Connect with us
L'Inter punta la rivelazione di Qatar 2022, ma occhio alla concorrenza

Calciomercato

L’Inter punta la rivelazione di Qatar 2022, ma occhio alla concorrenza

Pubblicato

:

D'Ambrosio

Azzedine Ounahi è certamente tra le sorprese del Mondiale di Qatar arrivato al suo atto conclusivo. La manifestazione iridata ha messo in mostra conferme, delusioni e rivelazioni, e tra queste il Marocco che si giocherà il terzo posto nella finalina contro la Croazia è la storia più bella da raccontare.

Mai nella storia dei Mondiali una nazionale africana era arrivata in semifinale, scrivendo di fatto la storia calcistica del continente. E se il Marocco è arrivato così avanti lo deve anche a Ounahi, che da semi-sconosciuto ha giocato un Mondiale da veterano, giganteggiando a centrocampo assieme all’altro autore dell’exploit più evidente, ovvero Amrabat.

Date le prestazioni scintillanti di Ounahi, secondo il Corriere dello Sport, l’Inter avrebbe messo gli occhi sul centrocampista dell’Angers. Resta da capire quanto sia fattibile l’operazione in fatto di costi, visto che la valutazione post Qatar sarà decisamente in rialzo rispetto al pre-Mondiale. Si parla di interesse per il classe 2000 anche da parte del Leicester, che non avrebbe perso tempo mettendo sul piatto una quarantina di milioni. L’Inter non può permettersi di spendere queste cifre, ma può contare sull’appeal decisamente maggiore rispetto a quello delle Foxes. Si attendono aggiornamenti dunque, con i nerazzurri che proveranno a studiare la strategia migliore per arrivare ad Ounahi.

Se il marocchino dovesse essere irraggiungibile, rimane viva la pista Kessié, che se dovesse continuare a non trovare spazio con il Barcellona chiederebbe alla società blaugrana di partire, a patto che il Barça paghi una parte dello stipendio dell’ex Milan.

Continue Reading
Commenta

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Calciomercato

Il pagellone del mercato di Serie A dall’undicesima alla quindicesima in classifica

Pubblicato

:

Pagellone

La fine del calciomercato invernale coincide con il tempo dei bilanci e dei voti. Per Numero Diez ho redatto il pagellone del mercato di ogni squadra di Serie A

MONZA 6

Le acque non si muovono. Arriva Carboni dell’Inter e parte Marrone ma ogni situazione appena citata è pressoché superficiale. Questo Monza gioca a pallone e diverte con il materiale acquistato in estate. Non c’era alcun bisogno di spendere ancora.

FIORENTINA 8

Regina del mercato: va bene. Non convince molto il cambio con il Napoli che ha portato Sirigu a Firenze, ma l’arrivo di Brekalo a tre milioni è un capolavoro. Vero che non giocava più da diverso tempo e che a giugno sarebbe andato via a zero, ma se il calciatore torna quello visto a Torino qualche mese fa, è un colpaccio. Benissimo anche l’essersi liberati di tutti gli esuberi, da Maleh a Benassi fino a Zurkowski. L’arrivo in chiusura di Sabiri è l’ennesimo colpo grosso. Vincenzo Italiano ora non può proprio lamentarsi.

JUVENTUS 6

Boh. È facile comprendere come se la cessione di Mckennie dovesse concretizzarsi sarebbero tantissimi soldi, molti più di quanti io avrei pensato mai la Juventus potesse venderlo, ma il problema è il dubbio che si pone. Perché i bianconeri hanno già prestato Zakaria e Arthur e forse entrambi torneranno a casa base. McKennie è l’ennesimo e a giugno partirà anche Rabiot. Sembra quasi a centrocampo non ci sia un progetto, soprattutto se si pensa che Pogba ancora non ha fatto vedere nulla.

SALERNITANA 7.5

Continuano i loro intelligentissimi movimenti di mercato. La squadra di Salerno già prima dei movimenti invernali era forte, ma adesso ha forse consacrato definitivamente la rosa come una squadra da metà classifica. Serviva un portiere che desse tranquillità ed ecco Ochoa. C’era bisogno di un difensore centrale e arriva Troost Ekong. Quindi un centrocampista, coronato dall’arrivo dell’ottimo Nicolussi Caviglia. Credo che questa Salernitana abbia oggi il futuro in mano e il lavoro svolto da De Sanctis lo testimonia.

LECCE 6

Dei big sono stati trattenuti tutti, da Hjulmand a Baschirotto, passando per Strefezza. Inoltre è stato accontentato il mister con l’arrivo del buon Maleh, che vicino a Gonzalez darà qualità e quantità. Non c’era bisogno di operare molto, quindi va benissimo così.

 

Continua a leggere

Calciomercato

I nomi per la difesa dell’Inter della prossima stagione senza Skriniar

Pubblicato

:

Skriniar

La questione che ha tenuto e terrà ancora banco in casa Inter è inevitabilmente quella legata a Milan Skriniar. Il difensore slovacco rimarrà a Milano fino al termine della stagione, ma è stato fatto di tutto per provare ad anticipare la sua partenza direzione PSG.

Il Corriere dello Sport analizza la situazione proiettandosi già su quali saranno le mosse dell’Inter in estate.

DIFESA INTER, CHI PARTE E CHI RESTA

Gli unici sicuri di rimanere sono Alesssandro Bastoni e Matteo Darmian; De Vrij e D’Ambrosio vedono il loro contratto scadere a giugno, mentre Acerbi farà ritorno alla Lazio a meno di sorprese. Il nome forte su cui puntava la dirigenza in caso di addio del numero 37 era quello di Demiral, dunque molto probabilmente rimarrà sul taccuino degli obiettivi per la prossima stagione.

Andando a pescare all’estero, i nomi su cui starebbe lavorando Marotta sarebbero quelli di Benjamin Pavard e di Tiago Djalò del Lille. Il primo dopo l’arrivo di Cancelo dal City vede ancora meno spazio a sua disposizione, mentre per il secondo era già stato fatto più di un sondaggio nelle scorse settimane.

È ancora presto per parlarne, ma una cosa è certa: la difesa dell’Inter per la prossima stagione avrà un volto quasi totalmente nuovo rispetto a come la conosciamo oggi.

 

Continua a leggere

Calciomercato

Verdi e il mancato ritorno dal Verona alla Salernitana: cosa filtra sul ricorso

Pubblicato

:

Tonali Verdi

Le ultime ore, anzi gli ultimissimi minuti, del calciomercato invernale hanno visto protagoniste Hellas Verona e Salernitana riguardo al possibile ritorno con i granata di Simone Verdi. I due club, secondo la ricostruzione di TMW, non sarebbero riusciti a consegnare i documenti relativi al trasferimento del trequartista a causa di un problema tecnico, cercando di ovviare tramite una PEC inviata alla Lega Serie A per comunicare l’avvenuta firma dei documenti necessari da entrambe le parti.

La deadline, ovvero le 20:00 di ieri, sarebbe dunque stata rispettata, ma la modalità di comunicazione non sarebbe ritenuta valida al fine di convalidare un trasferimento.

IL RICORSO DELLA SALERNITANA C’È , MA LE SPERANZE SONO POCHE

La Salernitana avrebbe subito presentato ricorso, e sebbene nella serata di ieri sia granata che Verona sembravano positive riguardo alla riuscita della trattativa, questa mattina sono decisamente meno le probabilità che Verdi possa tornare in Campania. L’ex Empoli dunque, a meno di clamorose novità che potrebbero arrivare in mattinata, sembra destinato a rimanere in gialloblu fio a fine stagione.

 

Continua a leggere

Calciomercato

Luca Pellegrini alla clinica Paideia per le visite mediche con la Lazio

Pubblicato

:

pellegrini

Il nuovo acquisto della Lazio, Luca Pellegrini, è arrivato questa mattina alla clinica Paideia, come riportato da TMW, per sostenere le viste mediche con la società biancoceleste. L’ex Cagliari arriva in prestito dalla Juventus, dopo che nella giornata di ieri è stato risolto il suo contratto con l’Eintracht Francoforte dove stava disputando la stagione sempre in prestito.

La formula dell’operazione è quella del prestito con dirito di riscatto, che in caso dovesse essere attivato costerà alla Lazio 15 milioni da versare nelle casse della Juventus. Questione di tempo dunque per la prima foto ufficiale di Luca Pellegrini con la sua nuova maglia, quella della Lazio di Sarri.

Continua a leggere

I nostri approfondimenti

Giovani per il futuro

Esclusive

Fantacalcio

Serie A

Trending

Scarica L'App

Copyright © 2022 | Testata giornalistica n.63 registrata presso il Tribunale di Milano il 7 Febbraio 2017 | numero-diez.com | Applicazione e testata gestita da Número Diez SRL 12106070969