Secondo quanto riportato da “Il Mattino“, noto quotidiano molto vicino alle vicende del Napoli, Fernando Llorente avrebbe accettato la proposta contrattuale di Aurelio De Laurentiis. Il giocatore, tuttavia, rappresenta solamente una scelta secondaria qualora sfumassero gli arrivi di James e Icardi. Con l’acquisizione di Llorente, il Napoli potrebbe inoltre permettersi di non vendere Arkadiusz Milik, vera colonna portante dell’attacco partenopeo nella scorsa stagione. Il Napoli sarebbe quindi pronto a pagare al calciatore un ingaggio di poco inferiore ai 3 milioni, cifra richiesta da Fernando durante tutta questa sessione di mercato.

Llorente era stato precedentemente proposto anche a Inter e Roma che però, spaventate dal lauto ingaggio, aveva preferito vagliare altre soluzioni. Anche il Manchester United era molto vicino alla sua acquisizione, prima però di tirarsi indietro anche loro per le richieste economiche eccessive dell’ex Juventus. Il giocatore, a Napoli, andrebbe dunque a completare un reparto d’attacco di indubbia qualità, formato sia dal sopra-citato Arkadiusz Milik che da Dries Mertens. Una ricchezza offensiva che potrebbe favorire l’ampio turnover apportato da mister Carlo Ancelotti durante tutto il proseguo della stagione. Llorente inoltre è un calciatore oramai svincolato, dopo il termine del vincolo contrattuale che lo legava al Tottenham. Un ottimo affare per un elemento che nella scorsa stagione ha siglato 8 reti e 5 assist in 35 apparizioni stagionali.

 

(Fonte immagine copertina: profilo Instagram ufficiale di Fernando Llorente)