Il Liverpool, campione d’Europa in carica, oltre ad avere ormai in pugno la Premier League, con un più tredici sul Leicester secondo della classe, continua il progetto di miglioramento non solo sotto il profilo tecnico, ma anche a livello societario. Il 2020 si preannuncia molto impegnativo per il team di Klopp, impegnato a confermarsi in Champions League, chiudere la pratica campionato al più presto e tentare di portare a casa una coppa nazionale; parimenti sarà un anno importante per la dirigenza dei Reds. La prima novità, sotto il profilo delle scelte societarie, è stata la decisione di non rinnovare il contratto con lo sponsor tecnico New Balance, collaborazione che era nata nel 2015, e di accordarsi con la Nike

IL COMUNICATO

Queste le parole apparse sul sito ufficiale del club:

 “Il Liverpool Football Club è lieto di annunciare Nike, la principale azienda mondiale di calzature e abbigliamento, come fornitore ufficiale delle maglie dalla stagione 2020-21. La partnership pluriennale, che inizia il 1 ° giugno 2020, vedrà la Nike produrre e fornire abbigliamento da gioco, da allenamento e da viaggio del Liverpool FC. Come fornitore ufficiale delle divise, l’accordo vedrà la Nike equipaggiare le squadre maschili, femminili e dell’Academy, oltre al personale tecnico e alla Liverpool FC Foundation. La partnership coincide con il nostro passaggio a una nuova struttura di allenamento all’avanguardia a Kirkby per la stagione 2020-21, un progetto che include investimenti in strutture sportive migliorate per la comunità locale”.

Le cifre dell’accordo, stando a quanto riportato da Calcio e Finanza, si aggirerebbero attorno ai 30 milioni di Sterline appannaggio dei Reds, più il 20% del ricavato dalle vendite nette di tutti i prodotti su licenza, (il 5% sulle scarpe).

(Fonte immagine: profilo Instagram Liverpool)