo in Spagna nel week end

Pubblicato

:

Tonfo clamoroso in Liga dove il Real di Zidane e degli esuberi di lusso non va oltre il pareggio tra le mura amiche del Bernabeu. Il pareggio maturato contro il Valladolid condanna non solo i giocatori, ma sopratutto la loro gestione da parte del tecnico francese che non ha trovato degni sostituti degli eroi delle quattro Champions e non ne vuole sapere di reintegrarli in rosa in pianta stabile.

LA CLASSIFICA

In testa, nonostante la rinascita blaugrana firmata Griezou, continuano saldamente a comandare il nuovo Siviglia di Monchi, che vince in scioltezza a Granada grazie al goal di Jordi Jordan, e l’Atletico Madrid del Cholo Simeone. Nel posticipo della domenica, i Colchoneros passano indenni dall’ostica trasferta di Leganes grazie al goal di Vitolo: sono sei i punti per le due capoliste, con il Madrid che segue a ruota a quota quattro dopo aver fallito lo scontro “diretto” con il Real Valladolid, anch’esso a quota quattro in classifica dopo il pareggio del Bernabeu. Seguono a ruota l’Athletic Bilbao, che dopo la vittoria all’ultimo respiro con il Barcellona ottiene un pareggio contro il Getafe, la Real Sociedad (vittoria di misura sul Mallorca), l’Osasuna e l’Alaves che pareggiano i rispettivi incontri a reti bianche contro Eibar ed Espanyol.

A quota tra il Levante, vittorioso tra le mura di casa contro il Villarreal, quota un punto per il submarino Amarillo in classifica, insieme a Mallorca e Celta Vigo, uscito vincitore dalla contesa con un Valencia sempre più in crisi. La squadra di Marcelino è ferma al punto conquistato nella prima giornata grazie al pareggio pirotecnico con il Granada al Mestalla, e questa situazione, con Rodrigo in procinto di scegliere l’Atletico Madrid per puntare al campionato, non può che far rabbrividire i tifosi dei pipistrelli. In coda la situazione è delle peggiori per Leganes e Betis: zero punti in due partite e un inizio complicato che le iscrive, insieme ad Eibar, Getafe, Granada ed Espanyol per la prima lotta alla salvezza della stagione.

Fonte immagine: profilo FB ufficiale @laliga

REAL: CHE ACCADE?

L’evento del week end di Liga non può che risiedere in ciò che è accaduto al Bernabeu: Isco, James e Bale tutti pronti a riprendersi un posto nel progetto delle Merengues hanno dovuto fare i conti con la dura realtà del campo e delle aspettative. Posto che Benzema aveva portato in vantaggio la Casa Blanca, ciò che è accaduto in seguito non ha altre spiegazioni se non la fine di un ciclo: ventidue tiri a nove totali, quattro in porta per i Blancos che non riescono a superare il portiere avversario e faticano a uscire dall’impasse creatosi dalle parti di Valdebebas. Non manca qualità tra le fila di Zidane, ma la situazione sta ormai degenerando: che l’ultima settimana di mercato porti i cambiamenti sperati?

Fonte immagine: profilo Fb ufficiale @laliga

BUENOS DIAS BARÇA!

Finalmente Griezou: il Barcellona saluta il suo nuovo acquisto con due goal consecutivi che schiantano il Betis tra le mura del Camp Nou e permettono ai blaugrana di rialzare la testa dopo una prima giornata passata tra le tempeste di Bilbao. La vittoria tra le Ramblas di Barcellona porta la squadra di Valverde, orfana di Messi e Suarez, a quota tra in classifica e a scoprire due grandi talenti giunti dalla Masia: Carles Perez, autore di un goal e di una prestazione mostruosa, e Ansu Fati, sedicenne della Nuova Guinea che incanta il pubblico culé grazie ad un esordio fuori dal comune. Piccolo dettaglio: la celebrazione di Griezmann dopo il primo goal ricorda quella di LeBron James, un tubo di glitter lanciato in aria a braccia aperte per ringraziare il Camp Nou della propria magia.

Fonte immagine: profilo IG ufficiale @FCB

Continue Reading
Commenta

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Calcio Internazionale

La FIFA apre un’indagine su quattro calciatori dell’Uruguay!

Pubblicato

:

Cavani attaccanti Juve

Una delle tante sorprese di questo Mondiale in Qatar è stata l’eliminazione dell’Uruguay. Al fischio finale della partita, in particolare quattro calciatori in maglia celeste (Muslera, Godin, Gimenez e Cavani) si sono avventati contro l’arbitro, reo di non essere stato impeccabile in alcune decisioni. In particolare Gimenez e Cavani, al fischio finale, sono andati dal direttore di gara e avrebbero rispettivamente dato una gomitata ad un membro della FIFA e aver ribaltato il monitor del VAR. La risposta della FIFA non si è fatta attendere, espressa tramite un comunicato ufficiale.

LA RISPOSTA DELLA FIFA

Di seguito le parole del comunicato:

La commissione disciplinare della FIFA ha avviato un procedimento contro l’AUF per potenziali violazioni degli articoli 11 (comportamento offensivo e violazione dei principi del fair play), 12 (cattiva condotta di giocatori e funzionari) e 13 (discriminazione) del codice disciplinare della FIFA in relazione agli incidenti durante la partita dei Mondiali tra Ghana e Uruguay del 2 dicembre. Sono stati aperti fascicoli separati contro i giocatori uruguaiani José María Giménez, Edinson Cavani, Fernando Muslera e Diego Godín per potenziali violazioni degli articoli 11 e 12 del Codice disciplinare FIFA in relazione agli incidenti verificatisi al termine della suddetta partita.”

Continua a leggere

Calcio Internazionale

Il messaggio di Pelé per il suo Brasile: “Siamo insieme in questo percorso”

Pubblicato

:

Pelé

Il Brasile, alle ore 20:00 italiane, si incontrerà con la Corea per una gara valida per un pass per i quarti di finale del Mondiale in Qatar. Pelè, ex fuoriclasse brasiliano, ha mandato un messaggio alla Seleçao in occasione del match di oggi.

“VI SEGUIRÒ DALL’OSPEDALE”

Di seguito il messaggio di Pelè su Instagram:

Nel 1958, in Svezia, camminavo per le strade pensando di mantenere la promessa fatta a mio padre. So che molti della Nazionale hanno fatto promesse simili e sono anche alla ricerca del loro primo mondiale. Voglio ispirarvi amici miei. Guarderò la partita da qui all’ospedale e farò il tifo per ognuno di voi. Siamo insieme in questo percorso. Buona fortuna al nostro Brasile!”.

Nonostante le pessime condizioni di Pelè, l’ex fuoriclasse non fa altro che pensare alla propria Nazionale e a seguirla anche direttamente dall’ospedale.

 

Continua a leggere

Calcio Internazionale

De Vrij si allena a parte con l’Olanda: le ultime

Pubblicato

:

Inter

Strano Mondiale quello di Stefan De Vrij con l’Olanda fino ad ora: il difensore dell’Inter non ha mai messo piede sul sintetico dei campi del Qatar e la sua condizione continua ad essere non proprio ottimale.

OLANDA, DE VRIJ ANCORA A PARTE

Secondo quanto riportato da De Teegraaf, De Vrij sta continuando a seguire un programma personalizzato e anche ieri non si è allenato nemmeno con le riserve della Nazionale Olandese. Causa una pessima condizione, il difensore olandese sarà costretto a saltare la partita contro l’Argentina, valida per un pass in semifinale del mondiale, che si giocherà venerdì.

Con ogni probabilità, Louis Van Gaal riproporrà la difesa a 3 composta da Timber, Van Dijk e Aké, con anche Matthijs de Ligt in panchina, oltre all’infortunato de Vrij.

Continua a leggere

Calcio Internazionale

Santos furioso con Ronaldo: “Deciderò all’ultimo se giocherà”

Pubblicato

:

Pronostico Portogallo-Spagna

L’uscita polemica di Cristiano Ronaldo durante Portogallo-Corea Del Sud non poteva certamente passare inosservato.
Il Ct portoghese, Fernando Santos, è tornato sulla questione oggi in conferenza stampa, con toni decisamente elevati:

“Non ho sentito cosa ha detto Ronaldo mentre usciva, ma ho rivisto la scena in tv e ho capito, è una cosa gravissima che non deve capitare più. Non voglio soffermarmi troppo sull’argomento, certe cose si risolvono nello spogliatoio. Non so ancora chi giocherà, la formazione la decido sempre all’ultimo momento, cercando di schierare il miglior Portogallo possibile, così sarà anche domani”.

Insomma, la situazione è molto delicata in casa Portogallo, inoltre le voci di un possibile approdo di CR7 in Arabia Saudita non migliorano certo la situazione, visto che la Nazionale è concentrata sul passaggio del turno.

Continua a leggere
Advertisement
Advertisement

I nostri approfondimenti

Giovani per il futuro

Esclusive

Fantacalcio

Serie A

Trending

Scarica L'App

Copyright © 2022 | Testata giornalistica n.63 registrata presso il Tribunale di Milano il 7 Febbraio 2017 | numero-diez.com | Applicazione e testata gestita da Número Diez SRL 12106070969